Tifosi svizzeri bloccano una partita di calcio per protesta contro gli eSport

Tifosi svizzeri bloccano una partita di calcio per protesta contro gli eSport

La gente allo stadio ha lanciato palline di tennis e controller della PlayStation per indurre la sospensione del match del campionato svizzero tra Young Boys e Basilea

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Videogames
 

Sempre più team di sport professionistici tradizionali stanno supportando la crescita degli eSport dotandosi di squadre di giocatori professionisti. Ma, come noto, questa tendenza non piace a tutti: non piace sicuramente ai sostenitori dello sport agonistico tradizionale. E qualcuno ha palesato questa insofferenza durante la partita del campionato svizzero di calcio tra Young Boy e Basilea.

I tifosi dello Young Boy hanno lanciato palline da tennis e gamepad della PlayStation sul terreno di gioco, e sugli spalti hanno esposto uno striscione con il simbolo della "pausa". In questo modo hanno causato la sospensione della partita.

Lo Young Boys non ha un proprio team di eSport, ma il Basilea lo ha. Inoltre, la Super League Svizzera sembra voler andare nella direzione di rendere obbligatorio il team di eSport per tutte le squadre che partecipano alla massima lega calcistica nazionale. La protesta è stata organizzata dal gruppo Ostkurve Bern, che su Facebook sostiene che la decisione non ha niente a che vedere con lo sport, ma solo con il profitto.

Come noto, lo stesso Comitato Olimpico Internazionale ha avviato delle discussioni per sondare l'opportunità di inserire gli eSport nel programma olimpico. Nel frattempo in questi giorni ai Giochi asiatici 2018 che si stanno svolgendo a Giacarta e Palembang, in Indonesia, ci sono alcuni tornei di eSport, precisamente con i giochi League of Legends, Starcraft II, Hearthstone, Pro Evolution Soccer, Clash Royale e Arena of Valor. Contemporaneamente la Cina ha deciso di bloccare Twitch sul suo territorio, proprio per rallentare un'accelerazione della popolarità del mondo eSport.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

80 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited25 Settembre 2018, 12:46 #1
Bella prova, lo scopo principale di ogni società sportiva è fare soldi, non è certo una ragione valida per protestare, a me personalmente degli esport non importa niente ma atteggiamenti del tipo "solo il mio concetto di sport è valido il tuo no" sono sempre spazzatura.
thresher325325 Settembre 2018, 12:52 #2
Una protesta costosissima, visto che i controller della ps4 costano 50 euro al pezzo
\Astore/25 Settembre 2018, 13:24 #3
Hanno fatto bene.
Meno gente obesa che si rimbambisce davanti alla TV con in mano un controller e più gente che fa sport (vero) all'aria aperta.
demon7725 Settembre 2018, 13:39 #4
Originariamente inviato da: \Astore/
Hanno fatto bene.
Meno gente obesa che si rimbambisce davanti alla TV con in mano un controller e più gente che fa sport (vero) all'aria aperta.


Eh certo.
Infatti se ti svacchi sul divano a guardare lo sport al posto dell'e-sport dimagrisci e resti in forma.
Per questo il calcio è tanto seguito.
demon7725 Settembre 2018, 13:41 #5
Sono d'accordo sul fatto che sia sbagliato che una società debba avere OBBLIGATORIAMENTE un team di e-sport. Quindi su questo posso pure condividere la protesta.. anche se onestamente non capisco cosa possa fregare ai tifosi.
h4xor 170125 Settembre 2018, 13:43 #6
Originariamente inviato da: \Astore/
Hanno fatto bene.
Meno gente obesa che si rimbambisce davanti alla TV con in mano un controller e più gente che fa sport (vero) all'aria aperta.


si certo, perchè tutti i tifosi stanno in campo a giocare a pallone invece che come ebeti ad urlare dietro ad una TV...
\Astore/25 Settembre 2018, 13:54 #7
Originariamente inviato da: h4xor 1701
si certo, perchè tutti i tifosi stanno in campo a giocare a pallone invece che come ebeti ad urlare dietro ad una TV...


Posso assicurarti che è facile trovare un tifoso che, oltre che guardare la partita svaccato sul divano, si gioca anche una partitella settimanale con gli amici piuttosto che il nulla.
Dai in mano una playstation ad un bambino, e questo invece di andare agli allenamenti di calcio dove lo hai iscritto, molto probabilmente preferirà stare svaccato sul divano con il controller in mano.
E' questo, purtroppo, è un qualcosa che vedo spesso tra i compagni di classe di mio figlio.
Senza nulla togliere agli eSport, ma personalmente lo sport per come lo intendo io è ben altro.
kamon25 Settembre 2018, 13:58 #8
Originariamente inviato da: inited
Bella prova, lo scopo principale di ogni società sportiva è fare soldi, non è certo una ragione valida per protestare, a me personalmente degli esport non importa niente ma atteggiamenti del tipo "solo il mio concetto di sport è valido il tuo no" sono sempre spazzatura.


Quoto al 100%

Anche se di certo, non capirei l'obbligatorietà di avere un team di eSports... Che senso avrebbe, come potrebbero spiegarlo in maniera razionale?

Comunque la modalità della protesta (legittima, al di la delle proprie convinzioni) è semplicemente geniale! ...Mi chiedo se i pad che sono arrivati in campo fossero funzionanti, in caso positivo hanno sicuramente fatto la felicità di qualche inserviente .
MikTaeTrioR25 Settembre 2018, 14:04 #9
ennesimo sintomo di un decadimento della società mondiale...
sprecare risorse e denaro per finanziare e quindi incentivare qualche rincoglionito bravo con i giochini è un insulto al concetto di sport!
ma dove andremo a finire..
Bivvoz25 Settembre 2018, 14:04 #10
Io spero che la protesta sia contro la proposta di rendere obbligatorio il team di esport e non contro l'esport in se.

Originariamente inviato da: \Astore/
Posso assicurarti che è facile trovare un tifoso che, oltre che guardare la partita svaccato sul divano, si gioca anche una partitella settimanale con gli amici piuttosto che il nulla.
Dai in mano una playstation ad un bambino, e questo invece di andare agli allenamenti di calcio dove lo hai iscritto, molto probabilmente preferirà stare svaccato sul divano con il controller in mano.
E' questo, purtroppo, è un qualcosa che vedo spesso tra i compagni di classe di mio figlio.
Senza nulla togliere agli eSport, ma personalmente lo sport per come lo intendo io è ben altro.


Ti assicuro che sono molti ma molti, molti di più i tifosi che stanno solo sul divano a bere birra.
E poi se i bambini non fanno sport è colpa dei videogiochi sicuramente, non dei genitori fancazzisti che li lasciano fare.

Videogiochi: il miglior capro espiatorio inventato nell'ultimo secolo.
Si prendono la colpa di genitori incapaci, pazzi omicidi e affini.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^