I 25 videogiochi più attesi del 2019

I 25 videogiochi più attesi del 2019

All'interno di ogni pagina trovate le informazioni più fresche su ciascun gioco, le più recenti immagini e gli ultimi video. Abbiamo inserito nella rassegna i titoli che realisticamente hanno possibilità di essere rilasciati nel 2019

di , Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
 

Cyberpunk 2077

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /dati/vserver/hwupgrade.it/db/lib/Amazon/amazon-search-v5.inc.php on line 493

Produttore: CD Projekt RED

Sviluppatore: Interno

Piattaforme: PC, PS4, Xbox One

Uscita: 2019

Dopo qualche anno di silenzio e qualche voce non proprio bene augurante, Cyberpunk 2077 ha fatto di nuovo parlare positivamente di sé in seguito alle presentazioni all'E3 e al GamesCom, con una demo di 48 minuti che ha esaltato la pulizia e la profondità dell'enorme scenario di gioco che CD Projekt RED sta preparando. Sarà un gioco in stile Grand Theft Auto per alcuni elementi, con la demo che ricorda molto anche Deus Ex. Tutto molto ben rifinito e spettacolare, anche se si è avuta la sensazione che CD Projekt abbia voluto mostrare quel poco che ha pronto, senza sviscerare il potenziale a livello di libertà decisionale che i giocatori si aspettano.

La prima grande rivelazione del 2018 su Cyberpunk 2077 è stata l'adozione della prospettiva in prima persona mentre i fan, dopo The Witcher, davano per scontato una prospettiva in terza persona per questo gioco. La prospettiva in soggettiva è stata considerata più adatta per le caratteristiche del progetto e nonostante nelle ore successive al reveal sia stato indetto un sondaggio volto a valutare il gradimento del pubblico, CD Projekt ha detto chiaramente di non voler tornare sui propri passi. Al contempo è stato fatto presente che non mancheranno varie fasi in cui la visuale si trasferirà in terza persona, ad esempio durante la guida dei veicoli o i nei dialoghi, come avviene in Deus Ex.

Nelle prime fasi di gioco non sarà prevista la selezione di una classe perché l’indirizzamento del protagonista V andrà in base alle scelte compiute nel corso della partita. Peraltro si andranno ad associare abilità appartenenti a più categorie differenti, che saranno suddivise tra principali e opzionali. Logicamente la lore del gioco farà riferimento ai personaggi di Cyberpunk 2020, il gioco di ruolo cartaceo di Mike Pondsmith da cui Cyberpunk 2077 trae ispirazione. La città di Night City sarà un’ampia mappa suddivisa in sei distretti interamente esplorabili senza schermate di caricamento, sia in orizzontale che in senso verticale, mentre per quanto riguarda le quest dobbiamo aspettarci un’impostazione analoga a quella di The Witcher III: Wild Hunt. Non mancheranno pertanto decisioni cruciali che avranno un impatto concreto sugli eventi narrati.

Non mancheranno le classiche atmosfere oscure solitamente associate al genere cyberpunk. Sia l’ambientazione che l’estetica dei personaggi e gli eventi tratteggiati trarranno ispirazione da temi noir. Non mancheranno i veicoli tradizionali come automobili o motociclette, ma saranno presenti anche macchine volanti; queste ultime non potranno essere pilotate in prima persona dal giocatore ma avranno comunque un ruolo in varie missioni.

La vastità dell’approccio non riguarderà esclusivamente l’andamento della storia e lo sviluppo del protagonista, ma interesserà anche il sistema di combattimento. Sarà infatti possibile decidere di optare per un approccio frontale e diretto, o viceversa ripiegare su meccaniche d’infiltrazione con percorsi alternativi, anche se è stato già fatto presente che non si potrà portare a termine tutto il gioco senza colpo ferire. "Si vestono i panni di un mercenario, pertanto non ci sono soluzioni non violente a tutti i problemi che si presentano. Non è possibile attraversare tutto il gioco senza ricorrere alla forza. Siete dei mercenari. La violenza è il vostro lavoro", ha dichiarato il quest designer Patrick Mills durante la fiera californiana. Questa caratteristica non impedirà comunque la presenza di soluzioni alternative in varie situazioni di gioco, incluso l’approccio non letale.

Per il momento CD Projekt RED dice di essere focalizzata sulla modalità single-player, ma non è stata esclusa a priori la presenza di contenuti multiplayer, che tuttavia non sono pianificati per essere inclusi nell’offerta al lancio del gioco nei negozi. Cyberpunk è in sviluppo per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Rimaniamo in attesa di conoscere la finestra di lancio.

La descrizione dettagliata della demo di presentazione di Cyberpunk 2077 si trova qui.

 
^