Far Cry 6, Assassin's Creed, Hyper Scape e gli altri annunci all'Ubisoft Forward

Far Cry 6, Assassin's Creed, Hyper Scape e gli altri annunci all'Ubisoft Forward

Nella serata di ieri si è svolto l'Ubisoft Forward, l'evento digitale in cui il produttore francese ha mostrato i suoi nuovi progetti. Ecco tutte le novità

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
UbisoftFar CryAssassin's Creed
 

Tanti interessanti annunci all'Ubisoft Forward, l'evento digitale con cui il produttore francese ha rimpiazzato la presenza a E3 e GamesCom. A partire da Far Cry 6, che sarà disponibile dal 18 febbraio 2021 per Xbox Series X, Xbox One, PlayStation 5, PlayStation 4 e PC tramite Epic Games Store e Ubisoft Store.

Far Cry 6

Come da tradizione consolidata della serie, anche il nuovo episodio si avvarrà di un cattivo particolarmente carismatico. I giocatori guideranno un gruppo di guerriglieri rivoluzionari e dovranno liberare lo stato insulare di Yara dal suo brutale leader Antón Castillo, interpretato da Giancarlo Esposito. L'attore statunitense ha già interpretato alcuni iconici ruoli da cattivo come Gus Fring in Breaking Bad e il Moff Gideon in The Mandalorian.

Far Cry 6

Ubisoft ha voluto dare proprio l'idea della produzione cinematografica, coinvolgendo nel progetto Anthony Gonzalez (Coco), e con una colonna sonora creata dal compositore televisivo e cinematografico Pedro Bromfman (Narcos), a cui si aggiunge una sequenza introduttiva diretta dal vincitore del premio Emmy Patrick Clair (Westworld, True Detective).

Sviluppato da Ubisoft Toronto, Far Cry 6 vede il Presidente Castillo impegnato a riportare il paese al suo antico splendore, mentre istruisce suo figlio Diego (Gonzalez) su come seguire i suoi passi. Ma anche il paradiso ha un prezzo e per arricchire il paese ha deciso di soggiogare chiunque non aderisca alla sua visione. In questo stato insulare in fermento, i giocatori proveranno il caos e l’adrenalina della guerriglia, mentre saranno travolti da un movimento rivoluzionario che intende abbattere un tiranno.

I giocatori potranno impersonare la versione maschile o femminile di Dani Rojas, un abitante locale di Yara che viene coinvolto nella rivoluzione contro Anton Castillo. Nei panni di Dani, i giocatori diventeranno un guerrigliero esplorando e riunendo un intero stato insulare, da giungle lussureggianti alla sua capitale, Esperanza. Per riuscire a sconfiggere il potere schiacciante del regime di Anton, i giocatori dovranno usare ogni mezzo, tra cui un ampio arsenale di nuove armi, veicoli e mercenari bestiali, come Chorizo, il più adorabile bassotto con le rotelle.

Per i giocatori che intendono scoprire la serie di Far Cry, da questo momento sono disponibili alcuni sconti speciali sui vari titoli del franchise.

Assassin’s Creed Valhalla

Passando ad Assassin's Creed, Ubisoft ha annunciato che Assassin’s Creed Valhalla sarà disponibile dal 17 novembre 2020 per Xbox One, PlayStation 4, su Epic Games Store e Ubisoft Store per PC. Assassin’s Creed Valhalla sarà disponibile anche su Xbox Series X e PlayStation®5 al lancio delle nuove console. I giocatori che acquisteranno Assassin’s Creed Valhalla su Xbox One o PlayStation 4 potranno aggiornare il proprio gioco alla versione di nuova generazione (Xbox Series X o PlayStation 5) senza alcun costo aggiuntivo.

Le nuove sequenze di gioco mostrate alla conferenza digitale hanno illustrato alcune delle nuove funzionalità, come la possibilità di impugnare due armi con mani diverse, le razzie, gli assalti e le diverse attività disponibili nello scenario open world. I giocatori potranno sfruttare un nuovo sistema di combattimento decisamente più viscerale che consentirà loro di colpire, smembrare e decapitare gli avversari. Eivor potrà brandire due asce, spade e scudi, e tornerà la lama celata che consentirà a Eivor di assassinare i propri bersagli con precisione letale.

Assassin’s Creed Valhalla è un ambizioso gioco di ruolo e azione che pone le scelte del giocatore e l’esplorazione al centro dell’esperienza. Attraverso il vasto mondo, i giocatori incontreranno numerose sfide, personaggi e storie. I giocatori potranno personalizzare i capelli, i tatuaggi, le pitture di guerra, le armi e gli equipaggiamenti del loro personaggio, oltre a poter scegliere tra una variante maschile e femminile di Eivor in qualsiasi momento. Alleanze politiche, possibili combattimenti e dialoghi a scelta multipla potranno influenzare il mondo di Assassin’s Creed Valhalla, perciò sarà davvero importante scegliere con molta attenzione per proteggere la casa e il futuro del proprio clan.

Con lo sviluppo guidato dal team di Ubisoft Montreal, Assassin’s Creed Valhalla segue l’epica saga di Eivor, uno spietato razziatore vichingo cresciuto tra miti e battaglie. Ci troviamo negli “anni bui” dell’Inghilterra. In questo nuovo titolo del franchise, i giocatori potranno sfruttare alcune nuove funzionalità, tra cui le razzie, oltre alla possibilità di espandere il proprio insediamento e sviluppare il proprio potere in una missione per conquistare un posto tra gli dèi nel Valhalla.

Hyper Scape

In occasione di Ubisoft Forward, Ubisoft ha anche annunciato che la Open Beta di Hyper Scape è ora disponibile per gli utenti PC in tutto il mondo. Hyper Scape è un frenetico sparatutto urbano free-to-play in stile battle royale sviluppato da Ubisoft Montreal e ambientato nel lontano futuro del 2054, dove fino a 100 concorrenti hanno raggiunto la città virtuale di Neo-Arcadia per affrontare una serie di frenetici scontri ricchi d’azione e conquistare il titolo di campioni.

Durante la Open Beta, Hyper Scape introdurrà la Crown Rush Solo, una versione tutti contro tutti per 100 giocatori della sua principale modalità battle royale, in aggiunta alla modalità a squadre per 3 giocatori già disponibile Crown Rush Squad. La Open Beta includerà anche due nuove modalità a tempo limitato, Hack Runner Squad e Turbo Mode Squad. Inoltre, la Open Beta offrirà anche un nuovo hack e una nuova arma, rispettivamente Shockwave e Harpy. Due nuovi contenuti che andranno ad aggiungersi alle nove armi e i nove hack già disponibili per il test tecnico.

Watch Dogs Legion

L'evento digitale si è aperto con Watch Dogs Legion, già annunciato un anno fa. La nuova presentazione si concentra sulle fazioni che il giocatore incontrerà mentre cerca di riconquistare il controllo di Londra. Come già mostrato, il giocatore potrà arruolare vari tipi di operativi che gli permetteranno di affrontare le missioni in maniera differente, con approccio action, nel classico stile stealth e anche di infiltrarsi nella base nemica, il tutto all'interno del contesto fantascientifico tipico della serie. Watch Dogs Legion sarà uno dei primi giochi Ubisoft a supportare effetti di Ray Tracing in tempo reale. Ne parleremo nel dettaglio più avanti. Ubisoft ha annunciato che Watch Dogs Legion uscirà il 29 ottobre.

Ghost Recon Breakpoint

Per quanto riguarda Ghost Recon Breakpoint si è parlato del ritorno dei compagni di squadra gestiti dall'intelligenza artificiale. I giocatori potranno personalizzarli nell'aspetto, nell'equipaggiamento e nel tipo di atteggiamento sul campo di battaglia, quando l'aggiornamento gratuito che li introdurrà verrà rilasciato, ovvero il prossimo 15 luglio. I giocatori potranno attivare o disattivare i compagni di squadra in qualsiasi momento, a seconda se preferiscono avere un supporto o procedere da soli. I compagni di squadra seguono le caratteristiche di quelli già visti in Ghost Recon Wildlands e i giocatori potranno scegliere quale arma principale dovranno usare, influenzando il modo in cui ingaggiano i nemici. Questa settimana vedrà anche l'inizio di un nuovo evento chiamato Resistance. Completando le missioni del live event, i giocatori avranno un impatto diretto sulla presenza di ribelli in tutta l'Auroa, e ciò potranno determinare l'innesco di nuovi conflitti tra le fazioni coinvolte.

Brawlhalla e Tom Clancy’s Elite Squad

Per quanto riguarda l'universo mobile, Brawlhalla sarà picchiaduro in stile cartoon che esordirà anche su dispositivi Android e iOS il prossimo 6 agosto. Tom Clancy’s Elite Squad sarà invece un crossover con personaggi provenienti dagli universi Ubisoft di Rainbow Six Siege, Ghost Recon e Splinter Cell. Uscirà il 27 agosto.

Infine, c'è la possibilità di rivedere l'intero evento. Oltre agli annunci di cui abbiamo parlato, il team di The Division 2 ha raccontato di come uno scherzo interno fra designer sia diventato un Easter Egg amato dalla community. Sono stati mostrati i contenuti dell'Anno 3 di The Crew 2, il nuovo videogioco mobile Might & Magic Era of Chaos e il ritorno di Gigatrack, un circuito classico di Trials Evolution in Trials Racing.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
D4N!3L313 Luglio 2020, 10:43 #1
Hype nullo per FC6, vediamo se hanno implementato nuovamente la cura del 2, se è una copia degli ultimi titoli scaffalone.

Già le armi fatte con le lattine mi fanno schifo.
ningen13 Luglio 2020, 10:53 #2
Alcune cose hanno quaclosa di interessante, come Watch dogs legion, ma sarà una mia impressione ma mi sembra tutto estremamente casual e mainstream. Non c'è niente di male in questo, ma sono quasi tutti giochi che vedo lontani dai miei gusti attuali e che mi sembrano basati sugli stessi stilemi ormai sovrausati nei giochi Ubisoft e che a quanto pare sono apprezzati dal pubblico mainstream.
Il nuovo AC lo trovo anonimo, sembra quasi un the Witcher 3 fatto peggio. Origin mi sembrava carino ed una buona svolta per la serie, Odyssey già mi ispirava un pò meno, mentre questo Valhalla non mi dice nulla al pari dei vecchi AC post AC2: Brotherood.
Watch dogs legion ha interessante la meccanica dei personaggi multipli, ma il mondo di gioco e le attività mi sembrano le solite trite e ritrite. Avevo provato il primo Watch dogs ma ne rimasi disgustato.
Far cry 6 ha una cinematica che presenta il solito cattivo sopra le righe che deve esserci per forza in un Far cry dai tempi di Far cry 3, sebbene la cinematica sia sicuramente ben realizzata, ma mi aspetto il solito Far cry purtroppo.
Il battle royale sembra carino, ma il genere non mi intrigua per nulla.
Ubisoft ha perso per strada i giochi più piccoli, ma spesso più interessanti, come Rayman Origin/Legends, Valiant Hearts e Child of light e secondo me è un vero peccato.
bobby1013 Luglio 2020, 13:28 #3
Soliti giochi. Se piacciono i precedenti allora si prenodno anche questi, intervallati però da altri giochi altrimenti viene la nausea.
Fc6 lo prenderò in futuro
ninja75013 Luglio 2020, 14:53 #4
fc6 per quelli a cui piace i genere sarà un must

speriamo che per valhalla cambino il motore grafico rispetto ai precedenti
futu|2e13 Luglio 2020, 14:57 #5
A chi piace il "genere" di far cry? A chi piacciono punti interrogativi e simboli
moltiplicati come formiche per la mappa, senza nulla di originale ne innovativo,
dove la ripetitività diventa nauseante.
Titanox213 Luglio 2020, 15:37 #6
Originariamente inviato da: ninja750
fc6 per quelli a cui piace i genere sarà un must

speriamo che per valhalla cambino il motore grafico rispetto ai precedenti


dal video di gameplay pare un altro reskin di origins
far cry è il solito reskin dal 3
watch dogs pare vecchio, già visto e noioso
l'ennesimo battle royale, idea carina ma ormai hanno rotto

non mi pare sto granchè sta lineup ubisoft
bobby1014 Luglio 2020, 01:00 #7
Originariamente inviato da: futu|2e
A chi piace il "genere" di far cry? A chi piacciono punti interrogativi e simboli
moltiplicati come formiche per la mappa, senza nulla di originale ne innovativo,
dove la ripetitività diventa nauseante.


A meee

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^