PlayStation 5 non ci sarà all'E3 2020: Sony rinuncia all'evento

PlayStation 5 non ci sarà all'E3 2020: Sony rinuncia all'evento

Per il secondo anno consecutivo, Sony non parteciperà alla più importante fiera del settore. "Non è il posto adatto rispetto a ciò su cui siamo focalizzati quest'anno" dice un portavoce dell'azienda giapponese

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GreenHunter14 Gennaio 2020, 16:12 #11
Originariamente inviato da: Francesco Iolo
A parte la faccenda del kinect

Al momento dell'annuncio, Microsoft, confermò che erano in sviluppo 15 titoli esclusivi per Xbox One, di cui 8 sarebbero state nuove IP.

Tuttavia le scelte adottate, relative al dover tenere una connessione Internet obbligatoria, verificando un accesso con la console ogni 24 ore, e alla registrazione dei giochi in base all'utenza online andando contro così al mercatino dell'usato, suscitarono moltissime polemiche in tutto il mondo da parte dei fan, ma anche non-fan, di Xbox.

Le pesanti critiche relative al marketing, applicato da Microsoft, portarono l'azienda perfino a bloccare i commenti sul suo canale ufficiale di YouTube, a causa dell'elevato numero di responsi negativi da parte degli utenti. Oltre alle critiche estremamente negative, sarebbero circolate su Internet notizie secondo le quali Microsoft avrebbe in un primo momento corrotto alcuni critici in modo da far guadagnare al nuovo prodotto un aspetto "commercialmente" più positivo; e successivamente avrebbe pagato publisher e sviluppatori per non mostrare i loro titoli alla conferenza E3 di PlayStation 4, così da ridurne l'impatto sul pubblico.

A peggiorare la situazione, si aggiunse un commento di Don Mattrick, pubblicato l'11 giugno, che recitava: "Fortunatamente noi abbiamo un prodotto per persone che non sono in grado di avere una connessione ad Internet; si chiama Xbox 360". Questa espressione di Mattrick ha sia ingigantito le polemiche che suscitato grande ilarità, poiché a detta di molti Mattrick avrebbe trascurato il fatto che molte persone preferirebbero giocare con una PlayStation 4 o un PC, piuttosto che con una Xbox 360.

A causa delle pressioni e critiche del web in fermento e dei continui trolling da parte di Sony, il 19 giugno 2013, Microsoft, nella persona di Don Mattrick, ha pubblicato un comunicato dove dichiara che la console non richiede più una connessione obbligatoria ogni 24 ore, ma solo al momento del setup iniziale; confermando inoltre l'assenza del blocco dei giochi usati.

La condotta tenuta da Mattrick e il peso dell'evento in sé (che verrà ricordato da molti come il peggior evento d'annuncio dedicato ad Xbox) avrebbero avuto ripercussioni sulla sua carriera: Mattrick lasciò infatti Microsoft, stranamente, dopo appena un mese dall'evento per entrare in Zynga il 1º luglio. Successivamente sarebbe stato sostituito da Phil Spencer, che avrebbe portato un nuovo tipo di strategia all'interno della divisione Xbox di Microsoft.


Ah ok capisco, ti ringrazio per la risposta
Maxt7514 Gennaio 2020, 18:04 #12
Sony venderà di più, con dietro Nintendo e Microsoft che si alternano. Ogni tanto Nintendo passa al primo posto, poi ripassa al terzo od al secondo.
Cosi da 20 anni, con o senza E3 e balle varie.
GreenHunter14 Gennaio 2020, 21:58 #13
Originariamente inviato da: Maxt75
Sony venderà di più, con dietro Nintendo e Microsoft che si alternano. Ogni tanto Nintendo passa al primo posto, poi ripassa al terzo od al secondo.
Cosi da 20 anni, con o senza E3 e balle varie.


In effetti é così... Chissà comunque che design avrà la console..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^