PlayStation Studios: Sony ha acquisito Housemarque, studio di Returnal

PlayStation Studios: Sony ha acquisito Housemarque, studio di Returnal

Housemarque entra ufficialmente a far parte dei PlayStation Studios. Gli sviluppatori finlandesi, autori di Super Stardust, Dead Nation e Returnal, potranno contare sul sostegno di Sony per realizzare i suoi prossimi, ambiziosi progetti. Intanto, sembra che Bluepoint Games sarà la prossima acquisizione del colosso giapponese.

di pubblicata il , alle 13:48 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

È un stagione di grandi acquisizioni per Sony Interactive Entertainment: dopo Team Asobi, anche Housemarque entra a far parte dell'allargata famiglia dei PlayStation Studios.

La notizia arriva a pochi mesi dal lancio di Returnal, il sorprendente roguelike rilasciato lo scorso aprile su PS5. Con il supporto di SIE, il talentuoso studio di Helsinki si focalizzerà sulla produzione di nuovi giochi dedicati alle piattaforme PlayStation.

Housemarque: il team finlandese si unisce ai PlayStation Studios

Fondata nel 1995 in quel di Helsinki, Finlandia, Housemarque nasce dalla fusione di due studio di sviluppo: Bloodhouse, autori di Stardust (1993) e Terramarque (Elfmania, 1994). Il primo gioco sviluppato dalla compagnia è Super Stardust, rilasciato originariamente per MS-DOS nel 1996 e rimasterizzato in alta definizione, nel 2007, per PlayStation 3. Super Stardust HD segnava l'inizio di una lunga collaborazione con Sony, partnership che ha portato alla realizzazione di giochi quali Dead Nation (PS3, PS Vita) e Resogun (PS4) e del più recente Returnal (PS5).

returnal ps5

Uno dei più grandi fan di Housemarque, a quanto pare, è Hermen Hulst, presidente di SIE Worldwide Studios. Sul PlayStation Blog, Hulst ha ufficializzato l'acquisizione della software house finlandese, studio dotato di "una visione incredibile, in grado di creare nuovi giochi memorabili [...]".

Ilari Kuittinen, co-fondatore e amministratore delegato di Housemarque, ha commentato l'annuncio diffuso da Sony: "Siamo così entusiasti di entrare finalmente a far parte della famiglia PlayStation Studios! Ciò offre al nostro studio un futuro chiaro e un'opportunità stabile per continuare a offrire approcci incentrati sul gameplay, sperimentando ancora nuovi metodi di consegna narrativa e spingendo i confini di questa forma d’arte moderna".

Complice il recente successo di Returnal, sono molti i giocatori che si sono affezionati a Housemarque e al suo inconfondibile stile creativo. Ora che lo studio può contare sul supporto di Sony, cosa cambia per i fan del team finlandese? Lo spiega sempre Kuittinen: "Con il sostegno di SIE e della sua famiglia di studi che ci supportano, possiamo davvero crescere fino a raggiungere il nostro posto nel settore e mostrare ciò che Housemarque può creare senza limiti. Non vediamo l'ora di mostrare a tutti cosa ci sarà in serbo nei prossimi anni [...]".

Housemarque: trattative avviate nel 2020. Bluepoint è la prossima?

L'annuncio dell'acquisizione è arrivato poche ore fa, eppure, stando alle indiscrezioni diffuse da Nibel, le trattative erano state avviate già un anno fa: come spiega l'insider, sia Sony che Housemarque avevano deciso di rinviare l'operazione per permettere agli sviluppatori di ultimare i lavori su Returnal. Nibel ha inoltre confermato che lo studio ha programmato un'espansione interna e che il suo prossimo progetto "andrà oltre Returnal".

Sempre da Nibel veniamo a sapere che Sony starebbe preparando l'annuncio di un'altra importante acquisizione, quella di Bluepoint Games. Lo studio americano, specializzato nella produzione di remake e remaster di vecchi classici, è responsabile dello sviluppo di Demon's Souls (PS5), rifacimento dell'omonimo gioco di ruolo di From Software.

L'insider ci fa notare che, nelle ore dell'annuncio legato a Housemarque, l'account Twitter di PlayStation Japan aveva accidentalmente pubblicato un'immagine con cui ufficializzava l'ingresso di Bluepoint nei PlayStation Studios. Il tweet è stato eliminato pochi secondi dopo, ma alcuni utenti sono riusciti a immortalare l'incidente e a condividere lo screenshot.

Insomma, pare che Sony rilascerà un altro comunicato nei prossimi giorni, dando il benvenuto a un altro talentuoso studio di sviluppo. Nel frattempo, si fanno sempre più insistenti le voci riguardanti un ipotetico State of Play in programma nel mese di luglio: stando ai rumor, il colosso nipponico potrebbe aver preparato un'altra grande sorpresa.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dontbeevil29 Giugno 2021, 14:44 #1
[POST ERRATO]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^