THQ Nordic/Koch Media acquisisce lo studio autore dei giochi delle serie MotoGP e Screamer

THQ Nordic/Koch Media acquisisce lo studio autore dei giochi delle serie MotoGP e Screamer

Milestone adesso fa parte del gruppo THQ Nordic per effetto di un'operazione di acquisizione dal valore di 44,9 milioni di Euro

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Videogames
Koch MediaMilestone
 

L'annuncio, arrivato qualche giorno fa, ha profondamente scosso il mondo dello sviluppo di videogiochi italiano. Milestone, uno degli studi con maggiore tradizione, responsabile, tra gli altri, dell'indimenticata serie Screamer, e prima conosciuto con il nome di Graffiti, fa adesso parte del gruppo THQ Nordic. L'operazione di acquisizione è stata conclusa sulla base di un accordo da 44,9 milioni di Euro.

Koch Media GmbH, sussidiaria di THQ Nordic AB, ha infatti stipulato un accordo per acquisire Milestone s.r.l., sviluppatore e publisher leader nel genere racing, con base a Milano, che più recentemente ha curato le serie MotoGP e Supercross.

Milestone

L’acquisizione comprende lo studio di sviluppo e tutti i diritti di proprietà intellettuale. Milestone è una software house fondata originariamente nel 1994 con il nome Graffiti. Dal 1996, l’azienda di famiglia, che conta circa 200 dipendenti, è conosciuta come Milestone. Ha realizzato anche i giochi della serie Superbike per conto di Electronic Arts, mentre nel caso di Screamer operava congiuntamente a Virgin. Per Black Bean, invece, si è occupata di WRC.

Nel 2011/12 Milestone ha avviato la propria attività di publishing di IP su licenza ufficiale con la serie MotoGP. Grazie alla continua crescita e all'esperienza maturata dal team Milestone, il 2013 ha segnato l'ingresso della serie MXGP. La società ha invece lanciato il suo primo franchise, Ride, nel 2015, aggiungendo poi la serie ufficiale Monster Energy Supercross nel 2018. Sempre l'anno scorso ha rilasciato anche Gravel, altro titolo di guida realizzato su Unreal Engine 4 per conto di Square Enix.

Screamer

L'attuale line-up è costruita attorno ai tre brand annuali MotoGP, Supercross e MXGP e alla pubblicazione biennale dell'IP di proprietà, RIDE. Tre ulteriori IP, non ancora annunciate, che dovrebbero essere lanciate nel 2021, sono la prova dell'ulteriore crescita dell'azienda insieme ai suoi principali prodotti nel genere in cui è specializzata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Skelevra20 Agosto 2019, 14:07 #1
Stanno comprando a piene mani, qualche giorno fa anno acquistato anche Gunfire Games, quelli di Remnant from the ashes
sintopatataelettronica20 Agosto 2019, 19:48 #2
Originariamente inviato da: Skelevra
Stanno comprando a piene mani, qualche giorno fa anno acquistato anche Gunfire Games, quelli di Remnant from the ashes


E stanno pure rilevando i diritti di un sacco di IP storiche .. e sempre di giochi o serie di un certo livello (Titan Quest, Desperados : DoA, Nexus:TJI, Gothic ) .

Ma la cosa stupefacente è che, pure a distanza di 20 anni (vedi Desperados) stanno pure rilasciando gratuitamente fix e patch per funzionare meglio nei sistemi moderni molti di loro.

Con Titan Quest, poi, stanno davvero facendo cose assurde.. da nuove espansioni a praticamente una serie di Fix infinita (ancora in corso di rilascio, gratuitamente, mi son ritrovato dopo 7 anni di inattività per quel gioco aggiornamenti su aggiornamenti negli ultimi mesi sul mio profilio steam ) a parecchi anni di distanza da quella che sembrava certamente l'ultima patch per quel gioco.

Tutto questo per dire che quello di THQNordic non sembra un bieco tentativo di speculazione sui diritti di titoli famosi.. ma che stanno mostrando, invece, una certa passione e comunque rispetto per la roba che stanno comprando.. e per gli appassionati e i giocatori di quei titoli, cosa che fa ben sperare, insomma.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^