Electronic Arts: abbonamento EA Access anche su PS4

Electronic Arts: abbonamento EA Access anche su PS4

Arrivano tanti annunci da EA a margine della pubblicazione dei risultati finanziari: le novità riguardano Battlefield, Apex Legends, Need for Speed, Anthem e altri giochi ancora

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Videogames
Electronic ArtsBattlefieldApex Legends
 

Electronic Arts rende disponibile il servizio ad abbonamento EA Access anche su PS4, dopo averlo lanciato per Xbox One e Origin PC. Previsto originariamente anche per le console Sony, ha visto un rallentamento nel caso delle PlayStation perché Sony inizialmente ha declinato l'invito a partecipare.

Quindi, a partire da luglio, giocatori potranno iscriversi con abbonamento mensile (3,99€) o abbonamento annuale (24,99€) tramite PlayStation Store. EA Access permette di provare le versioni di prova Gioca per Primo fino ad un massimo di 10 ore con i nuovi giochi EA; di usufruire di uno sconto del 10% sugli acquisti completi di giochi, espansioni, oggetti di gioco e altro ancora; e di accedere in maniera illimitata a una serie di giochi EA, tra cui precedenti capitoli di Fifa, Battlefield e Star Wars Battlefront. EA Access non comprende gli ultimi capitoli di queste serie, e quindi funziona in maniera leggermente differente rispetto a Origin Access Premier. Altri dettagli si trovano sul sito di EA.

EA Access su PS4

EA ha pubblicato risultati finanziari non proprio brillanti e, come al solito, ha fatto una serie di annunci a margine. L'anno fiscale 2019 non è andato esattamente come EA si aspettava, ma ci sono speranze perché le cose cambino per il bilancio fiscale 2020. "Il FY20 sarà un anno di continua crescita per il nostro settore e noi siamo nelle condizioni di poter offrire prodotti di intrattenimento sempre migliori a un pubblico in espansione" ha detto il CEO di EA Andrew Wilson. "I giocatori accedono ai giochi in molti modi e noi possiamo soddisfarli con nuovi live services, diversi modelli di engagement tra cui free-to-play e abbonamenti e nuove opportunità di giocare, gareggiare e guardare".

Per quanto riguarda Battlefield V, DICE ha annunciato una serie di dettagli sul programma di server a noleggio, adesso rinominato Private Games. Questa funzionalità permette ai clan di gestire privatamente le proprie sessioni di gioco, riducendo le latenze e creando il migliore ambiente di gioco possibile secondo i propri obiettivi. I tool per creare le sessioni di gioco private saranno disponibili dalla prossima estate gratuitamente per tutti i giocatori di Battlefield V. Nei Private Games si possono controllare le mappe su cui si giocherà, le classi ammesse così come i veicoli, si possono cacciare i giocatori scorretti, modificare il danno arrecato dalle armi, e molto altro come si può leggere su Reddit.

Battlefield V

Per quanto riguarda Anthem, dopo l'inchiesta di Kotaku, Wilson ha ammesso che il gioco non soddisfa le previsioni di vendita di EA. Allo stesso tempo la società ribadisce l'impegno sul "lungo periodo": anche se molti esponenti del team di sviluppo di BioWare sono stati ricollocati sul progetto Dragon Age 4, è stata rilasciata la patch 1.1.1 di Anthem che mette a posto il loot, corregge alcuni bug e migliora il bilanciamento generale del gioco.

Anthem

Entro la fine dell'anno arriveranno nuovi giochi per le serie Need for Speed e Plants vs. Zombies. L'ultimo Need for Speed rilasciato risale al 2017: sviluppato da Ghost Games si chiama Payback. La serie necessita di un cambio di passo: vedremo al momento dell'annuncio se ci sono le condizioni perché si avveri. Per quanto riguarda Plants vs. Zombies si parla invece di uno shooter e ci sono, quindi, buone possibilità che si tratti di Garden Warfare 3.

Need for Speed Payback

Per quanto riguarda Apex Legends, EA conferma che la versione mobile è in sviluppo con l'obiettivo di colmare il gap rispetto a Fortnite. Questa versione non sarà curata da Respawn Entertainment, ma internamente a EA. Inoltre, sono in uno "stato avanzato" le trattative con i produttori locali per portare Apex Legends in Cina, un mercato ormai cruciale per i titoli multiplayer come Apex Legends.

Apex Legends

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*aLe10 Maggio 2019, 09:35 #1
EA Access anche su PS4? Buono a sapersi.
Per chi non ha la "fregola" di giocare sempre gli ultimi titoli (che non sono inclusi col piano base), il piano base da 25€/anno potrebbe essere interessante.

È vero che con un piano del genere una volta cessata la sottoscrizione si perde l'accesso ai titoli, ma molti (tipo PvZ Garden Warfare o NFS Payback, per dire) sono giochi che giochi una volta e basta generalmente.

Poi non che mi interessi direttamente, visto che una PS4 non ce l'ho... Però per chi ha una PS4 potrebbe essere ben interessante.
Titanox210 Maggio 2019, 11:29 #2
abbonamenti annuali e mensili per giocare cosa scusate?
il parco titoli ea è deprimente

si salva solo titanfall 2 ma che si trova ovunque per pochi euro...

giochi "popolari" come bf5 e anthem non ci sono ma anche se ci fossero cambierebbe poco visto che sono indecenti, sopratutto il secondo che è uno scam più clamoroso dei due destiny, gravissimo errore a fare uscire un gioco del genere visto i predecessori simili

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^