THEC64 Mini: nuovi giochi e programmi con l’aggiornamento 1.1.4

THEC64 Mini: nuovi giochi e programmi con l’aggiornamento 1.1.4

I giocatori possono inserire nuovi titoli in formato C64 all’interno del THEC64 Mini, attraverso una memory stick USB formattata in FAT32, senza ricorrere al BASIC

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
Koch Media
 

Dopo il lancio avvenuto lo scorso 29 Marzo, Retro Games Ltd ha pubblicato l’aggiornamento 1.1.4 di THEC64 Mini. La nuova versione del firmware permette di scaricare senza sforzi nuovi giochi e programmi, tramite USB, all’interno della console.

I giocatori possono dunque inserire nuovi titoli in formato C64 all’interno del THEC64 Mini, attraverso una memory stick USB formattata in FAT32, senza ricorrere al BASIC. Questo nuovo aggiornamento permette di fruire i propri titoli preferiti, a patto di averli già acquistati in precedenza.

Sviluppato da Retro Games Ltd – e distribuito da Koch Media – THEC64 Mini è la metà dell’originale C64 ed è un home computer completamente funzionante che si può collegare direttamente al tuo televisore ed è dotato di due porte USB, una per il joystick e l’altra per la tastiera.

THEC64 Mini

Lanciato nel 1982, il C64 ha dominato la scena degli home computer per tutti gli anni 80. Sono stati venduti milioni di pezzi in tutto il mondo e ha conquistato un posto speciale nel cuore dei giocatori.

35 anni più tardi, e con una rivisitazione completamente attuale, è tornato e si chiama THEC64 Mini. Collegabile a qualsiasi televisore moderno tramite il cavo HDMI, i giocatori possono usufruire di 64 giochi vintage autorizzati e pre-installati all’interno di esso. Questo include giochi che vengono da sviluppatori come Epyx, Gremlin Graphics, Hewson e The Bitmap Brothers sfoggiando un ventaglio di titoli come California Games, Speedball 2: Brutal Deluxe, Paradroid ed Impossible Mission.

Tra questi c’è anche il classico rompicapo Boulder Dash. Il gioco vede ‘Rockford’ nella caverna che striscia alla ricerca di gemme e mentre prova ad evitare creature malefiche ed esplosioni di gas. Stephan Berendsen, Presidente della BBG Entertainment GmbH ha dichiarato: “Retro Games e BBG hanno riunito qualcosa che è sempre stato il simbolo del 1984- il C64 eBoulder Dash.”

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxy0418 Ottobre 2018, 16:07 #1
Completamente funzionante no, la tastiera è finta 😃
biometallo18 Ottobre 2018, 16:38 #2
Quello che non mi torna è che sul change log ufficiale non mi pare si accenni nulla di tutto ciò:

1.1.4 includes:

Corrects a recent firmware issue that prevented joysticks like the Logitech F710 from being detected
V1.1.2 – Fixes an issue where some USB directory layouts result in an empty file list
v1.1.1 – Amended USB behaviour to help resolve issues users experienced with some USB memory sticks when using the File Loader
v1.1.0 – Introduces the File Loader so compatible programs can be loaded from USB. See File Loader for further information
v1.1.0 – Fixes a small issue with the German Virtual Keyboard
v1.1.0 – Adds the in-game help function in ‘Avenger’ to button A on the joystick
v1.1.0 – Includes various firmware optimisations and enhancements.


Su un altro sito rimandano a questa pagina https://thec64.com/loading-other-programs/

Ma anche qui mi pare si parli sempre di un unico file, che deve essere nominato THEC64-drive8.d64 e avvio sempre tramite basic...

Comunque cercando su youtube ho trovato questo video che mostra come avviene il nuovo caricamento dei giochi da usb:

https://www.youtube.com/watch?v=BWt9bSaJzdc
Rizlo+18 Ottobre 2018, 16:41 #3
Gia... la tastiera è finta e la qualità del joystick è ridicola rispetto al modello originale a cui si ispira (ma i microswitch sono così costosi?, sembra che nessun prodotto odierno si azzardi a montarli, nemmeno il neogeo mini).
s-y18 Ottobre 2018, 16:44 #4
vabbè dai usciranno i case con tastiera funzionante in scala 1:1 per infilarcelo dentro, che problema c'è

ps: l'unico home per il quale accetterei una tastiera finta è lo spectrum, chi l'ha usato può immaginare perchè
maxy0418 Ottobre 2018, 19:53 #5
Originariamente inviato da: Rizlo+
(ma i microswitch sono così costosi?, sembra che nessun prodotto odierno si azzardi a montarli, nemmeno il neogeo mini).


ci pensavo qualche giorno fa, la mia ipotesi e' questa:
con gli switch a membrana, hai la tua piastra che contiene gia' lo switch senza che tu debba, come per i microswitch meccanici, posizionarli con un robot o simile.
s-y18 Ottobre 2018, 20:16 #6
ultimamente cmq non sono pochi i revival dei joystick a microswitch (non dico al pari di quelle per la tastiere meccaniche, lì non si sta più dietro ormai)
non ne sono informatissimo, diciamo che capitano in giro per i video che ogni tanto guardo su youtube
randorama19 Ottobre 2018, 10:59 #7
Originariamente inviato da: s-y
vabbè dai usciranno i case con tastiera funzionante in scala 1:1 per infilarcelo dentro, che problema c'è

ps: l'unico home per il quale accetterei una tastiera finta è lo spectrum, chi l'ha usato può immaginare perchè


zx81, aquarius, spectravideo 318, Atari 400, Vz-qualcosa... la lista è lunga

mah, come sempre... la domanda è: "perchè?"
stringi stringi è un emulatore che gira su qualche baracca Arm da due lire.
avrebbe avuto senso solo se la tastiera fosse stata funzionante.
allo stesso prezzo allora mi compro un android stick e tanti saluti
piwi19 Ottobre 2018, 11:02 #8
Se c'è chi è disposto a comprarli, anche solo per "esporli" in vetrinetta ... !
s-y19 Ottobre 2018, 11:03 #9
sono oggetti per i pigri...
ad aver voglia di sbattersi un pò cmq, si può pure recuperare gli originali, vuoi mettere l'effetto nostaglia vero, se nostalgia debba essere? lo scrivo senza avere tempo nè voglia, ma per dire, spesso basta un semplice recap per resuscitarli
biometallo19 Ottobre 2018, 11:19 #10
Originariamente inviato da: s-y
vabbè dai usciranno i case con tastiera funzionante in scala 1:1 per infilarcelo dentro, che problema c'è?

Non so se tutto il c64 mini ci starebbe dentro un case 1:1 con tanto di tastiera funzionante, ma sopratutto cosa verrebbe a costare?
Dubito sia fattibile...

ps: l'unico home per il quale accetterei una tastiera finta è lo spectrum, chi l'ha usato può immaginare perché


Immagino tu ti riferisca al primo modello, quello con la tastiera tutta in gomma... Pensa che con sole 99 sterline puoi comprarne una replica perfetta in tutto e per tutto da usare a casa con il tuo pc o il tuo iphone

https://www.amazon.co.uk/The-Recrea...m/dp/B00SXCJYYA

Credo che come comodità sia seconda solo a quelle robe di sillicone che andavano di moda qualche anno fa...



Originariamente inviato da: Rizlo+
ma i microswitch sono così costosi?, sembra che nessun prodotto odierno si azzardi a montarli, nemmeno il neogeo mini.

Bella domanda, sinceramene credo che non graverebbero poi così tanto sul costo, voglio dire se vado su ebay e cerco "Joystick Arcade" mi appare subito una bella levetta in metallo per 5 euro spedizione gratuita da hong kong... no, non un joystick completo ma i suoi 4 microswitch sotto li ha tutti.
C'è da dire che se invece vado a cercare la replica del competition pro della speedlink costa praticamente come TUTTO questo c64 mini.

Non so se l'adozione di microswitch comporterebbe costi superiori a livello di assemblaggio, ma non credo che in ogni caso alzerebbero il prezzo di ogni singolo prodotto più di qualche euro...

Il fatto che i pad originali del Neo Geo CD fossero a microswitch mentre le repliche "perfette" del Neo Geo mini no, mi lascia perplesso, ma sopratutto mi lascia perplesso il fatto che non abbiano proposto un joystick arcade opzionale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^