Esport troppo impegnativi per chi ha più di 24 anni? Si, ma ci sono dei rimedi

Esport troppo impegnativi per chi ha più di 24 anni? Si, ma ci sono dei rimedi

Uno studio pubblicato dalla Simon Fraser University evidenzia come a partire dall'età di 24 anni inizi un costante declino per quanto riguarda il tempo di reazione dei giocatori. Ne abbiamo parlato con lo psicologo dello sport e dell'eSport Mauro Lucchetta

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

122 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zappz21 Gennaio 2019, 20:33 #11
Cmq è vero che invecchiando i riflessi si perdono, anche io me la cavavo tanti anni con il primo counterstrike, ora invece ho evidenti limiti... Però sono riuscito a compensare giocando ad un vecchio gioco online con una buona componente strategica (natural selection 2),perciò dove sono scarso nel prendere la mira, compenso con il gioco di squadra.
popomer21 Gennaio 2019, 21:27 #12
io prendo fisso una sacchettata di botte a super smash bros ultimate da mio foglio di sei anni
Maxt7521 Gennaio 2019, 21:36 #13
Ora mi son messo su Mortal Kombat X, vediamo come va a finire. Per non scoraggiarmi lo prendo minuziosamente, con sessioni di lunghi tutorial. Qui ci sono da studiarsi anche le mosse oltre ai riflessi...
Vediamo cosa ci tiro fuori
ahh..naturalmente offline
Pigr822 Gennaio 2019, 06:19 #14
tsè, siete tutte fighette

io invece non ho peggiorato le mie stats, sono scarsissimo tanto quanto lo ero prima




OttoVon22 Gennaio 2019, 09:40 #15
Chi è più grande ha mille altre situazioni da seguire.
Facile giocare meglio quando si può nerdare prima e dopo scuola.


Solite analisi della domenica.
No non mi sento colpito da demenza senile, quando gioco a qualcosa ancora do il massimo.
D4N!3L322 Gennaio 2019, 09:42 #16
Bene, introduciamo quindi un delay per i più giovani in base all'età in modo che siano allineati con i più vecchi. Oppure facciamo in modo che le partite multiplayer siano automaticamente divise per fasce d'età dove magari i PG riportino anche graficamente l'età. Sai che figata un match fatto da nonni.

Oltre al naturale invecchiamento la differenza sta nel fatto che in media i giovani non hanno un c@zz@ da fare dalla mattina alla sera mentre i più vecchi ne hanno di beghe da risolvere.

Poi la vita cambia e cambiano le priorità, chissene frega di chi è meglio o peggio in un giochino.
LukeIlBello22 Gennaio 2019, 10:09 #17
Originariamente inviato da: Pigr8
tsè, siete tutte fighette

io invece non ho peggiorato le mie stats, sono scarsissimo tanto quanto lo ero prima





nickname8822 Gennaio 2019, 10:41 #18
Originariamente inviato da: LukeIlBello
come fai a prevedere l'invecchiamento fisiologico dei riflessi?
chi sei jucas casella?
Cultura fisica, dieta e brain training posticipano di parecchio il decadimento, concetti che nel tuo stile di vita non esistono probabilmente, e nemmeno in quella di jucas casella

Un alto metabolismo basale, una dieta ricca principalmente di carboidrati e il controllo glicemico consentono di avere molta più disposizione di zuccheri che legati ad attività mirate evitano l'atrofia.
frankbald22 Gennaio 2019, 10:50 #19

studi idioti

Ovvio che c'è un calo fisico, come in ogni sport d'altronde, ma in parallelo c'è anche il minor tempo a disposizione per allenarsi, cioè l'età adulta corrisponde a zero tempo libero, grazie al cavolo che un adolescente che può giocare senza problemi 8 ore al giorno è più bravo
LukeIlBello22 Gennaio 2019, 11:20 #20
Originariamente inviato da: nickname88
Cultura fisica, dieta e brain training posticipano di parecchio il decadimento, concetti che nel tuo stile di vita non esistono probabilmente, e nemmeno in quella di jucas casella

Un alto metabolismo basale, una dieta ricca principalmente di carboidrati e il controllo glicemico consentono di avere molta più disposizione di zuccheri che legati ad attività mirate evitano l'atrofia.


non crederci troppo... non serve a nulla.. non a lungo termine.. diventare adulti implica ciò che è oggetto dello studio, e non solo a causa degli impegni sociali..
io mangio poca carne e pochi grassi da sempre..sono un "pastaro" e mangio molta verdura.. ma è una questione cerebrale a quanto pare..
se fosse una questione metabolica potresti controllarla, e in effetti gli studi parlano di un'età che va dai 24 anni.. per cui puoi tardarla di 10 - 15 anni..
però alla fine è questa l'età..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^