Warframe - Operation: Buried Debts arriva su PS4, Xbox One e Nintendo Switch

Warframe - Operation: Buried Debts arriva su PS4, Xbox One e Nintendo Switch

L'aggiornamento segna l'introduzione delle novità al sistema di combattimento melee e del trentanovesimo Warframe, Hildryn

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
WarframeDigital Extremes
 

Già arrivato su PC, Operation: Buried Debts è un aggiornamento gratuito che porta i giocatori a indagare su un mistero nascosto nelle Orb Vallis. I Tenno devono giocare insieme per risolvere l'enigma e lo possono fare provando le altre novità che l'aggiornamento porta in dote, come il nuovo sistema di combattimento melee e il trentanovesimo Warframe, Hildryn.

Non perdete la guida con i suggerimenti per iniziare a giocare a Warframe
Quanto ai cambiamenti al combattimento melee, Operation: Buried Debts rappresenta solo il primo passo. Digital Extremes sta cercando di rendere questa componente più fluida e di garantire maggiore continuità rispetto al firing. Il passaggio da arma a melee non solo sarà più rapido ma quando si interrompe una combo melee per sparare, schivare, saltare o fare parkour, il successivo attacco melee riprenderà la combo dal punto in cui era stata interrotta.

Warframe - Operation: Buried Debts

Operation: Buried Debts, inoltre, porta avanti la storia della controversa colonia di Fortuna. Dopo l'espansione originale, con il nome proprio di Fortuna, e il successivo aggiornamento The Profit-Taker, i Tenno sono coinvolti in una nuova storia che riguarda ancora una volta la tirannia che Nef Anyo esercita sulla Solaris United.

Operation: Buried Debts è dalla giornata di oggi disponibile per le versioni PS4, Xbox One e Nintendo Switch di Warframe. Si tratta di un download gratuito, così come il gioco di base. Altri dettagli si trovano qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^