Watch Dogs Legion: in Ray Tracing non va oltre i 30 fps con una GeForce RTX 2080 Ti

Watch Dogs Legion: in Ray Tracing non va oltre i 30 fps con una GeForce RTX 2080 Ti

Watch Dogs Legion supporterà la tecnologia RTX di NVIDIA per il Ray Tracing, ma ovviamente con un forte impatto sulle performance.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Videogames
UbisoftNVIDIAGeForceRTX
 

Ubisoft ha organizzato un evento in anteprima in cui vari media hanno avuto l'opportunità di testare la versione PC del nuovo Watch Dogs Legion con Ray Tracing abilitato. Sarà il primo titolo Ubisoft a supportare la tecnologia RTX e quindi a mostrare effetti di Ray Tracing. Tuttavia, sembra che la GPU più potente di NVIDIA, la GeForce RTX 2080Ti, non sia in grado di far girare il gioco a 60 fps.

Come notato da DigitalFoundry, Ubisoft ha impostato la versione preview alla risoluzione di 1920x1080 pixel al profilo visivo più dettagliato e con i riflessi in Ray Tracing abilitati. Il frame rate risultava bloccato a 30 fps. Watch Dogs Legions può essere configurato per girare a 60 fps, ma con questa impostazione l'esperienza non risultava soddisfacente.

Watch Dogs Legion

Ovviamente, non è un risultato del tutto sorprendente, se si considera quanto sia pesante il Ray Tracing, soprattutto quando applicato a un gioco open world come Watch Dogs Legion. Dopo tutto, altri titoli Ubisoft come Ghost Recon Wildlands e Assassin's Creed Odyssey girano a 60fps a 1440p su una RTX 2080Ti. La più potente scheda video oggi disponibile sul mercato, quindi, non permette in nessuno di questi casi di giocare a 4K. Possiamo solo immaginare cosa possa succedere se in Watch Dogs Legion si abilitano i riflessi RTX e si imposta la risoluzione 4K.

Del resto l'implementazione del Ray Tracing è ancora più ardua nel caso di un gioco open world come questo. Del resto, riguarda solo i riflessi e, come mostrato nel video di Digital Foundry, è disponibile in quattro livelli di qualità. Watch Dogs Legion prevede anche l'utilizzo di DLSS 2.0.

Watch Dogs Legion uscirà il prossimo 29 ottobre. Per gli ultimi dettagli consultate quanto annunciato da Ubisoft al recente Ubisoft Forward.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Karandas14 Luglio 2020, 10:44 #1
Direi che le RTX sono uscite come esperimento e solo nei prossimi 5-6 anni si avranno prestazioni ragionevoli.
cignox114 Luglio 2020, 11:04 #2
--Direi che le RTX sono uscite come esperimento e solo nei prossimi 5-6 anni si avranno prestazioni ragionevoli.

Concordo. Da qualche parte si doveva partire e come per tutto, anche per le RTX (DXR) ci vuole tempo prima che diventi una soluzione accettabile.
Certo, se il mercato delle GPU degli ultimi 2 anni fosse stato lo stesso dei 20 anni precedenti, oggi non staremmo parlando di qualche riflesso, ma di GI path traced alla portata nel giro di un paio di generazioni...
robweb214 Luglio 2020, 11:10 #3
Il famoso raytracing con cui giubbottino di pelle ci smarona da tempo, una bufala per utonti, almeno sulla serie attuale di RTX, sulla prossima si vedrà.
Ma la cosa più ridicola è che gira a fatica sulla loro ammiraglia da 1200 € e hanno avuto la pretesa di inserirlo anche anche sulle serie inferiori fino alla 2060, facendole strapagare, in realtà hanno fatto bene, finché trovano i fenomeni che li foraggiano per bullarsi di avere la scheda con il raytracing (4 effetti in croce peraltro) hanno ragione, che poi ovviamente non usano pena vedere una slideshow invece di un gioco.
al13514 Luglio 2020, 11:10 #4
Originariamente inviato da: Karandas
Direi che le RTX sono uscite come esperimento e solo nei prossimi 5-6 anni si avranno prestazioni ragionevoli.


direi che è meglio aspettare la prossima generazione (cioe settembre) per vedere come si comportano con rtx attivo prima di parlare di tempistiche
CrapaDiLegno14 Luglio 2020, 11:18 #5
Ciò che non capite è che non c'è limite a quanta capacità di elaborazione il raytracing può ciucciare.
Dipende solo dalla qualità finale che si vuole ottenere.
Si può andare da pochi millisecondi a giorni. Per lo stesso identico effetto.

Tra 10 anni, lo stesso identico effetto su un gioco nuovo potrà portare le prestazioni a 30fps. E non sarà colpa delle schede grafiche neanche allora.
Zappz14 Luglio 2020, 11:24 #6
Esattamente, fra quantità di raggi, rimbalzi diretti, indiretti, qualità dell'ombra, caustiche, ecc... ci sono opzioni a non finire e la stessa scena puo' variare in maniera drammatica.
Maxt7514 Luglio 2020, 11:28 #7
L'importante è solo salire sempre di più con la risoluzione. Forza...tutti sotto con gli 8k.
the_joe14 Luglio 2020, 11:28 #8
DejaVù

Ogni volta che viene introdotta una nuova tecnologia ci sono i reazionari che "il vecchio è meglio" per loro saremmo sempre alla grafica 2D e i monitor a fosfori verdi...
ningen14 Luglio 2020, 11:45 #9
Da qualcosa si doveva partire ed Nvidia è stata la prima a sdoganare l'idea del Raytracing in alcune parti del videogioco. Alcuni l'hanno usato per l'illuminazione, altri per i riflessi e per me è già stato un buon punto di partenza. Control, Metro exodus e Wolfenstein: youngblood l'hanno utilizzato in una maniera rispettabilissima secondo me.
Per i motori full raytracing credo che si dovrà aspettare non la prossima generazione, ma quella ancora successiva visto che secondo me, i tempi sono ancora prematuri. Sarà già tanto se Xbox series X e PS5 riusciranno a raggiungere il raytracing proposto da Nvidia con le RTX 2000, quindi non vedo grosse rivoluzioni all'orizzonte rispetto alla situazione attuale visto che sono le console che trainano tutta la baracca dal punto di vista tecnologico (purtroppo).
Sul DLSS ero molto scettico, ma questa versione 2.0 sembra già un grosso passo in avanti ed una valida alternativa alle altre tecniche di AA, con un impatto sulle performance sicuramente positivo.
In ogni caso credo che sia verosimile il comportamento di Watch dogs: legion sulla RTX 2080 ti, visto come si comporta in AC:odyssey, probabilmente dovuto a cattiva ottimizzazione.
Armodio14 Luglio 2020, 11:46 #10
Originariamente inviato da: robweb2
Il famoso raytracing con cui giubbottino di pelle ci smarona da tempo, una bufala per utonti, almeno sulla serie attuale di RTX, sulla prossima si vedrà.
Ma la cosa più ridicola è che gira a fatica sulla loro ammiraglia da 1200 € e hanno avuto la pretesa di inserirlo anche anche sulle serie inferiori fino alla 2060, facendole strapagare, in realtà hanno fatto bene, finché trovano i fenomeni che li foraggiano per bullarsi di avere la scheda con il raytracing (4 effetti in croce peraltro) hanno ragione, che poi ovviamente non usano pena vedere una slideshow invece di un gioco.


Ma la tua cara aemmmedddi è riuscita almeno a sviluppare schede che supportano il RT?i sembra che manco ci abbiano provato allo stato attuale,troppo impegnati forse a cercare di correggere i driver bacati che propinano ai fan del marchio come TE.
E poi ti ricordo che RT non viene utilizzato solo in ambito gaming,ma anche in ambito produttività,in motori di render in tempo reale come UE4,dove la possibilità di utilizzare opzioni di illuminazione basati su RT comporta notevoli benefici a livello grafico,oltre che poter utilizzare l'accelerazione HW tramite cuda core per velocizzare i calcoli.

Sapete solo sparare a zero sugli altri marchi,e vantare il VOSTRO marchio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^