Microsoft conferma: Xbox Series X senza VR

Microsoft conferma: Xbox Series X senza VR

Phil Spencer, direttore della divisione Xbox, è sempre stato molto duro rispetto alle moderne soluzioni di Realtà Virtuale: "A nessuno interessa la VR", aveva detto a novembre. Adesso ritratta leggermente, ma ribadisce che Xbox Series X sarà priva di VR

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Microsoft continuerà sulla sua strada che non prevede dispositivi di Realtà Virtuale per le sue console, anche nel caso del sistema di nuova generazione Xbox Series X. "Ho personalmente alcuni problemi con la Realtà Virtuale e ritengo che a nessuno interessi realmente" aveva dichiarato Phil Spencer, direttore della divisione Xbox, a novembre. Le sue dure dichiarazioni scaturiscono dal fatto che la nuova Xbox non supporterà alcun dispositivo di Realtà Virtuale.

Nonostante questo, hanno attirato le ire dei giocatori, al punto che lo stesso Spencer ha dovuto fare un passo indietro e ritrattarle leggermente. Pur confermando l'intenzione di Microsoft di rendere Xbox Series X una console priva di VR. Nonostante l'annuncio di Half-Life: Alyx abbia certamente riacceso le speranze che la VR possa diventare un fattore nel gaming nell'immediato futuro.

Xbox Series X

"Probabilmente ho esagerato", ha detto Spencer nel podcast Gamertag Radio. "Non volevo mancare di rispetto alle persone che amano la realtà virtuale e ai team che stanno sviluppando le nuove esperienze. Volevo semplicemente essere chiaro con gli utenti Xbox su quale fosse il nostro focus. Se qualcuno si aspettava un visore di VR su Xbox Series X al lancio, volevo essere sicuro che non avesse false aspettative, perché non è nei nostri piani".

Spencer ha ammesso di aver trovato molto gradevoli alcune esperienze in Realtà Virtuale, ma ha poi sottolineato che la piattaforma migliore per questo tipo di gameplay è al momento il PC. Allo stesso tempo rimane qualche dubbio sulla convenienza per Xbox a trascurare la VR. Non solo perché la rivale Sony PlayStation la implementa già su PS4, ma anche perché la nuova Xbox arriverà sul mercato solo tra qualche mese e, nelle intenzioni di Microsoft, dovrà rimanere punto di riferimento per diversi anni. Inoltre, sarà dotata di un hardware relativamente potente, basato su un chip AMD personalizzato con architettura Zen2 per quanto riguarda la CPU e RDNA per la parte di GPU.

Spencer spiega che implementare la funzionalità "non è semplice come accendere un visore. Assicurarsi che la tecnologia funzioni al meglio su console richiederebbe a Microsoft di dedicare molte risorse umane al progetto, e in questo momento non può permetterselo. Anche se non è escluso che questo avvenga più avanti nel ciclo vitale di Xbox Series X.

"Continuiamo a osservare i cambiamenti e le innovazioni e non volgiamo lo sguardo da un'altra parte quando succede qualcosa di importante" ha detto ancora Spencer. "Non mi auguro che i piani sulla VR si dissolvano. Anzi spero che questa tecnologia si irrobustisca e diventi così importante al punto che per noi sarà impossibile non abbracciarla".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

47 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto12 Febbraio 2020, 18:30 #1

Per me ha ragione!

Se si vuole una VR di alto livello,ci vuole un PC potente,un visore ad alta risoluzione per non avere effetto griglia e che sia costruito con materiali di qualità.
Non possono vedere una consolle a 500 soldini e farti pagare un visore 900 soldini magari con un risultato discreto o sotto le aspettative.
Spencer ha i piedi per terra,credo sappia quello che fa.
bdave7712 Febbraio 2020, 19:18 #2
Originariamente inviato da: supertigrotto
Se si vuole una VR di alto livello,ci vuole un PC potente,un visore ad alta risoluzione per non avere effetto griglia e che sia costruito con materiali di qualità.
Non possono vedere una consolle a 500 soldini e farti pagare un visore 900 soldini magari con un risultato discreto o sotto le aspettative.
Spencer ha i piedi per terra,credo sappia quello che fa.


Guarda che non serve un PC per una esperienza VR divertente, e lo dimostrano le vendite di PSVR che gia' su PS4 e' ottimo.
E te lo dice uno che ha PSVR, Oculus e HTC Vive Pro.

Resident Evil 7 giocato su PS4 e PSVR rimane l'esperienza piu' terrorizzante che io abbia mai provato.
Xbox X Serie e PS5 hanno la potenzialita' per una esperienza ancora di piu' alto livello.

Aggiungo che PSVR costava gia' all'inizio la meta' della prima versione di Oculus....
Therinai12 Febbraio 2020, 20:28 #3
Originariamente inviato da: supertigrotto
Se si vuole una VR di alto livello,ci vuole un PC potente,un visore ad alta risoluzione per non avere effetto griglia e che sia costruito con materiali di qualità.
Non possono vedere una consolle a 500 soldini e farti pagare un visore 900 soldini magari con un risultato discreto o sotto le aspettative.
Spencer ha i piedi per terra,credo sappia quello che fa.


Come si fa a dare ragione a uno che pensa e dice:
"Ho personalmente alcuni problemi con la Realtà Virtuale e ritengo che a nessuno interessi realmente"


Allo stesso modo io e chiunque altro potremmo pensare:
- Ho personalmente alcuni problemi con la xbox e ritengo che a nessuno interessi realmente

- Ho personalmente alcuni problemi con Phill spencer e ritengo che a nessuno interessi realmente (ovvero mi compro la play invece della ics bocs )

- Ho personalmente alcuni problemi con la microsoft e ritengo che a nessuno interessi realmente

Che razza di pensiero sarebbe, parrebbe populismo videoludico
Axios200612 Febbraio 2020, 20:38 #4
"Ho personalmente alcuni problemi con la Realtà Virtuale e ritengo che a nessuno interessi realmente"


Pensare prima di parlare. Pensare prima di parlare. (Ripetere all'infinito).

Piuttosto qualcuno li avvisi che streaming a 720p nel 2020 fanno ridere... Almeno 1080p, grazie.
Cfranco12 Febbraio 2020, 22:29 #5
Originariamente inviato da: supertigrotto
Se si vuole una VR di alto livello,ci vuole un PC potente,

Basta un 3570K e una 1070 per spingere un Rift S
Provato personalmente


Il settore VR è al momento una nicchia ( stiamo al 1.5% su Steam ), e non è detto che siano i videogiochi a trainare.
Il discorso è che manca al momento la killer application, ci sono dei titoli eccellenti, ma sono praticamente tutta roba indie, chi fa AAA punta al banco di pesci più numeroso, e difficilmente spende soldi per il VR.
È interessante però notare che c' è comunque una crescita apprezzabile, ci sono sempre più titoli che nascono in VR e non sono dei semplici adattamenti e quindi sfruttano le particolarità del mezzo, e anche nel settore HW le novità non mancano.
La mia impressione è che sia un settore molto giovane che sta ancora sperimentando e cercando le soluzioni migliori, ma dalle potenzialità enormi.
al13513 Febbraio 2020, 08:45 #6
Originariamente inviato da: supertigrotto
Se si vuole una VR di alto livello,ci vuole un PC potente,un visore ad alta risoluzione per non avere effetto griglia e che sia costruito con materiali di qualità.
Non possono vedere una consolle a 500 soldini e farti pagare un visore 900 soldini magari con un risultato discreto o sotto le aspettative.
Spencer ha i piedi per terra,credo sappia quello che fa.


ho vr e pc di alto livello da una vita, attualmente per potersi divertire da matti e non avere una grafica pixellata con il vr basta un pc quad core decente e una 1070-1080, potenza che è piu raggiungibile con la prossima xbox dato che sara' paragonabile a una rtx 2070 (con un efficenza pero' maggiore).
ergo motivo in piu per scaffalizzare questa roba (che sarebbe stata scaffalizzata probabilmente cmq) e prendere la ps5

Originariamente inviato da: Cfranco
Il settore VR è al momento una nicchia ( stiamo al 1.5% su Steam ), e non è detto che siano i videogiochi a trainare.
Il discorso è che manca al momento la killer application, ci sono dei titoli eccellenti, ma sono praticamente tutta roba indie, chi fa AAA punta al banco di pesci più numeroso, e difficilmente spende soldi per il VR.
È interessante però notare che c' è comunque una crescita apprezzabile, ci sono sempre più titoli che nascono in VR e non sono dei semplici adattamenti e quindi sfruttano le particolarità del mezzo, e anche nel settore HW le novità non mancano.
La mia impressione è che sia un settore molto giovane che sta ancora sperimentando e cercando le soluzioni migliori, ma dalle potenzialità enormi.


esatto. ci sono e stanno uscendo delle killer app.
una di queste proprio qualche settimana fa ed è walking dead saint and sinners. gioco gia annunciato l'anno scorso, solo vr, fatto per vr, che ti lascia a bocca aperta infatti mi ci sto infognando
un altro in uscita tra un mese è alyx e qualcos'altro https://www.vrfocus.com/2019/12/vrfocus-most-anticipated-vr-games-coming-in-2020/
fallout 4 vr nonostante sia stato fatto con i piedi perche un riadattamento, è qualcosa che ti lascia un nodo in gola (aiutato dal fatto che fallout sia una figata).
doom vfr è divertentissimo e super immersivo. potrei continuare con altri giochi divertenti in cui mi sono infognato, non killer app probabilmente.
il potenziale è altissimo, piu escono gpu potenti e visori affinati piu si avvicina. poi serviranno programmatori che hanno voglia e puntano su questo. non farlo sarebbe da pazzi.
cronos199013 Febbraio 2020, 08:53 #7
Al di là della valutazione delle dichiarazioni, si tratta di banali "calcoli": la VR è talmente di nicchia, e tale lo rimarrà per ancora qualche tempo (sempre non lo rimanga per sempre) che non conviene investire risorse per sistemi di VR integrati sulla nuova console.

Tutto sta a vedere se questi "calcoli" sono stati fatti bene.
Maxt7514 Febbraio 2020, 18:07 #8
Poi bisogna anche vedere se farà la fine del 3D nel cinema o cosa. Che nasce, muore e rinasce ad ogni tot di tempo.
al13514 Febbraio 2020, 18:20 #9
Originariamente inviato da: Maxt75
Poi bisogna anche vedere se farà la fine del 3D nel cinema o cosa. Che nasce, muore e rinasce ad ogni tot di tempo.


Il 3d? Quella cagata immane?
Therinai14 Febbraio 2020, 20:17 #10
Originariamente inviato da: Maxt75
Poi bisogna anche vedere se farà la fine del 3D nel cinema o cosa. Che nasce, muore e rinasce ad ogni tot di tempo.


Tecnicamente la VR è tutt'altra cosa rispetot al 3D del cinema. Facciano dei film in VR per il cinema, poi ne riparliamo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^