Dalla Germania si ridefinisce il genere degli RPG con Gothic 3

Dalla Germania si ridefinisce il genere degli RPG con Gothic 3

Mancano ormai pochi giorni alla pubblicazione del terzo episodio della serie di RPG sviluppata da Piranha Bytes. Analizziamo le tante promesse e i pochi rischi di una produzione importante, che ha come obiettivo quello di scalzare titoli come Oblivion e Neverwinter Nights 2.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

La storia

Torniamo sulle lande di Myrtana, anche se molto è cambiato rispetto a quanto narrato in Gothic II. Gli Orchi hanno infatti conquistato il potere, tenendo in assedio quasi tutti i villaggi e i centri di potere di Myrtana. Il re Rhobar si trova nella capitale del regno, la quale tuttavia subisce lo stesso trattamento di oppressione del resto delle terre di Myrtana.

Gli umani si organizzano in piccoli gruppi di ribelli, utilizzando le foreste come quartier generale. L'impossibilità di rovesciare le sorti del regno a causa dell'inferiorità numerica che li contraddistingue in confronto allo strapotere fisico e militare degli Orchi, li costringe ad agire di soppiatto, con tattiche simili a quelle della guerriglia. D'altra parte, la reazione degli uomini non è dappertutto la medesima, visto che molti di essi si schierano dalla parte degli Orchi, sperando in una vita migliore e meno soggetta ai pericoli di un mondo costantemente in guerra.

Un elemento oscuro della trama è, invece, quello relativo ad un presunto mistero nascosto nei deserti del sud. La press release non dice altro, se non che questo aspetto della storia di Gothic 3 potrebbe addirittura essere più importante della stessa guerra tra Orchi e umani. Lo scopriremo solamente giocando alla versione definitiva di Gothic 3.

Il fatto di aver ricreato un mondo con precise valenze sociali e politiche suggerisce la maturità intellettuale che i ragazzi di Piranha Bytes hanno voluto infondere al loro gioco. Gothic 3 si baserà su un mondo governato da precise regole, rendendo il ruolo del giocatore il più possibile dettagliato e non solamente in merito alla sua forza bruta o alle abilità che conquisterà con il progredire della storia.

Il tutto, inoltre, appare caratterizzato in modo decisamente realistico. Gothic 3 è sì un gioco di ruolo ambientato in un universo fantasy medievaleggiante ma, d'altra parte, la stessa conformazione visiva di personaggi, abitazioni e ubicazioni suggerisce una sensazione di grande realismo e di grande accuratezza, probabilmente superiore a quella riscontrata in Oblivion.

 
^