Steam mette i Borderlands al sicuro dal 'review bombing'

Steam mette i Borderlands al sicuro dal 'review bombing'

Borderlands 2 è il primo gioco di Steam a rientrare nella nuova politica di esclusione delle recensioni considerate non pertinenti. Più di 4 mila recensioni sono state escluse dal calcolo della valutazione complessiva

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Videogames
ValveSteam2K Games
 

Come si può leggere nel tweet di Steam Database riportato in questa pagina, Borderlands 2 è il primo gioco a rientrare nella casistica delle recensioni non pertinenti. Valve ha recentemente infatti introdotto una nuova funzionalità volta a escludere dal conteggio della valutazione complessiva di un gioco tutte quelle recensioni che sono considerate non pertinenti. Si cerca di combattere il cosiddetto 'review bombing', ovvero quel fenomeno per cui una moltitudine di utenti valutano negativamente un gioco per una questione di principio non attinente alle reali caratteristiche di gioco.

Circa 4 mila recensioni di Borderlands 2 pubblicate negli ultimi giorni sono state escluse dal calcolo della valutazione complessiva. E qualcosa di molto simile, seppure con un numero inferiore di recensioni negative, è capitata anche nel caso del primo Borderlands. Il tutto segue l'annuncio del produttore 2K Games di rendere l'appena rivelato Borderlands 3 un'esclusiva per Epic Games Store per i primi 6 mesi dal rilascio.

Randy Pitchford, CEO dello studio che si occupa della serie Borderlands, Gearbox Software, ha addossato le responsabilità sulla scelta al produttore 2K Games, criticando al contempo Valve perché si sarebbe mossa troppo tardi nell'affrontare il problema del 'review bombing'. Quello che sta succedendo su Steam a proposito delle recensioni non pertinenti ai Borderlands, d'altra parte, avrebbe convinto Pitchford sulla validità della decisione di 2K di rivolgersi in esclusiva a Epic per la distribuzione di Borderlands 3.

Come abbiamo visto qui, il fatto che Epic si stia accaparrando una serie di esclusive per il suo nuovo store continua ad alimentare il dissenso presso la community dei videogiocatori.

Steam recensioni non pertinenti

"Una 'review bomb' si definisce non pertinente, quando si concentra su un argomento che consideriamo estraneo alla probabilità che i futuri acquirenti siano contenti di aver acquistato il gioco e che quindi non dovrebbe essere considerato per la valutazione complessiva" si legge nel documento in cui Steam ha annunciato il cambio di politica sulle recensioni. L'esclusione delle recensioni non pertinenti è impostata di default, ma l'utente può decidere di prenderle in considerazione e fare in modo che influiscano sulla valutazione complessiva.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dado197909 Aprile 2019, 15:52 #1
Basterebbe poter dare un giudizio alla 2K Games per le sue scelte commerciali ogni volta che compri un suo gioco... la 2K vuole guadagnare di più e farne un'esclusiva? Liberissimo di farlo ovviamente, gli utenti faranno sapere cosa pensano della scelta di farne un'esclusiva.
29Leonardo09 Aprile 2019, 16:17 #2
Questa gente non si rende conto di quanto sia ridicola, fossi in valve bannerei a vita dalla sezione commenti chi perservera in commenti non pertinenti.

Che poi sta crociata anti-epic mi ricorda la crociata agli albori di steam e del digital delivery nei videogiochi a discapito dello scatolato, li nessuno si lamentava che half-life e compagnia bella erano una esclusiva valve e richiedeva il drm steam anche per giocare in single player? Si mettessero l'anima in pace che dopo tot mesi queste esclusive temporanee arriveranno anche su steam.
turcone09 Aprile 2019, 16:43 #3
a casa mia questa si chiama censura poi mettono tanti bei grafichini per cercare di girare la minestra però di sicuro se era un piccolo studio le recensioni negative rimanevano
Maxt7509 Aprile 2019, 16:48 #4
Provvedimento di censura per arginare un esercito di pecoroni che perde il proprio tempo davanti al monitor a bocca aperta, per leggere e venerare i commenti degli altri, al posto di farsene uno proprio.
29Leonardo09 Aprile 2019, 17:03 #5
Originariamente inviato da: Maxt75
Provvedimento di censura per arginare un esercito di pecoroni che perde il proprio tempo davanti al monitor a leggere i commenti degli altri, al posto di farsene uno proprio.


Il problema è che fai un commento nel posto sbagliato, tu vai a commentare sulle recensioni di borderlands 1 il fatto che borderlands 3 sarà un esclusiva temporale di un altra piattaforma di digital delivery. Ma di sta cosa a chi cerca un parere quando deve acquistare borderlands 1 penso che se ne strabatte le palpebre.

A sto punto corro a dare recensioni negative sulla pagina steam di GTAV perchè RDR2 è un esclusiva sony e rockstar games è brutta e cattiva. Non-sense.
sintopatataelettronica09 Aprile 2019, 18:33 #6
Originariamente inviato da: turcone
a casa mia questa si chiama censura poi mettono tanti bei grafichini per cercare di girare la minestra però di sicuro se era un piccolo studio le recensioni negative rimanevano


Ma guarda che non le eliminano né le censurano: semplicemente - da quel che si capisce - il voto in esse espresso non viene conteggiato al fine della valutazione sintetica sulla pagina del gioco di steam.

Un filtraggio che andrebbe pure bene, in effetti, se si trattasse di "escludere" recensioni fatte da gente che dà voti negativi a B1 e B2 solo per boicottare la scelta (assai opinabile e criticabilissima) di concedere l'esclusiva a Epic Store per B3.

Ma il punto è : ma chi è che "flagga" una recensione per decidere se è "legit" o meno ?

Cioè.. c'è un esercito di dipendenti steam che sta lì a non fare altro tutto il giorno che valutare recensioni e decidere [U]discrezionalmente[/U] se farle finire nel conteggio del voto o meno ? No.. perché a 'sto punto qualche domandina sui meccanismi con cui il voto steam viene calcolato diventa lecito farsela.
Nurgiachi09 Aprile 2019, 18:47 #7
Originariamente inviato da: 29Leonardo
Questa gente non si rende conto di quanto sia ridicola, fossi in valve bannerei a vita dalla sezione commenti chi perservera in commenti non pertinenti.
Che poi sta crociata anti-epic mi ricorda la crociata agli albori di steam e del digital delivery nei videogiochi a discapito dello scatolatA, li nessuno si lamentava che half-life e compagnia bella erano una esclusiva valve e richiedeva il drm steam anche per giocare in single player? Si mettessero l'anima in pace che dopo tot mesi queste esclusive temporanee arriveranno anche su steam.

fixd
Sono gli inconsapevoli, tra qualche anno la novità che tanto li spaventa oggi farà parte della quotidianità e neppur ci faranno più caso. Fino ad allora protesteranno con argomentazioni senza senso costruendo queste scenette.
Maxt7509 Aprile 2019, 18:48 #8
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
Ma guarda che non le eliminano né le censurano: semplicemente - da quel che si capisce - il voto in esse espresso non viene conteggiato al fine della valutazione sintetica sulla pagina del gioco di steam.

Un filtraggio che andrebbe pure bene, in effetti, se si trattasse di "escludere" recensioni fatte da gente che dà voti negativi a B1 e B2 solo per boicottare la scelta (assai opinabile e criticabilissima) di concedere l'esclusiva a Epic Store per B3.

Ma il punto è : ma chi è che "flagga" una recensione per decidere se è "legit" o meno ?

Cioè.. c'è un esercito di dipendenti steam che sta lì a non fare altro tutto il giorno che valutare recensioni e decidere [U]discrezionalmente[/U] se farle finire nel conteggio del voto o meno ? No.. perché a 'sto punto qualche domandina sui meccanismi con cui il voto steam viene calcolato diventa lecito farsela.


Come vorrei per alcuni versi tornare nel 1998...o prima...
sintopatataelettronica09 Aprile 2019, 19:04 #9
Originariamente inviato da: 29Leonardo
Che poi sta crociata anti-epic mi ricorda la crociata agli albori di steam e del digital delivery nei videogiochi a discapito dello scatolato, li nessuno si lamentava che half-life e compagnia bella erano una esclusiva valve e richiedeva il drm steam anche per giocare in single player?


Di che half life parli ? Half life 3 ?

No, perché Half-Life 1 + espansioni c'erano pure su CD-Rom, installabili e giocabilissimi pure senza steam - anzi, proprio senza internet (ce li avevo dunque posso garantirlo - cioè, i CD ce li ho ancora tutti.. è che non li uso più - visto che con i codici seriali poi me li sono riscattati più di 10 anni fa su steam )

HL2 di sicuro è uscito anche su DVD-Rom ed è stato venduto nei negozi fisici e ipermercati .. ma io lo presi direttamente su steam, quindi non ho idea se la versione fisica poi necessitasse di steam o meno.. in 'sto caso non posso garantirlo.. ma i DVD in vendita di sicuro c'erano.
29Leonardo09 Aprile 2019, 19:46 #10
hl2 ovviamente dato che è nato steam con quel gioco che io ricordi e richiedeva l'attivazione anche se compravi la copia fisica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^