Age of Empires 4 'sta progredendo bene' anche se non è presente a E3 2019

Age of Empires 4 'sta progredendo bene' anche se non è presente a E3 2019

Microsoft non ha parlato del già annunciato Age of Empires IV alla Conferenza Xbox all'E3 ma rimedierà molto presto, stando alle promesse di direttore di Xbox Phil Spencer

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Il nuovo capitolo di una delle serie di strategici in tempo reale più amate dai giocatori non è presente a E3 2019 e Microsoft non ne ha parlato nel corso della sua Conferenza Xbox comunque molto densa di giochi. Ma Age of Empires IV è un progetto ufficiale ormai dal GamesCom 2017, quando è stato annunciato che se ne sarebbe occupata Relic Entertainment, la software house esperta in RTS già autrice di Homeworld, Warhammer 40.000: Dawn of War e Company of Heroes.

"Ne parleremo nel corso dell'anno" ha promesso Phil Spencer, il direttore di Xbox che ha condotto l'evento al Microsoft Theatre. "Relic è un grande studio e sta facendo progressi notevoli sul gioco. Una cosa che ho adorato dello show che abbiamo fatto domenica riguarda i giochi che non abbiamo mostrato. Avevamo 60 giochi, 14 first-party e 12 che arriveranno nel prossimo anno. Ma perché The Initiative, Playground Games e Turn 10 non erano presenti? E Age of Empires 4?"

Microsoft ha mostrato Age of Empires 2: Definitive Edition alla Conferenza Xbox
"Siamo contenti di aver avuto uno show così pieno. Alcune cose come Age 4 sono state annunciate ma non si vedono da un po', altre non sono state ancora annunciate per non smorzare l'entusiasmo sui titoli attuali e altre ancora si fanno attendere per stimolare le aspettative sia quest'anno che all'E3 del prossimo anno. Ad ogni modo parleremo sicuramente di più di Age 4 a breve".

"Vogliamo essere certi che lo stiamo portando avanti nel modo giusto. Posso dire che siamo rimasti incredibilmente colpiti dalle capacità di Relic. Sono molto vicini a noi perché hanno sede a Vancouver e sappiamo come lavorano. Allo stesso tempo stiamo imparando molto dal lavoro di revisione che stiamo facendo su Age of Empires 1 e 2. Le community intorno a questi giochi continuano a crescere e ci forniscono molti feedback. Che stiamo subito utilizzando nel lavoro su Age 2: DE, che è giocabile all'E3, e che utilizzeremo anche per Age 4".

In altre parole, è ancora troppo presto per parlare di Age of Empires 4, che presumibilmente quindi non uscirà quest'anno o nella prima parte del prossimo anno. All'E3, invece, come dice lo stesso Spencer, Microsoft ha portato Age of Empires 2: Definitive Edition, rivisitazione in 4K di quello che è ancora considerato come uno dei migliori RTS di tutti i tempi e che uscirà nel corso del 2019. Si tratta del seguito della Definitive Edition di Age of Empires 1 che abbiamo provato recentemente. Ricordiamo che la principale differenza fra i due primi Age of Empires è l'ambientazione: fra l'età della pietra e l'età del ferro il primo e nel Medioevo il secondo. Con questi giochi il vecchio studio di Ensemble voleva prima di ogni cosa essere accurato sul piano della ricostruzione storica.

Non si tratta di un semplice upscaling al 4K ma di una rivisitazione generale del gioco con nuovi equilibri, maggiore fluidità, animazioni più dettagliate e maggiore reattività generale. Ci sarà una nuova campagna chiamata "Gli Ultimi Khan", con ben quattro nuove civiltà, ovvero i Cumani, i Lituani, i Bulgari e i Tatari. E verrà rivisitata la Modalità Spettatore. Microsoft ha mostrato Age of Empires 2: Definitive Edition alla Conferenza Xbox con il seguente trailer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8813 Giugno 2019, 14:55 #1
Difficilmente riuscirà a pareggiare il successo dei capitoli precedenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^