I 24 migliori videogiochi dell'E3 2017

I 24 migliori videogiochi dell'E3 2017

Abbiamo selezionato quelli che secondo noi sono i giochi presentati all'E3 che più faranno parlare di sé nei prossimi mesi. All'interno trovate immagini, filmati, caratteristiche di gioco e tutto quanto è stato mostrato durante l'evento videoludico più importante dell'anno

di Rosario Grasso, Davide Spotti pubblicato il nel canale Videogames
 

Call of Duty WWII

Scheda
publisher: Activision
software house: Sledgehammer Games
piattaforme: PC, PlayStation 4, Xbox One
data di pubblicazione: 3 novembre 2017

Il ritorno allo scenario della seconda guerra mondiale ha sicuramente ridato linfa vitale a Call of Duty, apparso appesantito da troppi capitoli e da un rinnovamento tecnologico eccessivamente centellinato nel corso degli anni. Sledgehammer Games, quindi, perlomeno è riuscita nell'impresa di catturare l'attenzione della community, fermo restando che gli appassionati della serie continueranno a comprare Call of Duty a prescindere, confermandolo come uno dei titoli in assoluto più venduti come successo negli ultimi anni.

Il single player di Call of Duty WWII sarà spettacolare e lineare come al solito, concentrandosi sui patimenti dei soldati e sugli eventi iconici del conflitto. Rivivremo, per l'ennesima volta in un videogioco, lo sbarco in Normandia, mentre i suoni delle armi dell'epoca, il loro incepparsi e tutte le difficoltà di un conflitto non tecnologico verranno puntualmente trasmesse ai giocatori.

Ma la community, come sempre quando si parla di Call of Duty, è più interessata al multiplayer. Call of Duty WWII vuole riprotare la serie ai canoni del vecchio World at War o dello stesso, mitico, Call of Duty 2, dove i riflessi e la velocità d’esecuzione sono cruciali per avere la meglio sull'avversario, oltre che la mira ovviamente. Anche perché, per ovvi motivi, non ci sono più mirini e ottiche particolari: si perdono, insomma, quelle assistenze che, unitamente a meccaniche di firing troppo permissive, hanno reso negli ultimi anni Call of Duty un gioco principalmente adatto alle masse.

All'E3 si potevano provare tre modalità di gioco: Deathmatch, Dominio e Operazioni di Guerra. Quest'ultima, nello specifico, riprende l'impostazione tipica di Battlefield, dove nuovi obiettivi vengono rivelati man mano che si procede lungo una mappa longilinea. Gli obiettivi sono molto differenti tra di loro: ad esempio, potrebbe essere necessario costruire un ponte o scortare un carro armato fino al cuore della base nemica.

Tornano le specializzazioni: per ogni soldato, infatti, ci sono 5 diverse specializzazioni, ognuna con due varianti, per un totale di 10 opzioni. Le specializzazioni influiscono anche sulle armi e i perk a disposizione. Call of Duty WWII diventerà disponibile il 3 novembre.

 
^