Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Il team di Dolphin abbandona gli sforzi per pubblicare il noto emulatore su Steam

Il team di Dolphin abbandona gli sforzi per pubblicare il noto emulatore su Steam

Il team di sviluppatori di Dolphin, il noto emulatore di Nintendo Wii e Gamecube, ha pubblicato una nuova lettera dove annuncia l'abbandono di qualsiasi progetto legato a Steam. Le novità riservate alla piattaforma di Valve arriveranno nelle build standard.

di pubblicata il , alle 13:35 nel canale Videogames
NintendoSteam
 

Il team di Dolphin, l'emulatore più apprezzato di Nintendo Wii e Gamecube, ha pubblicato una nuova lettera sul proprio blog con la quale ha annunciato che abbandonerà qualsiasi progetto per portare il software su Steam. Tuttavia, nuove funzionalità saranno aggiunte alla build pubblica del programma.

Alcuni mesi fa la notizia che Dolphin sarebbe arrivato su Steam fu accolta con grande entusiasmo dai fan di Big N. Sfortunatamente, però, l'operazione fu interrotta dai legali di Nintendo che in una lettera indirizzata a Valve minacciarono azioni legali nel caso in cui il software fosse stato disponibile sulla piattaforma.

Le ragioni risiedevano nelle chiavi crittografiche utilizzate da Dolphin senza alcuna autorizzazione da parte di Nintendo. Questo violerebbe la DMCA (Digital Millenium Copyright Act), anche se gli sviluppatori ci hanno tenuto a sottolineare che Valve non ha ricevuto un DMCA da Nintendo né è stata intrapresa alcuna azione legale dall'azienda.

"Considerando la forte formulazione legale e la citazione della legge DMCA abbiamo preso la lettera molto seriamente. È Valve a gestire il negozio e può pretendere qualsiasi condizione per il software che deve essere pubblicato sulla sua piattaforma. Ma preso atto della posizione di lunga data di Nintendo sull'emulazione, riteniamo che il requisito imposto da Valve di ottenere l'approvazione di Nintendo per una versione Steam [di Dolphin, ndr] sia impossibile" si legge nella nota.

In sintensi, Dolphin non verrà pubblicato sullo store di Valve. Tuttavia, il team era al lavoro su alcune ottimizzazioni e funzionalità specifiche per la versione Steam che avrebbe rappresentato semplicemente un'alternativa premium a quella scaricabile gratuitamente. Arrivati a questo punto, però, queste aggiunte saranno implementate nella versione standard di Dolphin.

"Alcune di queste funzionalità pensate per la versione Steam sono ancora in sviluppo e verranno supportate dalle normali build di Dolphin. Una di quelle per cui siamo più entusiasti è la GUI 'Big Picture' che può essere gestita completamente con il controller. Tutto questo verrà implementato a prescindere dalla release su Steam, insieme ad altri piccoli miglioramenti alla qualità della vita all'interno dell'applicazione".

Nella lettera, gli sviluppatori sottolineano anche che a loro avviso non vi è alcun pericolo legale per l'emulatore, ragione per cui lo sviluppo continuerà ad essere supportato ancora a lungo.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Peppe197021 Luglio 2023, 16:09 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://gaming.hwupgrade.it/news/vi...eam_118609.html

Il team di sviluppatori di Dolphin, il noto emulatore di Nintendo Wii e Gamecube, ha pubblicato una nuova lettera dove annuncia l'abbandono di qualsiasi progetto legato a Steam. Le novità riservate alla piattaforma di Valve arriveranno nelle build standard.


Eccomiiii sono il primo!

Si parla di IA e poi... non c'ho capito un cacxo su quest'articolo
Gringo [ITF]21 Luglio 2023, 17:38 #2
Eccomiiii sono il primo!

Si parla di IA e poi... non c'ho capito un cacxo su quest'articolo


WTF ?????
SpyroTSK21 Luglio 2023, 21:31 #3
Originariamente inviato da: Peppe1970
Eccomiiii sono il primo!

Si parla di IA e poi... non c'ho capito un cacxo su quest'articolo


biometallo21 Luglio 2023, 21:41 #4
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
WTF ?????


Originariamente inviato da: SpyroTSK


magari ha semplicemente messo il commento nella notizia sbagliata, visto che parla di IA presumo volesse comentare qui: DATA
Arriva IBM watsonx, la piattaforma di dati e IA per le esigenze delle enterprise



Tornando alla notizia, quindi effettivamente lo scopo era quello di finanziarsi con una versione a pagamento.
BulletHe@d22 Luglio 2023, 19:47 #5
più che notizia sbagliata credo semplicemente intendesse dire che siamo arrivati a creare delle IA ma un semplice articolo è da lui ritenuto incomprensibile, in pratica un paragone estremo per dire che non ha capito l'articolo.

a grandi linee il problema è che hanno capito che i paletti imposti da steam e nintendo per far si che dolphin venga inserito nel catalogo steam sono talmente stringenti per il team che ha creato l'emulatore che ci rinunciano perchè definiti da loro requisiti impossibili, il mio parere è che nintendo avrebbe potuto inserire delle royalties che il team di dolphin in quel caso non poteva pagare mentre rimanendo come sono possono evitare ciò
biometallo22 Luglio 2023, 21:13 #6
Originariamente inviato da: BulletHe@d
più che notizia sbagliata credo semplicemente intendesse dire che siamo arrivati a creare delle IA ma un semplice articolo è da lui ritenuto incomprensibile, in pratica un paragone estremo per dire che non ha capito l'articolo.

Quindi sarebbe una cosa tipo "nonostante l'america abbia mandato l'uomo sulla luna io non riesco a sgorgare il lavello in cucina" ha senso... forse.
Peppe197023 Luglio 2023, 08:02 #7
Originariamente inviato da: BulletHe@d
più che notizia sbagliata credo semplicemente intendesse dire che siamo arrivati a creare delle IA ma un semplice articolo è da lui ritenuto incomprensibile, in pratica un paragone estremo per dire che non ha capito l'articolo.


Esattamente... come dire : stai zitto quando gridi !

Originariamente inviato da: BulletHe@d
a grandi linee il problema è che hanno capito che i paletti imposti da steam e nintendo per far si che dolphin venga inserito nel catalogo steam sono talmente stringenti per il team che ha creato l'emulatore che ci rinunciano perchè definiti da loro requisiti impossibili, il mio parere è che nintendo avrebbe potuto inserire delle royalties che il team di dolphin in quel caso non poteva pagare mentre rimanendo come sono possono evitare ciò


Si parla di IA e poi non la utilizzano per risolvere un così semplice problema
di marketing?
Alla fine il mancato inserimento nella piattaforma steam ci permette di avere un miglioramento della versione standard e nessun pericolo legale per l'uso dell'emulatore. Cioè quelli della Dolphin lavoreranno agratis!.. buon per noi
biometallo23 Luglio 2023, 10:34 #8
Originariamente inviato da: Peppe1970
quelli della Dolphin lavoreranno agratis!.. buon per noi


Scusa la pignoleria, ma Dolphin è il nome di un software non di un azienda, e così suona davvero male, perché sarebbe come dire quelli della windows o della andorid... direi che è più opportuno del Dolphin o meglio il team del Dolphin.

Per il resto sono 20 anni che lavorano gratis come le persone dietro la maggior parte degli emulatori che sono quasi sempre freeware e sempre più spesso open source, però non so se sia un bene che questo progetto sia naufragato, vero che nel breve periodo gli utenti potranno beneficiare di queste "features premium" (che a proposito ma si sa cosa siano?) ma non arriveranno nuovi fondi che avrebbero potuto accelerare lo sviluppo del progetto, molto banalmente se non ci guadagni nulla, significa che per vivere devi fare un altro lavoro e puoi lavorare al progetto solo nei ritagli di tempo, se hai delle entrate puoi dedicargli più tempo se non lavorarci a tempo pieno
Peppe197023 Luglio 2023, 10:58 #9
Originariamente inviato da: biometallo
Scusa la pignoleria, ma Dolphin è il nome di un software non di un azienda, e così suona davvero male, perché sarebbe come dire quelli della windows o della andorid... direi che è più opportuno del Dolphin o meglio il team del Dolphin.


Giusta precisazione ma per quelli della Dolphin mi riferivo proprio al team e al gruppo di programmatori che lavora sul progetto Dolphin, al suo sviluppo e mantenimento.

Originariamente inviato da: biometallo
Per il resto sono 20 anni che lavorano gratis come le persone dietro la maggior parte degli emulatori che sono quasi sempre freeware e sempre più spesso open source, però non so se sia un bene che questo progetto sia naufragato, vero che nel breve periodo gli utenti potranno beneficiare di queste "features premium" (che a proposito ma si sa cosa siano?) ma non arriveranno nuovi fondi che avrebbero potuto accelerare lo sviluppo del progetto, molto banalmente se non ci guadagni nulla, significa che per vivere devi fare un altro lavoro e puoi lavorare al progetto solo nei ritagli di tempo, se hai delle entrate puoi dedicargli più tempo se non lavorarci a tempo pieno


Nel mio discorso precedente sono stato ingiustamente un po' menefreghista ma concordo e spero che riescano a trovare "ulteriori" vie per coprire il loro lavoro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^