Dipendenza videogiochi, è malattia mentale per Oms

Dipendenza videogiochi, è malattia mentale per Oms

Il 'gaming disorder' è stato inserito nel capitolo sulle patologie mentali dell'International Classification of Diseases (ICD), l'elenco ufficiale delle malattie che non veniva aggiornato da 18 anni

di pubblicata il , alle 10:20 nel canale Videogames
 

L'ICD, ovvero la classificazione internazionale delle malattie, è la base per identificare le tendenze e le statistiche sanitarie in tutto il mondo contenente circa 55 mila codici univoci per lesioni, malattie e cause di morte. L'Oms, l'organizzazione in seno all'Onu che cura il documento, ha presentato la nuova versione in una conferenza stampa e pubblicato alcuni estratti del documento stesso a questo indirizzo.

Oms Dipendenza videogiochi

La novità più rilevante è la presenza dei videogiochi fra i disturbi mentali, come si può vedere in questa pagina del documento. "Il disturbo da videogiochi si caratterizza per un modello di comportamento di gioco persistente o ricorrente che può essere online o offline, manifestato da 1) compromissione del controllo sui giochi (es. inizio, frequenza, intensità, durata, interruzione, contesto); 2) crescente priorità data al gioco nella misura in cui il gioco ha la precedenza su altri interessi della vita e attività quotidiane; e 3) impossibilità a distaccarsi nonostante il verificarsi di conseguenze negative", si legge nella sezione dell'ICD segnalata.

"Il modello comportamentale è di gravità sufficiente a causare una compromissione significativa in aree di comportamento personali, familiari, sociali, educative, professionali o di altro tipo. Lo schema del comportamento di gioco può essere continuo o episodico e ricorrente. Il comportamento di gioco e altre caratteristiche sono normalmente evidenti in un periodo di almeno 12 mesi per poter assegnare una diagnosi, sebbene la durata richiesta possa essere abbreviata se tutti i requisiti diagnostici sono soddisfatti e i sintomi sono importanti".

La nuova documentazione risulta importante in ambito medico soprattutto dal punto di vista della diagnosi, perché stabilisce dei paletti che consentono ai medici professionisti di identificare con precisione il livello della malattia e i possibili trattamenti. "Abbiamo deciso di inserire questa nuova patologia sulla base degli ultimi sviluppi delle conoscenze sul tema", ha affermato Vladimir Poznyak, del dipartimento per la salute mentale dell’Oms durante la conferenza stampa di presentazione del documento. Tra le caratteristiche della malattia "il fatto che anche quando si manifestano le conseguenze negative dei comportamenti non si riesce a controllarli".

L'ICD-11 sarà presentato all'Assemblea mondiale della sanità nel maggio 2019 per l'adozione da parte degli Stati membri ed entrerà in vigore il 1° gennaio 2022. La precedente versione del documento, ICD-10, risale a 18 anni fa, e per questo la nuova edizione rappresenta un corposo aggiornamento, con dettagli anche per quanto riguarda i progressi della medicina nei settori della medicina tradizionale, salute sessuale e gioco d'azzardo. La versione pubblicata oggi dall'Oms è un'anteprima rilasciata per consentire ai membri aderenti di pianificare le contromisure per aderire al nuovo testo e formare di conseguenza i nuovi professionisti della salute.

L'Oms aveva anticipato già a gennaio la presenza della dipendenza da videogiochi nella nuova versione dell'ICD. Ne abbiamo parlato qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen19 Giugno 2018, 10:43 #1
Purtroppo mi pare coerente.. Se arrivi al punto da non poterti staccare e fare nottate di fila (in maniera continuativa, non una tantum), magari qualcosa c'e'. D'altronde non vedo cosa ci possa essere di diverso rispetto, che so, la dipendenza dai giochi d'azzardo, che ormai e' riconosciuta da tutti...
demon7719 Giugno 2018, 10:59 #2
Originariamente inviato da: jepessen
Purtroppo mi pare coerente.. Se arrivi al punto da non poterti staccare e fare nottate di fila (in maniera continuativa, non una tantum), magari qualcosa c'e'. D'altronde non vedo cosa ci possa essere di diverso rispetto, che so, la dipendenza dai giochi d'azzardo, che ormai e' riconosciuta da tutti...


Alla fine è un disturbo psicologico come qualsiasi altro. Cioè come qualsiasi cosa diventi una mania irrazionale.
La fissazione per il gioco d'azzardo è certamente la parente più prossima.
MikTaeTrioR19 Giugno 2018, 11:18 #3
almeno con il gioco d'azzardo uno ha la speranza e qualche misera possbilità di vincere qualcosa....i videogiochi invece, scusatemi, ma fanno solo perdere del gran tempo...

condanno in toto il gioco d'azzardo, ma penso che tutti sti videogiochi non stiano contribuendo all'evoluzione della specie...anzi
fraussantin19 Giugno 2018, 11:21 #4
Originariamente inviato da: jepessen
Purtroppo mi pare coerente.. Se arrivi al punto da non poterti staccare e fare nottate di fila (in maniera continuativa, non una tantum), magari qualcosa c'e'. D'altronde non vedo cosa ci possa essere di diverso rispetto, che so, la dipendenza dai giochi d'azzardo, che ormai e' riconosciuta da tutti...


Il gioco d'azzardo ha un altra pericolosità. Dovrebbero proibire spot come è stato fatto per le sigarette.

Sulle basi di questa ricerca , il calcio è patologico , le serie tv lo sono , uscore tutte le sere a fare nottata pure , per non parlare dell'ossessione del sesso .

Allora perchè parlare di videogiochi?

Perchè fa notizia.

Il problema sono le ossessioni in generale.
supertigrotto19 Giugno 2018, 11:22 #5

Modestamente....

Io metterei dentro selfie e social network.....
fraussantin19 Giugno 2018, 11:25 #6
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
almeno con il gioco d'azzardo uno ha la speranza e qualche misera possbilità di vincere qualcosa....i videogiochi invece, scusatemi, ma fanno solo perdere del gran tempo...

Come lo fanno calcio , cinema, tv serate in disco , e tutte le forme di svago.

Almeno queste però non mandano in rovina economica famiglie come lo fa il gioco d'azzardo che andrebbe abolito sotto ogni sua forma ( microtransazioni nel gaming incluse)

Il concetto di lotteria è uno dei concetti più sbagliati che siano mai stati concepiti.

Tutti ci rimettono soldi per arricchire uno a caso. Assurdo solo pensarci
MikTaeTrioR19 Giugno 2018, 11:54 #7
Originariamente inviato da: fraussantin
Come lo fanno calcio , cinema, tv serate in disco , e tutte le forme di svago.

Almeno queste però non mandano in rovina economica famiglie come lo fa il gioco d'azzardo che andrebbe abolito sotto ogni sua forma ( microtransazioni nel gaming incluse)

Il concetto di lotteria è uno dei concetti più sbagliati che siano mai stati concepiti.

Tutti ci rimettono soldi per arricchire uno a caso. Assurdo solo pensarci



calcio , cinema, tv serate in disco , e tutte le forme di svago....se vuoi metterci anche lo sport....

COMPLETAMENTE DIVERSI

i videogiochi non permettono di distogliere i pensieri da quello che si sta facendo che possiamo riassumere con "interazione con il nulla"...

durante un film posso pensare a tutt'altro, come la tv, è un intrattenimento passivo, posso dare attenzione o posso tenerlo solo come sottofondo..
serate in discoteca si conoscono persone reali si creano interazioni sociali reali e concrete...
l'unico svago che costringe a stare davanti a uno schermo sono i videogiochi che purtroppo sono anche la forma di svago con contenuti culturali praticamente inesistenti, che creano dipendenze nocive, che orientano all'isolamento all'inattività e all'insonnia...

Ho giocato a WOW per un anno quando uscì, ho finito vari videogiochi, mi affasciano molto dal punto di vista tecnologico...da qualche anno (molti anni) riesco solo a giocare a qualche rompicato o giochi di logica senza che mi venga quel senso di totale spreco di tempo ed energie
wolverine19 Giugno 2018, 12:11 #8
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
almeno con il gioco d'azzardo uno ha la speranza e qualche misera possbilità di vincere qualcosa....i videogiochi invece, scusatemi, ma fanno solo perdere del gran tempo...

condanno in toto il gioco d'azzardo, ma penso che tutti sti videogiochi non stiano contribuendo all'evoluzione della specie...anzi


Ocio alla caduta massi

Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
calcio , cinema, tv serate in disco , e tutte le forme di svago....se vuoi metterci anche lo sport....

COMPLETAMENTE DIVERSI

i videogiochi non permettono di distogliere i pensieri da quello che si sta facendo che possiamo riassumere con "interazione con il nulla"...

durante un film posso pensare a tutt'altro, come la tv, è un intrattenimento passivo, posso dare attenzione o posso tenerlo solo come sottofondo..
serate in discoteca si conoscono persone reali si creano interazioni sociali reali e concrete...
l'unico svago che costringe a stare davanti a uno schermo sono i videogiochi che purtroppo sono anche la forma di svago con contenuti culturali praticamente inesistenti, che creano dipendenze nocive, che orientano all'isolamento all'inattività e all'insonnia...

Ho giocato a WOW per un anno quando uscì, ho finito vari videogiochi, mi affasciano molto dal punto di vista tecnologico...da qualche anno (molti anni) riesco solo a giocare a qualche rompicato o giochi di logica senza che mi venga quel senso di totale spreco di tempo ed energie


Se io guardo la tv o un film lo faccio per svagarmi, non certo per meditare, lo stesso per i vg ti fanno 'sognare' 'vivere' un qualcosa che nella vita di tutti i giorni non potresti vivere.
Anni fa ho letto una frase che rispondeva alla domanda: "Perchè videogiochi?" - "Perchè ho deciso di vivere più di una vita"
dado197919 Giugno 2018, 12:14 #9
Originariamente inviato da: MikTaeTrioR
almeno con il gioco d'azzardo uno ha la speranza e qualche misera possbilità di vincere qualcosa....i videogiochi invece, scusatemi, ma fanno solo perdere del gran tempo...

condanno in toto il gioco d'azzardo, ma penso che tutti sti videogiochi non stiano contribuendo all'evoluzione della specie...anzi

Si una misera possibilità di vincere qualcosa ma la concreta realtà di diventare povero oltre ad essere dipendente...
MikTaeTrioR19 Giugno 2018, 12:15 #10
si bhe è come dare ad un cocainomane del cocainomane...me ne rendo conto, arriveranno insulti e sassaiole varie..ma qualcuno dovrà pur dirlo..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^