Microsoft: ora è possibile registrarsi per la preview di Project xCloud

Microsoft: ora è possibile registrarsi per la preview di Project xCloud

Microsoft ha annunciato oggi l’apertura delle registrazioni per partecipare alla preview di Project xCloud in 11 Paesi dell’Europa occidentale, Italia inclusa

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Microsoft Project xCloud è il nuovo servizio di cloud gaming per l'universo Xbox fino a oggi disponibile nella versione preview negli Usa, Regno Unito e poche altre nazioni. Microsoft annuncia adesso l’apertura delle registrazioni per partecipare alla preview di Project xCloud in 11 Paesi dell’Europa occidentale, Italia inclusa.

Project xCloud è la tecnologia di game streaming firmata Xbox che permette ai giocatori di accedere ai titoli console direttamente dal Cloud su smartphone o tablet Android. Avviata lo scorso anno, la preview di Project xCloud ha continuato a crescere ed evolvere con l’obiettivo di coinvolgere sempre più giocatori e Paesi, con l'obiettivo di dar vita alla migliore piattaforma di game streaming.

Project xCloud

Tenendo conto dell’attuale situazione di emergenza dovuta alla diffusione globale del COVID-19, non è stata ancora definita la data ufficiale dell’arrivo in Europa occidentale della preview di Project xCloud. Il programma coinvolgerà inizialmente un numero limitato di partecipanti per ciascun Paese per poter garantire la continuità del servizio; nuovi giocatori saranno successivamente coinvolti nella preview.

Chi è interessato a partecipare all’anteprima può registrarsi al seguente link: www.xbox.com/projectxcloud. Per altre informazioni su Project xCloud cliccate qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^