Atari VCS: ecco un sistema che concentra i giochi di piattaforme diverse in un unico posto

Atari VCS: ecco un sistema che concentra i giochi di piattaforme diverse in un unico posto

Atari sta ultimando l'acquisizione delle proprietà intellettuali di Wonder, una compagnia che ha sviluppato una piattaforma che consente di giocare su Android titoli originariamente previsti per piattaforme diverse, tra cui PlayStation, Xbox, Nintendo e PC

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
Atari
 

Wonder OS è un progetto molto ambizioso, con cui si intende dare un'unica casa a giochi originariamente pensati per piattaforme differenti. Tramite un dispositivo Android, infatti, sarà possibile accedere a titoli PlayStation, Xbox, Nintendo e PC e giocare su qualsiasi tipo di schermo, incluso il TV.

Il progetto ha subito qualche rallentamento nel processo di sviluppo, ma con il supporto di Atari le cose potranno cambiare. L'azienda di New York ha infatti annunciato di essere entrata in possesso delle tecnologie di Wonder e di volerle impiegare all'interno del progetto Atari VCS in modo da dare una connotazione di tipo multi-piattaforma alla futura console in stile retrò.

Wonder OS

Wonder è stata fondata nel 2016 da Andy Kleinman, imprenditore navigato e già dirigente di Disney. Si tratta di un progetto che ha attirato investitori molto conosciuti come Shakira, Gerard Pique, l'ex giocatore della NBA Baron Davis e il recentemente scomparso David Stern, insieme a figure illustri del mondo del gaming come Hayao Nakayama di Sega e il fondatore della Atari originale, Nolan Bushnell. Tra gli altri investitori troviamo Grishin Robotics e TCL Communications. Wonder complessivamente ha raccolto 14 milioni di dollari in finanziamenti.

La tecnologia alla base di WonderOS è stata progettata per poter offrire un ecosistema che consente di accedere a giochi multipiattaforma, app di intrattenimento e servizi di streaming, localmente o attraverso il cloud. Il client di WonderOS non è ancora disponibile pubblicamente, ma sembra proprio puntare sulla capacità delle console e del PC di trasmettere in streaming verso un dispositivo Android il gameplay elaborato dal loro hardware.

Atari sta incontrando molte difficoltà a ultimare il progetto Atari VCS, un sistema di gioco con hardware paragonabile a quello delle più recenti Xbox e PlayStation. Con questa acquisizione, con ogni probabilità Atari sembra voler dotare la sua nuova console di un parco giochi che altrimenti sarebbe inconsistente.

Il CEO di Atari Frédéric Chesnais ha dichiarato che il suo gruppo dispone di attività fiorenti nel settore del mobile gaming e che l'inclusione della tecnologia di Wonder accelererà l'integrazione di risorse di natura mobile all'interno della piattaforma Atari VCS, mettendo Atari nella posizione di poter capitalizzare la promessa offerta dalle reti cellulari 5G.

Se qualcosa andasse storto, d'altra parte, Atari potrebbe comunque contare sugli alberghi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7713 Febbraio 2020, 09:43 #1
"Il client di WonderOS non è ancora disponibile pubblicamente, ma sembra proprio puntare sulla capacità delle console e del PC di trasmettere in streaming verso un dispositivo Android il gameplay elaborato dal loro hardware"

E grazie al c.
Quindi sto wonder e relativa console altro non fa che fare da terminale di streaming.
biometallo13 Febbraio 2020, 11:42 #2
Originariamente inviato da: demon77
Quindi sto wonder e relativa console altro non fa che fare da terminale di streaming.


In vero da come è spiegato nelle faq del sito questo wonder dovrebbe essere proprio "hardware free" come Stadia, c'è una dock station android, ma non dovrebbe essere vincolante, proprio come non lo è il chromecast

Il fatto che venga invece integrato nel "new" VCS, a me ricorda quando Ouya annuncio l'accordo con come si chiamava? Onlive per avere i giochi in streaming sulla loro piattaforma...

La mia previsione è che la storia si ripeterà, qualcuno, sopratutto amanti di retrogaming, lo comprerà e ne decanterà le lodi, altri lo attaccheranno senza neanche provarlo, la maggior parte del mercato ne ignorerà l'esistenza fino a che non sparirà dalla memoria collettiva e la società verrà acquista da qualche squalo affamato di passaggio, lasciando comunque i creatori con le tasche piene di dollaroni.

PS comunque a titolo statistico preciso che non ci ho mai azzeccato una volta con le mie previsioni
turcone13 Febbraio 2020, 14:47 #3
io l'ho prenotata al lancio nel 2018 quando avevano scritto che che la consegna era per i primi mesi del 2019 adesso siamo nel 2020 e si parla già di metà anno per le consegne con i relativi dazi di trump da pagare quando arriverà
sono molto deluso da questi venditori di fumo per il futuro mi sono riproposto di non prendere più niente su kickstart e simili
Bradiper13 Febbraio 2020, 18:39 #4
Ma allora perché parla di hardware paragonabile alle più recenti consolle?
È veramente ambiguo, senza contare che a natale con l uscita delle nuove consolle questa sarà obsoleta potendo contare su titoli per le vecchie consolle.
biometallo13 Febbraio 2020, 19:46 #5
Originariamente inviato da: Bradiper
Ma allora perché parla di hardware paragonabile alle più recenti consolle?


Dunque qui si parla di due cose distinte, da una parte abbiamo il servizio simi stadia wonder e dall'altra il nuovo Atari VCS (link a wikipedia)

Hardware
Atari has not released the exact specifications of the Atari VCS, but states that it will be based on a customized AMD central processor and will use Radeon graphic processing technology.[8] Pictures of the unit released in July 2017 showed HDMI and USB ports, an Ethernet port, and an SD card slot. The unit's photos echo the look-and-feel of the Atari 2600, with a black veneer and faux wood-grain front plate, though sized about half as large.[7][22]

Conuladh says that they anticipate the hardware is comparable to a mid-range personal computer for 2017, powerful enough to run most games but not for more recent AAA titles.[5]This was before the platform was redesigned around AMD's new Ryzen R1000 chip, the R1606G announced in 2019. Since then, the VCS has been demonstrated at the 2020 CES playing Fortnite and Borderlands 2.

The hardware will include one "Classic Joystick" controller, based on the single-button design of the Atari CX40 joystick, adding only additional inset buttons for accessing the console's menus,[11][23] as well as LED lighting. A "Modern Controller" features a layout typical of modern console platforms.[11]

Two editions of Atari VCS have been announced, including one inspired by the Atari 2600 and the other in red and black colors having a front panel made of glass.[24] The third option which was added in June 2018 is the Tribute Edition, which is exactly the same as the collector's edition except without the limited edition numbering.[25]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^