Minecraft: arriva il primo server del Vaticano, per un ambiente di gioco 'meno tossico'

Minecraft: arriva il primo server del Vaticano, per un ambiente di gioco 'meno tossico'

Robert R. Ballecer, prete gesuita ed ex-consulente informatico, annuncia l’apertura del primo server Minecraft del Vaticano. L’intento di Ballecer sarebbe quello di creare un luogo digitale in cui i giocatori possano esprimere la propria creatività e stare lontani da atteggiamenti potenzialmente ‘tossici’.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Videogames
Minecraft
 

Padre Robert Ballecer è il prete gesuita a cui dobbiamo l’ideazione del primo server di Minecraft del Vaticano. Il curioso progetto di Ballecer prevede la creazione di uno spazio virtuale "meno tossico" di quelli a cui sono abituati i giocatori dei più popolari titoli online, incluso lo stesso Minecraft. Il sandbox di Mojang includerà presto un mondo in cui sarà possibile dar sfogo alla propria creatività, in cui dar vita a una community e, quindi, costruire dei legami.

Il Vaticano abbraccia Minecraft: l’idea di padre Ballecer 

Ex-consulente informatico della Silicon Valley ed ex-tech blogger, il prete gesuita Robert R. Ballecer vanta un curriculum di tutto rispetto per quanto concerne la tecnologia. Ballecer ha quindi scelto di importare tali conoscenze in un altro ambito, quello teologico, promuovendo un’iniziativa del Vaticano che porterà al lancio di alcuni server per i videogiochi più popolari del momento.

Stando ad un sondaggio lanciato su Twitter, sarà Minecraft il primo titolo ad ospitare il server ‘pacifico’ di padre Ballecer - e, chissà, un giorno potremmo trovarne uno anche in Team Fortress 2.

Quello di Mojang non si può certo definire uno dei giochi meno accoglienti, avendo sempre promosso la creatività e il concetto di community. Ciononostante, in Minecraft non sono mancati episodi di atteggiamenti nocivi, come quelli assunti dai giocatori che praticano il cosiddetto griefing. Nei server di padre Ballecer non sarà possibile irritare gli altri utenti, né si potrà ostacolare un giocatore intento a creare qualcosa nel nuovo spazio virtuale.

Come spiega lo stesso Robert Ballecer ai microfoni di Rome Reports, nel server del Vaticano “puoi invitare persone che vogliono essere creative, che non vogliono essere tossiche, e puoi creare un ambiente in cui gli utenti possono esprimere sé stessi e costruire una relazione; ed è proprio quest’ultima la parte più importante. Fondamentalmente, è questo ciò che voglio fare con il server”

Il server Minecraft del Vaticano è già disponibile in fase di test. Per chiunque voglia sperimentare l’ambiziosa formula di padre Ballecer, basterà collegarsi a minecraft.digitaljesuit.com e accedere al server, prendendo parte alla nuova, non-tossica community.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn03 Dicembre 2019, 10:44 #1
Dai commentate voi, non vorrei beccarmi il ban oltre alla scomunica.

Dai che in questa sezione abbiamo visto proprio tutto. Il primo server Minecraft del Vaticano.
Etico. La funziona automatica per "la censura del linguaggio blasfemo" sarà ovviamente prevista si ?
Ora più che mai sono convinto che la droga vada combattuta senza quartiere...o forse no!
Marko_00103 Dicembre 2019, 11:18 #2
da "ora pro noibis" a "ludit nobiscum"
Titanox203 Dicembre 2019, 11:22 #3
peccato che la prima cosa a essere tossica è proprio il vaticano
Vaulenst03 Dicembre 2019, 11:28 #4
Ma quindi nascono le prime confessioni virtuali?
demon7703 Dicembre 2019, 11:30 #5
Vabbeh dai.. ne ho talmente tante di battute che facciamo che passo proprio.
Saturn03 Dicembre 2019, 11:33 #6
Originariamente inviato da: Titanox2
peccato che la prima cosa a essere tossica è proprio il vaticano


Beh, caro il mio satellite , certe "radio religiose" possono trasmettere alla potenza che gli pare e friggere quanti neuroni vogliono e tutti tranquilli e contenti (salvo gli interessati), giustamente la parola divina deve essere ricevibile anche 10 piani sottoterra in THX, se invece parliamo di antennine 5G scatta il gombloddo e tutti in pazza con torce e forconi ! Questo ci meritiamo comunque !
canislupus03 Dicembre 2019, 11:37 #7
Non si potrà costruire nulla se non presente ALMENO una chiesa...
OvErClOck8203 Dicembre 2019, 12:26 #8
Originariamente inviato da: demon77
Vabbeh dai.. ne ho talmente tante di battute che facciamo che passo proprio.


Esatto
Unax03 Dicembre 2019, 12:26 #9
ora et crafta
nickname8803 Dicembre 2019, 13:20 #10
Da quando è salito al potere quest'ultimo papa la chiesa oramai si impegna in molte stupidaggini. Pensasse a prendersi gli immigrati / delinquenti africani che tanto predicano di accoglierli e poi ....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^