PUBG: si affrontano problemi di lag e di 'rubber-banding' con la prima patch della 1.0

PUBG: si affrontano problemi di lag e di 'rubber-banding' con la prima patch della 1.0

I lavori fervono all'interno del team di sviluppo di PlayerUnknown's Battlegrounds dal momento del rilascio della full release avvenuto lo scorso 20 dicembre

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
PUBG
 

Il passaggio alla versione 1.0 di PlayerUnknown's Battlegrounds ha portato l'introduzione di diversi nuovi contenuti come la mappa Miramar, così come nuove armi e veicoli guidabili, oltre che un nuovo sistema di arrampicata. Allo stesso tempo, però, alcuni giocatori sono stati afflitti da problemi di performance, in termini di lag e di 'rubber-banding'.

Con questo termine ci si riferisce al fenomeno per il quale si crea una divergenza tra ciò che viene renderizzato nel client di gioco e ciò che viene registrato sul server. Questo comporta una differente esperienza di gioco per i vari giocatori coinvolti nel match e l'adeguamento forzato della posizione dei personaggi, con l'azione di gioco che procede a scatti.

Miramar PUBG

Per porre rimedio al 'rubber-banding' Bluehole ha apportato delle modifiche al motore di gioco, come si può leggere in questo post su Steam. Per risolvere il problema, inoltre, "sono state rimosse alcune inefficienze dell'infrastruttura server e ottimizzati i server di gioco".

Ma non sembra che Bluehole sia completamente sicura che il problema sia ormai alle spalle. Anzi, sembra che farà ancora dei test per verificare giornalmente come procedono i fix: "Dopo l'update di oggi, faremo dei test interni e rilasceremo ulteriori update per mitigare gradualmente il problema", si legge nelle note alla patch. "Stiamo attualmente esaminando ulteriori misure di intervento riguardanti l'ottimizzazione dei server e la stessa logica di funzionamento dei server per individuare le varie cause che generano i malfunzionamenti".

La prima patch per la versione 1.0 di PUBG apporta altri tipi di miglioramenti: ad esempio, bilancia le possibilità di capitare sulla nuova mappa Miramar invece che sull'originale Erangel. Adesso c'è il 50% di possibilità di ritrovarsi a giocare su Miramar e il 50% su Erangel, mentre prima della patch era più probabile ritrovarsi sulla nuova mappa. Bluehole ha apportato qualche modifica anche al sistema di replay introdotto con la versione 1.0: al fine di impedire che venga utilizzato a scopi di cheating, i giocatori possono adesso osservare i replay a partire da tre minuti dopo la morte.

Abbiamo parlato diffusamente di PUBG in questo speciale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^