Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Baldur's Gate 3 sbanca ai Golden Joystick Awards: vince ben 7 premi

Baldur's Gate 3 sbanca ai Golden Joystick Awards: vince ben 7 premi

Questo premio esiste da 41 anni e per la prima volta un gioco vince un così alto numero di riconoscimenti.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Videogames
Baldur's Gate 3
 

I Golden Joystick Awards sono premi annuali dedicati ai videogiochi, che vengono assegnati dal sito web di videogiochi GamesRadar+ (prima da Computer and Video Games). Questi premi sono tra i più antichi e prestigiosi riconoscimenti nel settore dei videogiochi. L'evento è stato istituito nel 1983 e si svolge ogni anno per celebrare i migliori giochi e le migliori realizzazioni nell'industria videoludica.

Dal 1983 a oggi, però, nessun gioco aveva ottenuto ben 7 riconoscimenti. Ci riesce ora Baldur's Gate 3, da più parti già definito come "il migliore videogioco dell'anno" grazie alla sua profonda struttura ruolistica, all'avvincente storia, all'ottimo sistema di combattimento e per molti altri motivi.

Baldur's Gate 3

Astarion in Baldur's Gate 3

Baldur's Gate 3 si aggiudica i premi per la migliore narrazione, il miglior design visivo, lo studio dell'anno, la migliore comunità di gioco, gioco per PC dell'anno e gioco dell'anno, mentre Neil Newbon, che interpreta Astarion, ha portato a casa il premio come migliore interpretazione per un ruolo non da protagonista. Il gioco che ha vinto più premi al di là di Baldur's Gate 3 è poi Final Fantasy XVI, che si è aggiudicato i riconoscimenti per il miglior audio e come interpretazione in un ruolo da protagonista per Ben Starr, che interpreta Clive Rosfield. Mentre l'altro favorito, The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom, ha vinto unicamente il premio come miglior gioco per una piattaforma di Nintendo.

Questa la lista completa dei vincitori:

  • Best Storytelling - Baldur's Gate 3
  • Still Playing Award - No Man's Sky
  • Best Visual Design - Baldur's Gate 3
  • Studio of the Year - Larian Studios
  • Best Game Expansion - Cyberpunk 2077: Phantom Liberty
  • Best Indie Game - Sea of Stars
  • Best VR Game - Horizon Call of the Mountain
  • Best Multiplayer Game - Mortal Kombat 1
  • Best Audio - Final Fantasy XVI
  • Best Game Trailer - Cyberpunk 2077: Phantom Liberty
  • Best Streaming Game - Valorant
  • Best Game Community - Baldur's Gate 3
  • Best Gaming Hardware - PSVR 2
  • Breakthrough Award - Cocoon / Geometric Interactive
  • Critics' Choice Award - Alan Wake II
  • Best Lead Performer - Ben Starr, Final Fantasy XVI
  • Best Supporting Performer - Neil Newborn, Astarion, Baldur's Gate 3
  • Nintendo Game of the Year - The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
  • PC Game of the Year - Baldur's Gate 3
  • Xbox Game of the Year - Starfield
  • PlayStation Game of the Year - Resident Evil 4
  • Most Wanted Game - Final Fantasy 7 Rebirth
  • UGOTY - Baldur's Gate 3

I vincitori vengono selezionati attraverso il voto online del pubblico, rendendo i Golden Joystick Awards un riconoscimento significativo perché riflettono le preferenze e le opinioni dei giocatori stessi. Le categorie di premi coprono una vasta gamma di generi e piattaforme. Gli sviluppatori, i publisher e altre figure chiave dell'industria videoludica ricevono i riconoscimenti a loro assegnati durante la cerimonia di premiazione che si tiene a Londra.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zappz13 Novembre 2023, 12:23 #1
E direi anche strameritati.
r134813 Novembre 2023, 12:51 #2
Xbox Game of the Year - Starfield

Se Starfield è il meglio che è uscito per Xbox quest'anno, mi spiace per i poveri possessori...

E a Diablo "caccia li sordi" IV neanche il premio per le migliori microtransazioni?
Jenosky13 Novembre 2023, 13:09 #3
Speriamo che il mercato videoludico prenda esempio e la smetta di propinarci minestre trite e ritrite con grafiche pompate e giochi mal ottimizzati. Servono storie, storie in cui si è protagonisti e si influenzano gli eventi.
Proprio come Starf..ah no.
ningen13 Novembre 2023, 13:15 #4
La cosa più triste è il fatto che stia ricevendo tutto questo consenso e questi premi solo perchè, miracolosamente, è diventato popolare, non perchè è un titolo di eccellente qualità. Se BG3 fosse rimasto lo stesso gioco, ma senza la popolarità che ha avuto, il gioco non veniva nemmeno considerato.
Basta pensare che i precedenti due Divinity OS non se li sono cagati di striscio, nonostante siano gdr di alta qualità, perchè non erano popolari.
Nell'anno di Divinity OS 2, ad esempio ai game awards hanno preferito candidare PUBG piuttosto che Divinity OS 2 o altri titoli ugualmente meritevoli (ed era il 2017 di giochi di buona qualità, perlomeno migliori di PUBG ce ne erano a pacchi), solo perchè era diventato un titolo popolare.
Stesso dicasi per tutti i premi che prese Overwatch, stesso dicasi per il fatto che nell'anno del primo Divinity OS, hanno dato i premi a Dragon age inquisition.
Non c'è niente di peggio di gente che ti lecca il culo solo perchè sei famoso e non ti apprezza per le tue qualità.
I premi videoludici sono i più falsi e markettari assieme agli Oscar e quell'altra buffonata del pallone d'oro. Inutile dire che non ho per nulla stima verso chi li prende sul serio e meno ancora stima verso chi usa tale argomento come mezzo di discussione, quando si vuole dimostrare la bontà di un videogioco.
silvanotrevi13 Novembre 2023, 13:16 #5
A me non è piaciuto particolarmente nessuno dei giochi usciti quest'anno. Il 2023 è stato un anno in cui sono usciti tantissimi videogiochi, ma a livello di qualità eccelsa meh...storco il naso. Cosa ho da contestare? Tanto, tanto:


- Baldur's Gate 3: odio i combattimenti a turni , è roba vecchia proprio nel concept, e odio tutti i punta e clicca in generale. E odio quella grafica mezza isometrica e mezza 3D. Bisognerebbe innovare

-Alan Wake 2: si è carino, la narrazione è a tratti coinvolgente (ma non sempre)...però santi numi è noioso, tanto tanto noioso...e il Mind Place, e il raccogliere le prove, e il raccogliere le scatole del pranzo, e le scatole della setta, e le stupide filastrocche, e andare in giro per NY ad accendere e spegnere luci...alla lunga ti stanca, ti stanca tanto

-Starfield: la noia assoluta fatta videogioco, la piattezza totale. E poi vecchio nel concept, vecchio nelle meccaniche, vecchio in tutto. Ed è un copia-incolla quasi totale di The Outer Worlds.

-Tears of the Kingdom: sempre il solito Zelda, cavolo da oltre 30 anni a questa parte e inventatevi qualcosa di nuovo (!), si è carino, si è fatto bene, ma è sempre la solita minestra riscaldata e ri-riscaldata con nuove cipolle e nuovo aglio. E poi quella grafica così brutta dello Switch nun se pò vedè!

-Spider-man 2: si pensava sarebbe stato un miracolo, un'innovazione totale, una pietra miliare, un punto di riferimento per il genere e per i giochi futuri e invece....è sempre il solito Spider-man, non innova in nulla, ripetitivo...si è bello, ma alla lunga stanca

-Super Mario Bros Wonder: si è carino, si è colorato, si è creativo...ma cavolo anche qui è sempre il solito Mario da 40 anni (!!), e inventatevi qualcosa di veramente nuovo, sempre i soliti personaggi, sempre i soliti nemici, sempre i soliti tubi (!!)

-Resident Evil 4: si è carino, è un bel remake, ma non innova in nulla. E onestamente RE2 è superiore. E a dirla tutta tutta RE4 originale per GC era migliore in tutto, e resta imbattibile

-Final Fantasy 16: stendiamo un velo pietoso (non è neanche FF come hanno fatto quel gioco)

-Jedi Survivor: sempre la solita roba, sempre il solito Star Wars

-Dead Space remake: potevano benissimo risparmiarsi tempo e risorse per fare questo remake. E' pari pari Dead Space di 15 anni fa

-Forza Motorsport: grande delusione, un passo indietro in tutto

-Diablo 4: non innova in nulla, è carino ma tutto qui

cos'altro è rimasto di giochi...boh...qualche altro titoletto...Lies of P? Sempre il solito soul, non innova, è carino e fatto bene ma gridare al miracolo no.


Insomma, ragazzi, capite cosa intendo? Non c'è quest'anno un videogioco rivoluzionario, epico, immenso come lo fu tanto per fare un esempio Elden Ring nel 2022 che veramente ha rivoluzionato il genere soul, introducendo l'open world, introducendo il salto per la prima volta, e con una libertà immensa, una realizzazione tecnica sublime, una giocabilità certosina e strepitosa. Quest'anno tanta roba, tanti tantissimi giochi, ma per me il capolavoro assoluto non c'è, devo essere onesto.
MorgaNet13 Novembre 2023, 13:39 #6
Originariamente inviato da: ningen
La cosa più triste è il fatto che stia ricevendo tutto questo consenso e questi premi solo perchè, miracolosamente, è diventato popolare, non perchè è un titolo di eccellente qualità. Se BG3 fosse rimasto lo stesso gioco, ma senza la popolarità che ha avuto, il gioco non veniva nemmeno considerato.
Basta pensare che i precedenti due Divinity OS non se li sono cagati di striscio, nonostante siano gdr di alta qualità, perchè non erano popolari.
Nell'anno di Divinity OS 2, ad esempio ai game awards hanno preferito candidare PUBG piuttosto che Divinity OS 2 o altri titoli ugualmente meritevoli (ed era il 2017 di giochi di buona qualità, perlomeno migliori di PUBG ce ne erano a pacchi), solo perchè era diventato un titolo popolare.
Stesso dicasi per tutti i premi che prese Overwatch, stesso dicasi per il fatto che nell'anno del primo Divinity OS, hanno dato i premi a Dragon age inquisition.
Non c'è niente di peggio di gente che ti lecca il culo solo perchè sei famoso e non ti apprezza per le tue qualità.
I premi videoludici sono i più falsi e markettari assieme agli Oscar e quell'altra buffonata del pallone d'oro. Inutile dire che non ho per nulla stima verso chi li prende sul serio e meno ancora stima verso chi usa tale argomento come mezzo di discussione, quando si vuole dimostrare la bontà di un videogioco.


Stai dicendo che BG3 non merita i premi vinti o che li ha vinti solo in quanto gioco famoso?
Titanox213 Novembre 2023, 14:03 #7
e starfield? no perchè leggendo le anteprime e i topic prima del day1 doveva essere il gioco del millennio

Originariamente inviato da: ningen
La cosa più triste è il fatto che stia ricevendo tutto questo consenso e questi premi solo perchè, miracolosamente, è diventato popolare, non perchè è un titolo di eccellente qualità. Se BG3 fosse rimasto lo stesso gioco, ma senza la popolarità che ha avuto, il gioco non veniva nemmeno considerato.
Basta pensare che i precedenti due Divinity OS non se li sono cagati di striscio, nonostante siano gdr di alta qualità, perchè non erano popolari.
Nell'anno di Divinity OS 2, ad esempio ai game awards hanno preferito candidare PUBG piuttosto che Divinity OS 2 o altri titoli ugualmente meritevoli (ed era il 2017 di giochi di buona qualità, perlomeno migliori di PUBG ce ne erano a pacchi), solo perchè era diventato un titolo popolare.
Stesso dicasi per tutti i premi che prese Overwatch, stesso dicasi per il fatto che nell'anno del primo Divinity OS, hanno dato i premi a Dragon age inquisition.
Non c'è niente di peggio di gente che ti lecca il culo solo perchè sei famoso e non ti apprezza per le tue qualità.
I premi videoludici sono i più falsi e markettari assieme agli Oscar e quell'altra buffonata del pallone d'oro. Inutile dire che non ho per nulla stima verso chi li prende sul serio e meno ancora stima verso chi usa tale argomento come mezzo di discussione, quando si vuole dimostrare la bontà di un videogioco.


hanno fatto un marketing enorme poi lo hanno fatto uscire ad agosto quando non usciva nient'altro...su questo sono stati bravi

Originariamente inviato da: silvanotrevi
A me non è piaciuto particolarmente nessuno dei giochi usciti quest'anno. Il 2023 è stato un anno in cui sono usciti tantissimi videogiochi, ma a livello di qualità eccelsa meh...storco il naso. Cosa ho da contestare? Tanto, tanto:


- Baldur's Gate 3: odio i combattimenti a turni , è roba vecchia proprio nel concept, e odio tutti i punta e clicca in generale. E odio quella grafica mezza isometrica e mezza 3D. Bisognerebbe innovare

-Alan Wake 2: si è carino, la narrazione è a tratti coinvolgente (ma non sempre)...però santi numi è noioso, tanto tanto noioso...e il Mind Place, e il raccogliere le prove, e il raccogliere le scatole del pranzo, e le scatole della setta, e le stupide filastrocche, e andare in giro per NY ad accendere e spegnere luci...alla lunga ti stanca, ti stanca tanto

-Starfield: la noia assoluta fatta videogioco, la piattezza totale. E poi vecchio nel concept, vecchio nelle meccaniche, vecchio in tutto. Ed è un copia-incolla quasi totale di The Outer Worlds.

-Tears of the Kingdom: sempre il solito Zelda, cavolo da oltre 30 anni a questa parte e inventatevi qualcosa di nuovo (!), si è carino, si è fatto bene, ma è sempre la solita minestra riscaldata e ri-riscaldata con nuove cipolle e nuovo aglio. E poi quella grafica così brutta dello Switch nun se pò vedè!

-Spider-man 2: si pensava sarebbe stato un miracolo, un'innovazione totale, una pietra miliare, un punto di riferimento per il genere e per i giochi futuri e invece....è sempre il solito Spider-man, non innova in nulla, ripetitivo...si è bello, ma alla lunga stanca

-Super Mario Bros Wonder: si è carino, si è colorato, si è creativo...ma cavolo anche qui è sempre il solito Mario da 40 anni (!!), e inventatevi qualcosa di veramente nuovo, sempre i soliti personaggi, sempre i soliti nemici, sempre i soliti tubi (!!)

-Resident Evil 4: si è carino, è un bel remake, ma non innova in nulla. E onestamente RE2 è superiore. E a dirla tutta tutta RE4 originale per GC era migliore in tutto, e resta imbattibile

-Final Fantasy 16: stendiamo un velo pietoso (non è neanche FF come hanno fatto quel gioco)

-Jedi Survivor: sempre la solita roba, sempre il solito Star Wars

-Dead Space remake: potevano benissimo risparmiarsi tempo e risorse per fare questo remake. E' pari pari Dead Space di 15 anni fa

-Forza Motorsport: grande delusione, un passo indietro in tutto

-Diablo 4: non innova in nulla, è carino ma tutto qui

cos'altro è rimasto di giochi...boh...qualche altro titoletto...Lies of P? Sempre il solito soul, non innova, è carino e fatto bene ma gridare al miracolo no.


Insomma, ragazzi, capite cosa intendo? Non c'è quest'anno un videogioco rivoluzionario, epico, immenso come lo fu tanto per fare un esempio Elden Ring nel 2022 che veramente ha rivoluzionato il genere soul, introducendo l'open world, introducendo il salto per la prima volta, e con una libertà immensa, una realizzazione tecnica sublime, una giocabilità certosina e strepitosa. Quest'anno tanta roba, tanti tantissimi giochi, ma per me il capolavoro assoluto non c'è, devo essere onesto.


Alla fine anche elden ring non è che sia tutta sta rivoluzione, solito gameplay da dark souls e aggiungere il salto e l'open world mi spiace ma per me è troppo poco nonostante rimanga un ottimo gioco. Tecnicamente è imbarazzante non è possibile che dopo 11 anni si hanno i soliti problemi di ottimizzazione a fronte di un comparto grafico compassato...la versione ps5 su prestazioni manco tiene i 60 fps e graficamente è roba di 4-5 anni fa.

Per il resto son d'accordo ormai le idee sono finite e si vive di remake e remastered stile capcom che è da anni che ripropone lo stesso resident evil oppure di qualche piccola innovazione rispetto al titolo precedente. Per questo si buttano tutti sui gaas sperando di azzeccare la formula base vincente...io inizio a darti un idea se funziona aggiungo contenuti e microtransazioni altrimenti il gioco muore dopo 2 settimane tipo avengers o bf2042.
Poi c'è diablo 4 che punta sul tenerti incollato nell'end game con le microtransazioni peccato che l'end game non abbia contenuti
Zappz13 Novembre 2023, 14:08 #8
Io sto gran marketing enorme non lo ricordo, anzi penso di non aver mai visto neanche una pubblicità di baldur's.
ningen13 Novembre 2023, 15:24 #9
Originariamente inviato da: MorgaNet
Stai dicendo che BG3 non merita i premi vinti o che li ha vinti solo in quanto gioco famoso?


Si la frase è ambigua, ora che la rileggo, ma intendevo che BG3 è un gioco di alta qualità, ma le premiazioni che sta ricevendo le sta ricevendo perchè è diventato famoso, non per i suoi meriti che ha ma che durante queste premiazioni non vengono riconosciuti, come si è visto altre volte quando invece i videogiochi erano meno famosi e quindi non venivano presi in considerazione.
Una serie di congiunzioni favorevoli, hanno portato questo gioco all'essere un gioco sulla bocca di tutti, anche quelli che non lo conoscevano.
Io credo che la cosa che più ha spinto il gioco e che ne ha causato indirettamente il successo che ha ottenuto, sono state le dichiarazioni preoccupate degli sviluppatori di sh concorrenti, quando ci tenevano a precisare che BG3 era un'anomalia e non dovevano aspettarsi quel genere di qualità da parte loro. In quel momento ho capito che non solo BG3 era un gioco eccellente, ma molto probabilmente sarebbe diventato il migliore dell'anno.
xarz313 Novembre 2023, 15:28 #10
Originariamente inviato da: silvanotrevi
[B]

- Baldur's Gate 3: odio i combattimenti a turni , è roba vecchia proprio nel concept, e odio tutti i punta e clicca in generale. E odio quella grafica mezza isometrica e mezza 3D. Bisognerebbe innovare


Sarebbe da premiare proprio per questo. Hanno dimostrato che si può fare un gioco che piace a tantissimi usando formule ormai in disuso da parte dei maggiori publisher, invece che vendere l ennesima minestra riscaldata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^