Recensione Fifa 18 Patch #3: un vero toccasana

Recensione Fifa 18 Patch #3: un vero toccasana

Fifa 18 cambia completamente volto e lo fa - in meglio - attraverso una patch di poco meno di 2 GB (su console). Le modifiche apportate da EA al proprio gioco, infatti, vanno ben oltre quelle annunciate ufficialmente dal colosso USA (e che troverete elencate in calce all’articolo).

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Videogames
Electronic ArtsFifa
 

Come al solito, la mia attenzione si rivolge primariamente a quanto avviene sul campo di gioco (le novità di contorno sono immediatamente verificabili da chiunque) e posso davvero affermare che Fifa 18 post patch 1.05 è un nuovo gioco, molto migliore del precedente.

Come vedrete, EA si è concentrata nel dettagliare ampiamente le modifiche fatte per depotenziare i passaggi. Effettivamente filtranti e appoggi risultano meno forti, meno precisi e non più perfetti come nel recente passato (ma, in realtà, qualcosa del genere si era già ottenuto dopo la seconda patch), soprattutto in coerenza al posizionamento del calciatore che li effettua.

Fifa 18

Stefano ci ha già descritto le caratteristiche di base nella recensione di Fifa 18
Ma non è questo il principale miglioramento che si può riscontrare nel ‘nuovo’ Fifa 18. Uno dei risultati più eclatanti della nuova patch è una maggior possibilità di difendere. Se prima le linee arretrate di ciascuna squadra erano troppo spesso passive e in balia delle percussioni e dei passaggi dell’attacco avversario, adesso tutto è molto diverso. Il gioco di corsa folle e con continui cambi di direzione da una fascia all’altra paga molto meno.

Il ‘ping-pong passing’ paga molto meno. L’inserimento ‘a rimorchio’ di un centrocampista offensivo, da premiare con un passaggio filtrante, non funziona più alla perfezione come prima. Serve tornare a giocare, a tessere una manovra ben ritmata e varia, che sfrutti più di un fondamentale messoci a disposizione da EA.

“Sono tornati i difensori” si vocifera online. Questo è vero, anche se neppure questa sembra essere la grande novità di questa terza patch. Non si può tuttavia negare una maggior consapevolezza di stopper e terzini: adesso si muovono meglio, hanno qualche velleità d’intervento automatico in più e, soprattutto, seguono da vicino gli avversari, abbozzando qualche marcatura corretta.

Ma non illudiamoci: l’intervento risolutivo è sempre deputato all’utente, che dovrà selezionare il difensore più adatto ed effettuare il contrasto decisivo. La differenza rispetto alla fastidiosa esperienza pre-patch è, però, duplice: anzitutto, adesso, il calciatore selezionato partirà molto spesso da una posizione utile e credibile per difendere ‘di squadra’; in più ci sarà tempo - qui la vera svolta - per reagire, intercettando il pallone o abbozzando il contrasto più adeguato sul portatore di palla. A conti fatti, per quanto riguarda entrambe le fasi di gioco, il rigo più importante del comunicato EA risulta essere questo: “Velocità della palla ridotta”.

La vera svolta della terza patch di Fifa sta proprio in una maggior lentezza complessiva della partita, nell’introduzione di ritmi di gioco più cadenzati e realistici. Pur potendo ancora migliorare anche da questo punto di vista, il traguardo raggiunto da EA è decisamente notevole. L’utente ora è maggiormente in controllo di una partita meno frenetica e, naturalmente, questo si ripercuote in positivo anzitutto sulla fase più complessa della gara, quella difensiva.

Nel momento ‘di costruzione’ non basteranno più le ‘scorciatoie’ sopra citate: a livelli alti, gli utenti avranno buon gioco a contrastare gli abusi di corse e passaggi di prima (comunque già depotenziati). Non sono scomparsi i momenti ‘drammatici’ in cui la difesa sarà in balia dell’attacco -capace di passaggi rapidi ed efficaci, inserimenti veloci e di controllare ogni ‘seconda palla’ - però essi saranno molto meno frequenti, visto che il difendente avrà più tempo per reagire ad ogni situazione.

Fifa 18, dopo la terza patch, risulta così un gioco decisamente differente, dai ritmi molto più godibili e gestibili, dove si può attaccare con creatività e difendere con accresciuta efficacia - ma sempre con fatica -.

Restano ancora degli elementi da sistemare con grande urgenza, in particolare i portieri che conoscono davvero troppi passaggi a vuoto. Gli estremi difensori, infatti, sono eccessivamente perforabili sul primo palo e dalle conclusioni ‘a tu per tu’ a bassa potenza (anche quando centrali). Da migliorare anche la loro capacità di presa.

Questi gli elementi che, secondo il comunicato ufficiale di EA, sono cambiati in Fifa 18, a seguito del lancio della patch 1.05, avvenuto pochi giorni fa, prima per PC, poi per console:

  • I passaggi e i filtranti rasoterra ora sono meno efficaci quando vengono effettuati
  • con un angolo compreso tra 90 e 270 gradi, con 0 gradi che indica la direzione verso cui è rivolto il giocatore
  • Le differenze maggiori si notano con angoli di passaggio compresi tra 140 e 220 gradi
  • L’impatto varia quando l’angolo di passaggio è compreso tra 90 (impatto minore) e 139 gradi e tra 221 e 270 gradi (impatto minore)
    • I passaggi interessati da questa modifica subiranno le seguenti variazioni :
    • Velocità della palla ridotta
    • Precisione ridotta
    • Disattivate le reazioni dell’utente quando controlla un solo giocatore, quando il portiere ha palla
  • Risolti i seguenti problemi con il Gameplay:
    • A volte i portieri respingevano la palla nella propria porta
    • I portieri si tuffavano troppo in anticipo sui colpi di testa schiacciati e sui tiri al volo
    • I giocatori a volte diventavano invisibili durante la partita
    • I portieri, in alcune situazioni, non erano in grado di rinviare la palla dopo aver effettuato una parata nei pressi della linea di porta
    • I giocatori passavano automaticamente la palla su calcio piazzato nelle sfide online dopo che la partita era stata messa in pausa
    • Un problema con i comandi personalizzati impediva il funzionamento dei tasti
    • direzionali per muovere i giocatori quando veniva controllato un singolo giocatore
  • Apportate le seguenti modifiche in FIFA Ultimate Team:
    • Aggiunto il pannello Obiettivi nel menu di pausa in tutte le modalità online di FUT
    • Aggiunta la modalità Ospite in Stagioni online di FUT e in Draft FUT online
    • Disattivato il FIFA Trainer all’interno di FUT Champions
  • Risolti i seguenti problemi in FIFA Ultimate Team:
    • Risolto un problema con le Sfide Creazione Rosa che impediva di selezionare un gruppo di sfide contrassegnate
    • Ora le ICONE mostrano la loro età attuale nella grafica in sovrimpressione durante la partita
    • Veniva mostrato lo stemma sbagliato del vostro avversario nella schermata anteprima partita in modalità stagioni
    • Risolti alcuni problemi con le bandiere del pubblico che mostravano le immagini sbagliate
    • Risolti alcuni problemi grafici con il pacchetto presentazione della Bundesliga
    • Eliminate le situazioni in cui la palla sembrava attraversare la rete della porta
    • Risolto un problema con le animazioni dei giocatori a terra visualizzate erroneamente
    • Risolto il problema delle esultanze con i giocatori che attraversavano i cartelloni pubblicitari
  • Risolti i seguenti problemi nella modalità online:
    • il gioco si bloccava in certe situazioni durante la fase di matchmaking delle amichevoli Pro Club
    • in certi casi i giocatori non ricevevano gli inviti per un’amichevole Pro Club
  • Risolti i seguenti problemi in modalità carriera:
    • in certi casi il gioco smetteva di funzionare durante la prima partita della stagione
  • Apportate le seguenti modifiche in audio/grafica/presentazione:
    • aggiornate le divise e lo stemma della nazionale del Cile per rispecchiare quelli reali
  • Risolti i seguenti problemi con audio/grafica/presentazione:
    • risolto un problema con il volume del’audio durante l’esultanza di Cristiano Ronaldo
    • risolti alcuni problemi con le bandiere del pubblico che mostravano le immagini sbagliate
    • risolti alcuni problemi grafici con il pacchetto presentazione Bundesliga
    • veniva mostrato lo stemma sbagliato del vostro avversario nella schermata anteprima partita in modalità stagioni online
    • la notifica per gli obiettivi completati non veniva mostrata correttamente per certi obiettivi giornalieri/settimanali
    • allineato il testo negli oggetti campionato allenatore
    • risolto un problema con l’animazione errata della divisione raggiunta in Squad Battles quando si riscattavano i premi

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Enriko8106 Novembre 2017, 12:00 #1
quest anno preferisco fifa a pes. tuttavia rimane sempre un gioco programmato da canadesi abituati all hockey e si vede...
dominator8406 Novembre 2017, 14:59 #2
Originariamente inviato da: Enriko81
quest anno preferisco fifa a pes. tuttavia rimane sempre un gioco programmato da canadesi abituati all hockey e si vede...


ho sempre avuto questa impression, per questo ho sempre evitato fifa e a me, i giochi di hockey, piacciono

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^