Ubisoft, PC ora piattaforma più profittevole

Ubisoft, PC ora piattaforma più profittevole

Secondo gli ultimi risultati finaniziari di Ubisoft, il PC è adesso la piattaforma più remunerativa, scalzando PS4

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Videogames
Ubisoft
 

Ubisoft ha annunciato risultati positivi per quanto riguarda il primo trimestre dell'anno fiscale 2019-2020, "superiori alle aspettative". Questo è attribuito alle prestazioni di vendita robuste di alcuni giochi, in particolare Rainbow Six Siege e Assassin's Creed Odyssey, insieme a "un fortissimo aumento degli investimenti ricorrenti per PC e console, guidati da livelli record di coinvolgimento dei giocatori", ha detto il co-fondatore e CEO Yves Guillemot.

Ubisoft è soddisfatta anche dei risultati conseguiti al recente E3, in cui hanno fatto molto parlare di sé sia Ghost Recon Breakpoint che Watch Dogs Legion (vedi qui). Tra i prossimi rilasci anche Rainbow Six Quarantine e Gods & Monsters: "il nostro line-up di nuovi lanci è uno dei più forti degli ultimi 5 anni".

The Division 2

Per quanto riguarda la suddivisione di vendite per piattaforma, sta facendo molto discutere il sorpasso del PC rispetto a PS4, tradizionalmente piattaforma di riferimento per Ubisoft. Nei tre mesi in questione il 34% delle vendite è avvenuto su PC e il 31% su PS4, mentre esattamente 12 mesi fa si riscontravano vendite per il 38% per quanto riguarda PS4 e per il 24% per PC.

Q1 2019-20 Q1 2018-19
PLAYSTATION 4 31% 38%
XBOX One 18% 22%
PC 34% 24%
NINTENDO SWITCH 5% 5%
MOBILE 7% 7%
XBOX 360, PS3, Wii, Wii U 0% 1%
Altri 5% 3%
TOTALE 100% 100%

Un momento molto importante nell'evoluzione del mercato di Ubisoft, anche se nel periodo in questione, che copre il periodo che va da aprile a giugno di quest'anno, l'unico grosso rilascio di Ubisoft è stato Anno 1800, un'esclusiva PC. Il produttore di origini francesi, d'altronde, attribuisce parte del merito alle costanti vendite di giochi che hanno debuttato sul mercato in passato. Il 93% delle vendite di Ubisoft avviene in formato digitale, mentre il titolo più remunerativo in assoluto rimane The Division 2.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ninja75019 Luglio 2019, 12:57 #1
ma come, su PC non "piratavano" tutti?
thresher325319 Luglio 2019, 13:05 #2
Originariamente inviato da: ninja750
ma come, su PC non "piratavano" tutti?


Peggio ancora, il TERRIBILE mercato delle key sta uccidendo il PC gaming
doctor who ?19 Luglio 2019, 13:17 #3
Originariamente inviato da: thresher3253
Peggio ancora, il TERRIBILE mercato delle key sta uccidendo il PC gaming


Che è vero, ma è limitato per ubisoft visto che va poco in bundle e quando lo fa usa accortezze, vedi assassin's creed origins nel monthly che non dà la chiave, ma ti attiva il gioco dal sito di humble bundle stesso, rendendo difficile lo stockaggio e la rivendita.
GmG21 Luglio 2019, 16:34 #4
Originariamente inviato da: thresher3253
Peggio ancora, il TERRIBILE mercato delle key sta uccidendo il PC gaming


Ubi non distribuisce più chiavi da tempo.
Ora bisogna collegare l'account anche su negozi di terze parti.
Titanox221 Luglio 2019, 20:18 #5
ovvio è stato lanciato un gioco esclusiva pc...gli analisti ubisoft sono proprio bravissimi vedo
chaosblade15 Agosto 2019, 10:43 #6
Ci credo, su pc ormai si comprano solo copie digitali spesso allo prezzo del fisico, l’altro giorno uno dei tanti esempi, un gioco su ps4 sullo store online costava esattamente al prezzo di lancio, in retail su copia fisica 20 euro in meno netti. Considerando i costi di una copia digitale e una fisica penso che ormai il guadagno per il Publisher sia più che raddoppiato senza considerare che la copia digitale non viene nemmeno riprodotto e nemmeno fa avanzo di magazzino cifra che oltre ad essere ingiustamente alta non fa più girare l’economia come la copia fisica, quindi la scusa di abbassare i costi ci sarebbero, ma lo fanno solo quando il titolo scende di popolarità. Ora ubi ne gode gli effetti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^