Star Citizen: concessi sempre meno rimborsi

Star Citizen: concessi sempre meno rimborsi

I sostenitori di lunga data del progetto Star Citizen non possono ottenere rimborsi da Cloud Imperium se la richiesta avviene oltre 14 giorni rispetto alla data d'acquisto

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Videogames
Star Citizen
 

Secondo quanto si legge su Reddit, un utente di Star Citizen ha fatto causa per ottenere un rimborso che è stato negato dal tribunale per sopraggiunte modifiche ai termini di servizio di Star Citizen.

Cloud Imperium Games ha cambiato i termini di servizio già a giugno 2016, rimuovendo la possibilità di richiedere un rimborso se si è acquistato il gioco da più di 14 giorni. Tuttavia, i rimborsi sono stati concessi senza questa limitazione fino a dicembre 2017.

Star Citizen

Nel 2018, però, CIG ha iniziato a ignorare qualsiasi richiesta di rimborso, mandando su tutte le furie l'utente di Reddit "firefly212" che ha citato in causa la software house. Il tribunale, però, ha respinto le sue richieste perché si rifà esclusivamente ai termini di servizio aggiornati.

La faccenda è più sottile rispetto a come può essere percepita in sede giudiziaria. Ed emerge in tutta la sua chiarezza all'interno di un'incredibile, per dimensioni e toni, "tweet storm" iniziata dallo sviluppatore indipendente Derek Smart. Come noto, CIG ha raccolto circa 190 milioni di dollari da 2 milioni di finanziatori dal 2011 ad oggi. Inizialmente non solo aveva promesso il rilascio di Star Citizen per il 2014 ma soprattutto che sarebbe stata "finanziariamente responsabile" rispetto al denaro concesso dai finanziatori.

Il che sembra in contraddizione con la nuova politica sui rimborsi. Inoltre, secondo i nuovi termini di servizio CIG non è neanche obbligata a rilasciare un prodotto finito. I lavori su Star Citizen continuano ad andare avanti, ma è molto difficile che la campagna single player Squadron 42 possa arrivare nel 2018. Nel frattempo emergono bundle da svariate migliaia di dollari.

Come sottolinea Smart, la cosa più fastidiosa che emerge da questa storia è l'apparente impossibilità di rivalersi rispetto a CIG anche ricorrendo al tribunale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen17 Luglio 2018, 19:27 #1
Legalmente saranno stati inappuntabili, ma hanno fatto comunque una brutta mossa.. La tipologia di finanziatori e' molto avvezza a social e altri media simili, quindi un mancato rimborso del genere fara' sicuramente molta eco e quindi secondo me diminuiranno i finanziamenti. Avrebbero dovuto dare il rimborso piu' che altro per motivi di marketing, dato che girarsi dall'altra parte nei confronti di chi ti da i soldi non e' mai una bella idea...
Rain4118 Luglio 2018, 00:01 #2
Ho acquistato questo titolo la settimana scorsa, consapevole delle limitazioni di una alpha. Allo stato attuale si percepisce il potenziale, ma è ingiocabile: ormai sono passati molti anni dall'inizio dello sviluppo e dopo aver speso 60€ mi ritrovo a "giocare" a 10fps, pur avendo una configurazione pc più che dignitosa, con la quale arrivo, in full hd, a 60-70fps su quasi tutti i giochi con dettagli massimi.

Detto questo, non è ammissibile che si rifiutino di rimborsare gli acquirenti. Anche perché, sul tester dell'hw del sito, il mio pc risultava essere sufficiente per giocare il titolo a MASSIMI dettagli. Invece, a MINIMI dettagli sono fisso a 10fps.

A questo punto non resta che sperare che il progetto vada avanti.
OttoVon18 Luglio 2018, 02:04 #3
Inoltre, secondo i nuovi termini di servizio CIG non è neanche obbligata a rilasciare un prodotto finito.

Come?

Inoltre, secondo i nuovi termini di servizio CIG non è neanche obbligata a rilasciare un prodotto finito.

Una sfumatura un po' più ignorantella?

Scordati il prodotto finito.


futu|2e18 Luglio 2018, 08:07 #4
Originariamente inviato da: Rain41
A questo punto non resta che sperare che il progetto vada avanti.


Campa cavallo. Io starei attento al posto loro, se fanno un floppone segneranno
irrimediabilmente il concetto di crowdfunding (non che sia per forza una male).
matsnake8618 Luglio 2018, 08:26 #5
Scam Citizen
fra5518 Luglio 2018, 08:36 #6
Ero più che tentato, anni fa, di supportare il progetto per avere il gioco.
I tempi lunghissimi di sviluppo mi hanno spinto a desistere e non ho ancora capito se questo gioco arriverà mai ad una versione definitiva. Mah..
bio.hazard18 Luglio 2018, 09:37 #7
Visto che ora, per contratto, non lo devono più fare, non vedo perchè mai dovrebbero.
max847218 Luglio 2018, 10:06 #8
Originariamente inviato da: futu|2e
Campa cavallo. Io starei attento al posto loro, se fanno un floppone segneranno irrimediabilmente il concetto di crowdfunding (non che sia per forza una male).



Ne sei proprio convinto? Francamente penso che l'unica cosa che segnerebbero irrimediabilmente è la loro reputazione "personale" (giustamente, direi). Il crowdfunding vivrà felice anche senza di loro, perché vive di idee innovative che interesseranno sempre qualcuno. Certo, non a chi non riesce a vedere oltre il proprio naso, questo è certo.
Krusty18 Luglio 2018, 10:11 #9
Sarà che sono uno all'antica ma...
Prima vedere cammello, poi dare soldi.
futu|2e18 Luglio 2018, 10:14 #10
Originariamente inviato da: max8472
Ne sei proprio convinto? Francamente penso che l'unica cosa che segnerebbero irrimediabilmente è la loro reputazione "personale" (giustamente, direi). Il crowdfunding vivrà felice anche senza di loro, perché vive di idee innovative che interesseranno sempre qualcuno. Certo, non a chi non riesce a vedere oltre il proprio naso, questo è certo.


Più si è grande, più il tonfo da caduta rimbomba.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^