Giochi su Facebook: ecco i dieci più giocati

Giochi su Facebook: ecco i dieci più giocati

Rassegna sui dieci giochi più giocati su Facebook. Analizziamo il fenomeno social gaming e svisceriamo le caratteristiche di gioco di questi titoli, che per certi versi ricordano videogiochi di passate generazioni.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

CityVille

Durante le scorse festività natalizie CityVille è diventato il gioco più giocato in assoluto su Facebook, superando il "fratello" FarmVille. In realtà evidenzia una tendenza ricorrente su Facebook, ovvero il cosiddetto "dropoff" veloce: l'esperienza videoludica parte con un titolo e poi sfocia su un altro titolo che ha caratteristiche simili, ma magari uno scenario diverso.

Nel momento in cui scrivo a CityVille vengono attribuiti quasi 100 milioni di giocatori, ovvero circa un quinto dell'utenza complessiva di Facebook. Oltre ad essere il gioco più giocato è anche l'applicazione in assoluto più usata su Facebook.

CityVille

CityVille è l'ultimo dei giochi di Zynga ed è studiato attentamente per sfruttare tutti gli elementi che hanno decretato il successo dei giochi su Facebook. Apparentemente è un classico city builder alla Sim City, ma è pensato per offrire un'elevatissima longevità e i tempi di gioco vengono ampiamente regolati dalla barra di energia, in modo da renderlo facilmente usabile tra un'attività e l'altra.

Come in tutti i city-builder, si parte con un piccolo insediamento e si lavora per farlo diventare una metropoli. La progressione è regolata da un meccanismo a missioni che inquadra i giocatori nei ritmi di gioco. Si può configurare la città con molta libertà grazie alla visuale isometrica e al fatto di poter ruotare gli edifici prima di collocarli sulla mappa. Le carinerie estetiche rendono CityVille più godibile rispetto agli altri giochi su Facebook con caratteristiche simili, ma come struttura di gioco non ci sono sostanziali differenze.

CityVille

La città non può essere espansa oltre certi limiti, che sono regolati dalla presenza di edifici comunitari. Questi vanno costruiti con la collaborazione degli amici e sono pronti una volta che si ha a disposizione l'organico necessario a lavorarci. Se ci sono slot di organico vuoti bisogna aspettare o riempirli pagando con valuta reale.

Come in molti giochi per Facebook, c'è una barra in cui vengono notificati al giocatore diversi tipi di richieste. Gli altri elementi del gameplay di CityVille sono piuttosto classici: bisogna costruire edifici che producono introiti, coltivare per rendere disponibili nuove risorse per le fabbriche, comprare e vendete materiali agli amici e tenere d'occhio i propri interessi anche nelle altre città.

  • Articoli Correlati
  • Giochi su Facebook: perché sono i preferiti dalle ragazze Giochi su Facebook: perché sono i preferiti dalle ragazze Pubblichiamo un articolo di Silvia Mandrioli, italian marketing coordinator di Ankama Games. Silvia terrà su Gamemag una rubrica in cui esprimerà la sua opinione su alcuni temi videoludici filtrandola dalla prospettiva femminile.
14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Defragg11 Marzo 2011, 18:32 #1
Le case in riva al mare/fiume sono chiaramente abusive, ciò comporta dei malus?
MiKeLezZ12 Marzo 2011, 02:00 #2
Originariamente inviato da: Defragg
Le case in riva al mare/fiume sono chiaramente abusive, ciò comporta dei malus?
L'aggiornamento 1.02 corregge questo problema implementando la legge n. 801/1977
In questo modo è possibile costruire in barba a qualsiasi regolamento edilizio con in più l'aggiunto beneficio di ogni impunità
Defragg12 Marzo 2011, 14:49 #3
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
L'aggiornamento 1.02 corregge questo problema implementando la legge n. 801/1977
In questo modo è possibile costruire in barba a qualsiasi regolamento edilizio con in più l'aggiunto beneficio di ogni impunità


Sounds good!
predator8713 Marzo 2011, 14:42 #4
bah, non mi son mai piaciuti..
khelidan198013 Marzo 2011, 18:47 #5
io ci ho tentato a giocare a questi giochi ma è più forte di me, mi rompo dopo due giorni
Savvo14 Marzo 2011, 11:49 #6
Io non riesco nemmeno a iniziare: divento intollerante alle richieste degli amici.
predator8714 Marzo 2011, 12:19 #7
Originariamente inviato da: khelidan1980
io ci ho tentato a giocare a questi giochi ma è più forte di me, mi rompo dopo due giorni


Originariamente inviato da: Savvo
Io non riesco nemmeno a iniziare: divento intollerante alle richieste degli amici.


ecco, vedo che le motivazioni sono le stesse per tutti..
freddyooo14 Marzo 2011, 16:47 #8
Originariamente inviato da: predator87
ecco, vedo che le motivazioni sono le stesse per tutti..


il vero problema e' quando i familiari si "appropriano" del tuo account facebook (peraltro poco utilizzato) e lo infestano di post riferiti a questo tipo di giochi
Lithium_2.015 Marzo 2011, 01:26 #9
Originariamente inviato da: khelidan1980
io ci ho tentato a giocare a questi giochi ma è più forte di me, mi rompo dopo due giorni


più che altro imho non sono nemmeno giochi, neanche passatempi, dopo pochi giorni diventano di una noia mortale, non capisco cosa ci sia di divertente a vedere un omino che vanga un'orto sullo schermo, secondo me molta gente non sa che fare una volta connessa a facebook e quindi perde tempo così, che tristezza... l'unica cosa carina è lo stile grafico di Ravenwood Fair, meglio di niente...
elgiova07 Maggio 2011, 16:54 #10
Non so come faccia la gente a giocare a questi giochini qua. Al massimo mi concedo ai giochini flash.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^