Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Matrix Il Risveglio è l'esperienza più vicina al fotorealismo mai fatta con un motore di gioco

Matrix Il Risveglio è l'esperienza più vicina al fotorealismo mai fatta con un motore di gioco

La demo tecnologica realizzata da Epic Games evidenzia l'immenso potenziale del nuovo Unreal Engine 5, con qualche sorpresa...

di pubblicata il , alle 10:27 nel canale Videogames
Epic
 

Il volto di Keanu Reeves che vediamo all'inizio della nuova demo tecnologica Matrix Awakens (Il Risveglio nella versione italiana), mostrata per la prima volta in occasione dei The Game Awards 2021, è probabilmente il punto più vicino al fotorealismo che abbiamo mai avuto con un'esperienza calcolata in tempo reale da un motore di gioco, in questo caso Unreal Engine 5. Matrix Il Risveglio è, infatti, una demo tecnologica preparata da Epic Games per promuovere il suo ultimo motore grafico, che tutti i possessori di PlayStation 5 e di Xbox Series X o S possono scaricare fin da subito.

Matrix Il Risveglio è a tratti fotorealistico

Epic non si è accontentata di mostrare le tecnologie insite in Unreal Engine 5, ma ha voluto preparare un mondo di gioco completo, con sequenze di gameplay e vari tipi di interazione nella demo che si può completare in circa 10 minuti e che vedete riassunta anche in un video che riportiamo in questa pagina. Non solo, anche i dialoghi sono interessanti, soprattutto per gli appassionati dell'immaginario di Matrix.

Matrix Il Risveglio

"Hanno detto che il tuo linguaggio criptico andava bene purché ci fosse stata anche un po' di adrenalina" dice Trinity a Neo. E lui: "Tu ne sai qualcosa?", e Trinity: "Dovrebbe essere tutto un po'...surreale", ovvero "unreal", in inglese.

Le espressioni dei volti di Matrix Il Risveglio sono così eccezionali perché usano la tecnologia MetaHuman interna a Unreal Engine 5. Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss sono stati scansionati digitalmente e i loro volti ricostruiti su misura, mentre MetaHuman gestisce in automatico le animazioni.

Ai due protagonisti subentra IO, un personaggio controllabile dal giocatore e ricreato interamente con gli strumenti interni a MetaHuman. I tre sono, quindi, coinvolti in una una sparatoria in autostrada che ricorda le sequenze di azione di Matrix Reloaded. La fedeltà delle strade della città è a un livello mai visto prima, con il rendering su PS5 e Xbox Series X a un livello di qualità che si avvicina a quello di un film su Blu-ray.

Assistiamo a un mondo aperto gestito dinamicamente dove tutto viene calcolato in tempo reale utilizzando il motore fisico di UE 5, definito Chaos. Ciò risulta evidente se si ripete più volte la demo: anche se l'interazione è sempre molto simile, le conseguenze a livello fisico cambiano di volta in volta.

Dopo che la parte narrativa si conclude, abbiamo una sorta di post-demo dove il giocatore può esplorare l'immensa città e prendere possesso dei veicoli. C'è anche la possibilità di passare a una telecamera di debug, per visualizzare meglio l'intera estensione del mondo offerto da Epic. Questa parte evidenzia il potenziale di Nanite, un sistema che aumenta il dettaglio visivo senza gravare sulle risorse di calcolo e senza nessun fastidioso effetto di pop-in (oggetti poligonali che appaiono inaspettatamente).

Nelle demo precedenti di UE 5, Lumen in the Land of Nanite e Valley of the Ancient, Nanite svolgeva un lavoro altrettanto spettacolare, ma in contesti statici, mentre Matrix Il Risveglio assomiglia a un vero e proprio videogioco, con auto, NPC, posizione del sole calcolata dinamicamente e modificabile all'interno dei menù di debug, e molto altro ancora.

Nanite è poi supportato da Lumen, il sistema di gestione in tempo reale dell'illuminazione globale di UE 5. Matrix Il Risveglio vede Lumen portato al livello successivo, con prestazioni e fedeltà extra nell'illuminazione indiretta e diffusa grazie alla capacità di sfruttare il ray tracing implementato in hardware. Questi sistemi sono eccezionalmente pesanti in termini di risorse di calcolo richieste, il che significa che Epic si affida molto alla sua soluzione TSR (temporal super resolution) che sfrutta i dati dai frame precedenti per quello attualmente in fase di rendering per migliorare la qualità. A tal proposito, è molto interessante la parte della demo in cui l'azione si interrompe per mostrare una serie di sequenze dall'alto che mostrano esattamente come funzionano le varie tecnologie che abbiamo menzionato.

Epic ha fornito anche dei dati inerenti a questo mondo di gioco. La città è larga 4,138 km e lunga 4,968 km, leggermente più grande del downtown di Los Angeles, per una superficie complessiva di 15,79 km2. Il perimetro della città è di poco superiore ai 14 chilometri, mentre ci sono 260 km di strade in città e 512 km di marciapiedi, con 1.248 incroci. Complessivamente abbiamo 45.073 auto parcheggiate, di cui 38.146 guidabili e distruttibili. Abbiamo anche 7 mila edifici, 27.848 lampioni sulla strada e 12.422 tombini.

Matrix Il Risveglio

Sono stati preparati 10 milioni di asset unici per questa demo (alcuni sono stati poi ripetuti), mentre tutti gli elementi del mondo sono illuminati dal sole, dal cielo e dai materiali emissivi che si trovano sulle mesh. Non ci sono fonti di luce "pre-confezionate" per i lampioni e i fari delle auto, mentre 35 mila pedoni realizzati con MetaHuman vengono simulati in tempo reale.

Al che viene da porsi un quesito. Come mai Epic Games non realizza un videogioco completo su questo materiale? Abbiamo un mondo piuttosto grande, intelligenza artificiale, gameplay e interazioni: insomma, sembra che il grosso del lavoro sia stato fatto (al di là della parte di narrazione). Non abbiamo una risposta al quesito: possiamo solo dire che Epic al momento non prevede di rendere Matrix Il Risveglio un videogioco completo a sé stante.

Certo, la demo ha anche dei limiti che la allontanano dal fotorealismo. I modelli poligonali non sono sempre perfetti, così come le animazioni e la fisica. Naturalmente, da questi punti di vista Matrix Il Risveglio si discosta da un film vero e proprio perché contempla la dimensione della dinamicità e dell'interazione in tempo reale. Inoltre, sulle console supportate l'esperienza è limitata a 30 frame per secondo.

Detto questo, anche in considerazione delle limitazioni che portano in dote le console in questione in termini di hardware, ci troviamo comunque di fronte a qualcosa di mai visto nella storia della grafica calcolata in tempo reale. Matrix Il Risveglio è un'esperienza da fare assolutamente, semplicemente perché mette a tacere l'idea che l'attuale generazione di console non possa fornire un salto generazionale consistente rispetto alla precedente. Un'idea che nasce dal fatto che tutti i progetti finora rilasciati sono progetti cross-generazionali, ovvero giochi che devono funzionare anche sui vecchi hardware e il cui sviluppo è partito con l'idea di poter girare sulla precedente generazione. Il fatto che Nanite funzioni bene su console e possa essere combinato con le funzionalità di ray tracing, come dimostra Matrix Il Risveglio, è di per sé un traguardo notevole.

Potete provare Matrix Il Risveglio con un download di circa 30 GB, altre informazioni si trovano qui.

Idee regalo, perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?
REGALA UN BUONO AMAZON
!

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen10 Dicembre 2021, 10:43 #1
In pratica e' la demo di GTA6...

Il fatto che sia una demo tecnica e' palese dal gameplay, che in pratica e' ai limiti di un laser game come Dragons’ Lair. Comunque da avere una demo ad avere un gioco completo ce ne vuole... decine, se non centinaia, di milioni di dollari ed anni di sviluppo.

Non se ne puo' fare un gioco secondo me per puri motivi commerciali: ci vorrebbero anni, come dicevo, per svilupparlo, col rischio di farlo uscire in un periodo in cui l'interesse per Matrix e' gia' scemato parecchio. Sarebbe stato ottimo farlo uscire in questo periodo, ma dovevano cominciarlo molto tempo fa, quando la tecnologia semplicemente non esisteva.

Comunque fra questa tech demo e il video di Senua II le cose si fanno decisamente interessanti, che a momenti fanno sembrare Cyberpunk 2077 roba vecchia...
matsnake8610 Dicembre 2021, 10:56 #2
Tutto bellissimo. Il problema rimane sempre il solito.
Se il gioco di bello ha solo la grafica per me se ne può stare sullo scaffale.
SpyroTSK10 Dicembre 2021, 11:02 #3
Non lo so, secondo me l'unica cosa bella che hanno fatto, è il sistema di collisione e distruzione degli oggetti che è molto molto dinamica.
Per il resto, "cinematiche live" della storia fatte da dio, poi durante il gameplay "casuale", solito schifo...vedasi movimenti legnosi o irrealistici, texture palesemente finte e oggetti con fisiche strane.
StylezZz`10 Dicembre 2021, 11:02 #4
Originariamente inviato da: matsnake86
Tutto bellissimo. Il problema rimane sempre il solito.
Se il gioco di bello ha solo la grafica per me se ne può stare sullo scaffale.


Parole sante.
coschizza10 Dicembre 2021, 11:17 #5
Originariamente inviato da: matsnake86
Tutto bellissimo. Il problema rimane sempre il solito.
Se il gioco di bello ha solo la grafica per me se ne può stare sullo scaffale.


questa è una demo non un gioco
icoborg10 Dicembre 2021, 11:17 #6
ormai tutti i media, film, serie, games, sul reparto tecnico hanno ben pochi problemi, sul lato storie brrrrrrrrrr disgustorama, si è completamente capovolto il paradigma.
Karandas10 Dicembre 2021, 11:24 #7
Le parti statiche sono quasi fotorealistiche, i personaggi hanno decisamente qualcosa di strano e tutto tranne che realistici.
Mi spiego meglio, il Keanu con la barba inizialmente sembra vero, poi qualcosa si nota, e quando arriva Trinity si capisce che sono finti.
In game sono palesemente finti, soprattutto young Neo che è brutto forte.
Nel complesso è una demo spacca mascella per gli standard attuali, forse con UE6 ce la faremo a rendere tutto davvero credibile, tra 10 anni dai
gigioracing10 Dicembre 2021, 11:53 #8
sulla versione da pc penso sara anche meglio , magari su Quad SLI di 3090RTX e tutto su ultra in 4k

sulle consolle sicuramente qualcosa e stata castrata
sertopica10 Dicembre 2021, 11:54 #9
"Whatever happens, stay the hell away from marketing"

E' una frecciatina di Keanu a Cyberpunk?

Comunque si vede che e' ancora fake, ma fa comunque impressione. E... Dove cazz sta la demo per PC?
ningen10 Dicembre 2021, 14:40 #10
Esperimento interessante, ma ci vediamo tra 20-25 anni quando una simile grafica ingame sarà gestibile con un gameplay meno limitato e con animazioni verosimili.
Comunque nell'immagine l'effetto è molto meno "wow".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^