Causa a Twitch per i contenuti provocanti di alcune streamer

Causa a Twitch per i contenuti provocanti di alcune streamer

Uno spettatore di Twitch dalla California ha presentato un reclamo civile chiedendo 25 milioni di dollari di danni da parte di Twitch per aver consentito la trasmissione di "contenuti suggestivi e sessuali" da parte di alcune utenti del noto servizio di streaming

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Videogames
Twitch
 

Erik Estavillo, un giocatore che ha già citato in giudizio Microsoft, Sony, Nintendo e Blizzard, ha presentato denuncia formale in tribunale lo scorso 15 giugno contro Twitch accusando la nota piattaforma di streaming controllata da Amazon di aver consentito ad alcune streamer la condivisione di contenuti provocanti dal punto di vista sessuale.

Secondo il reclamo, depositato presso il tribunale superiore di Santa Clara in California, Estavillo soffre di numerosi problemi medici che lo costringono a fare affidamento interamente su Internet per le sue esigenze di intrattenimento. Si parla di disturbo ossessivo compulsivo e dipendenza dal sesso nei documenti ufficiali della causa. Twitch viene dunque accusato di sfruttare economicamente disturbi di questo tipo.

Twitch Alinity Pokimane

"Twitch ha estremamente esacerbato la sua condizione mostrando molti contenuti suggestivi dal punto di vista sessuale e rendendo quasi impossibile per l'attore del procedimento utilizzare Twitch senza essere esposto a tali contenuti sessuali" si legge nel reclamo.

Estavillo, che segue 786 streamer di sesso femminile e nessuno di sesso maschile, accusa Twitch di non offrire un modo per filtrare gli streamer per genere. Twitch inoltre sfrutterebbe la dipendenza dal sesso consentendo di iscriversi ed effettuare donazioni in denaro alle streamer che si mostrano in atteggiamenti provocanti. "Twitch utilizza questo sistema di gratificazione immediata nei confronti dei suoi spettatori sessualmente dipendenti non diverso da come farebbe un casinò".

Twitch Alinity Pokimane

Il documento con il reclamo fa un elenco di diverse streamer femminili, delle quali le più famose sono Alinity e Pokimane (elenco completo disponibile su Dexerto), e afferma che il servizio di proprietà di Amazon "espone gli spettatori che vogliono solo vedere persone che giocano ai videogiochi a materiale e contenuti che creano dipendenza". Il querelante si aspetta che tutte le streamer menzionate vengano bannate da Twitch per aver violato i termini di servizio e che la piattaforma paghi una multa di 25 milioni di dollari" da dividere tra l'attore del procedimento e gli altri abbonati a Twitch Prime Turbo", con la quota rimanente da destinare a varie organizzazioni benefiche.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matsnake8626 Giugno 2020, 16:53 #1
bah...

Ma non ci sono delle regole che vietano questo tipo di stream ed impongono una certa etichetta di comportamento ed abbigliamento ?
biometallo26 Giugno 2020, 17:06 #2
Originariamente inviato da: matsnake86
bah...

Ma non ci sono delle regole che vietano questo tipo di stream ed impongono una certa etichetta di comportamento ed abbigliamento ?


Non seguo "la piattaforma viola" ma ho sentito vari youtubers lamentarsi che twich fa spesso due pesi e due misure e che con quelli importanti chiuda un occhio sopratutto proprio su allusioni sessuali più o meno velate, mentre magari i piccoli vengono sospesi appena in live gli scappa una battuta di troppo...

Ad ogni modo mi pare palese che il tipo voglia semplicemente provare ad arricchirsi senza lavorare, e se con queste supercazole ci riesce tanto di cappello
Skelevra26 Giugno 2020, 17:15 #3
Cioe questo nella vita non ha un cazzo da fare che provare a fare cause random sperando di rimediare qualche mancetta per tirare a campare. Tutto gia visto insomma.
Axios200626 Giugno 2020, 17:21 #4
Erik Estavillo, un giocatore che ha già citato in giudizio Microsoft, Sony, Nintendo e Blizzard,


Ok, spera di campare con le cause...

elenco di diverse streamer femminili, delle quali le più famose sono Alinity e Pokimane (elenco completo disponibile su Dexerto)


Urge controllare con i propri occhi la bonta' della lista...


multa di 25 milioni di dollari" da dividere tra l'attore del procedimento e gli altri abbonati a Twitch Prime Turbo", con la quota rimanente da destinare a varie organizzazioni benefiche.


Ceeeertoooooooo.... e magari con questi soldi ammesso che per assurdo li riceva andrebbe a pagare altre streamers magari su piattaforme esplicite... E poi fara' causa a (nome di sito LIVE)
GianMi26 Giugno 2020, 17:37 #5

Questa fa il paio...

...con la ricerca sugli algoritmi di Instagram che favorirebbero i post con foto di persone seminude
19giorgio8726 Giugno 2020, 17:58 #6
Originariamente inviato da: matsnake86
bah...

Ma non ci sono delle regole che vietano questo tipo di stream ed impongono una certa etichetta di comportamento ed abbigliamento ?


si, ma i moderatori twitch sono degli sfigati segaioli che difendono le loro signorine con unghie e denti. se sei figa tutto ok, se sei uomo o brutta te lo pigli. questa è la logica twitch. tutti lo sanno ma continuano a tornare, quindi boh contenti loro.
il fatto è che per molti twitch è il "posto di lavoro"...forse converrebbe che si trovassero un vero lavoro e imparassero certi valori, invece che campare di donazioni
voodooFX26 Giugno 2020, 18:17 #7
se questo tizzio vede cosa gira su instagram o tiktok prende direttamente fuoco??

cmq niente male Alinity
pabloski26 Giugno 2020, 18:47 #8
Ahem, ok che la notizia pruriginosa attirerà commenti superficiali. Comunque vorrei farvi riflettere su un punto molto molto importante.

Torniamo indietro di alcuni giorni...Twitter censura Trump!!! Trump gli leva lo status di "conduit", il che rende Twitter responsabile dei contenuti postati dagli utenti.

Una caciara mai vista...ecc...

Ebbene, quanta gente indignata vedete in giro, per questa denuncia? No dico, se la protezione vale per Twitter, deve valere pure per Twitch. O no!?!

Capite in che razza di paraculismo legolaio ( fatemelo passare, è pure adatto alla situazione ) sta finendo la specie umana? Le leggi si piegano a seconda dei casi. Alla faccia dell'uguaglianza di fronte alla legge e all'oggettività della stessa.

Chiaro che la denuncia potranno benissimo essere cestinata da un giudice, che ragionerà come ho fatto io sopra, e si farà una grassa grossa risata in faccia a questo tizio.
kubnet26 Giugno 2020, 19:04 #9
A me non è mai capitato di vedere Alinity in atteggiamenti espliciti di quel tipo; sicuramente le streamer puntano sul loro aspetto (attrici e modelle non lo fanno?) per aumentare il volume di follower; quei due screenshots sono completamente decontestualizzati: chiunque può registrare un video e estrarre un singolo frame che, decontestualizzato, sembra altro.

Secondo il reclamo, depositato presso il tribunale superiore di Santa Clara in California, Estavillo soffre di numerosi problemi medici che lo costringono a fare affidamento interamente su Internet per le sue esigenze di intrattenimento. Si parla di disturbo ossessivo compulsivo e dipendenza dal sesso nei documenti ufficiali della causa. Twitch viene dunque accusato di sfruttare economicamente disturbi di questo tipo.


Uno con dei problemi del genere dovrebbe essere seguito da personale specializzato e che gli sia limitato l'accesso a qualsiasi cosa. Inoltre lo sa tutto il mondo che negli Stati Uniti vige la legge de "la causa facile" e ogni tanto qualcuno ci prova.
phmk26 Giugno 2020, 19:23 #10

E bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Con questo finto politicamente corretto
Beati i tempi in cui Internet era veramente "libero"
Poi non ho capito: per partire una causa almeno in Italia uno deve pagare, questo fa cause a tutti, quindi se deve pagare i soldi da dove li prende, dalla causa precedente ?
E se la perde ?
Sembra lo "schema Ponzi"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^