Google Stadia 'più reattivo del PC entro due anni'

Google Stadia 'più reattivo del PC entro due anni'

Google ha iniziato a parlare di "latenza negativa" in riferimento a Stadia. Anche se sembra un ossimoro, i tecnici di Google sperano di poter rendere il servizio di cloud gaming reattivo come un PC entro due anni

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Videogames
GoogleStadia
 

Secondo Madj Bakar, VP of engineering di Google, Google Stadia sarà superiore ai giochi su sistema desktop "tra uno o due anni". Succederà grazie agli sviluppi nel modeling e machine learning. "Sarà preferibile giocare via cloud rispetto alla classica elaborazione in locale": per giustificare questa affermazione Bakar ricorre al concetto di "Latenza Negativa".

Fondamentalmente Bakar parla della capacità di Stadia di prevedere cosa farà il giocatore attraverso le moderne tecnologie di intelligenza artificiale e di machine learning in particolare. Google starebbe pensando a qualcosa di simile alla branch prediction (predizione delle diramazioni), una componente della CPU che cerca di prevedere l'esito di un'operazione in presenza di un salto condizionato.

Google Stadia

Nell'ambito delle architetture delle CPU, la branch prediction è ottima per accelerare le tempistiche di elaborazione, quando indovina, ma in caso di errore nella previsione si sprecano molti cicli di clock di lavoro prezioso. Nel caso del cloud gaming questo potrebbe tradursi in desincronizzazione dei giocatori o in ripercussioni strane in termini di interazioni di gioco.

Sicuramente il machine learning è una strada che va sperimentata se si vogliono migliorare i videogiochi. Non solamente in termini di latenza ma anche dal punto di vista della sfida del giocatore contro l'intelligenza artificiale in single player. E con ogni probabilità Google dice il vero quando afferma che il cloud gaming sarà la piattaforma del futuro per i videogiochi. Perlomeno per le esperienze single player, mentre applicare concetti come la "Latenza negativa" al gioco in multiplayer sembra molto più problematico.

Stadia Pro è il servizio ad abbonamento premium per Stadia e costerà 9.99 € al mese. Consentirà di giocare alla massima qualità possibile un catalogo di titoli in continua espansione.

Stadia Founder's Edition

Stadia Founder's Edition, invece, si può pre-ordinare da subito e include Chromecast Ultra, che permette di fare lo streaming dei contenuti verso la TV 4K in HDR e a 60fps; un'edizione limitata del controller di Stadia in colore "Blu Notte" e un abbonamento a Stadia Pro della durata di tre mesi.

Chromecast Ultra

Non è tutto, perché i giocatori troveranno anche un "pass" che permetterà di offrire a un amico l'accesso a Stadia Pro per tre mesi. Disponibilità in 14 nazioni, Italia inclusa, al prezzo di €129 con Destiny 2 The Collection incluso nel bundle. Un controller Stadia aggiuntivo, inoltre, potrà essere acquistato per €69.

Altri dettagli sui prezzi si possono trovare sul sito ufficiale di Google Stadia.

Google Stadia controller

Chi invece non volesse sottoscrivere un abbonamento e volesse pagare solamente i titoli che gioca può provvedere a Stadia Base.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R10 Ottobre 2019, 19:22 #1
I giochi che si giocano da se?
Maxt7510 Ottobre 2019, 23:11 #2
Tanta bella teoria.
macs31110 Ottobre 2019, 23:47 #3
Originariamente inviato da: Maxt75
Tanta bella teoria.


non credo siano teorie, a patto di avere una connessione gigabit.
il servizio costerà 10 euro perciò provare e giudicare da se' non sarà difficile...
sintopatataelettronica11 Ottobre 2019, 05:08 #4
Originariamente inviato da: macs311
non credo siano teorie, a patto di avere una connessione gigabit.


Ma è una cosa materialmente impossibile, che un servizio da remoto possa rispondere più reattivamente di uno che gira in locale (a meno che non hai un commodore 64 + modem 1200 b/s )

Il massimo che proprio possono ottenere è che gira (più o meno) uguale. Ma proprio il massimo, eh ? In situazioni ideali e con i server tutti per te (perché basta alto traffico perché la reattività cali a livelli indecorosi).

Poi.. oh.. se volete credere che si possano bypassare le leggi della fisica..
natostanco11 Ottobre 2019, 07:05 #5
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
Ma è una cosa materialmente impossibile, che un servizio da remoto possa rispondere più reattivamente di uno che gira in locale (a meno che non hai un commodore 64 + modem 1200 b/s )

Il massimo che proprio possono ottenere è che gira (più o meno) uguale. Ma proprio il massimo, eh ? In situazioni ideali e con i server tutti per te (perché basta alto traffico perché la reattività cali a livelli indecorosi).

Poi.. oh.. se volete credere che si possano bypassare le leggi della fisica..


Mi pare che certi driver possano raggiungere delle latenze oscene. Se sostituisci l'input con un controller adhoc che routa direttamente al remoto e riesci ad avere risposte in <2ms (probabilmente possibile solo se il dc e' ~<500km) allora riesci a rimanere sotto i tempi di risposta di monitors in molti casi, dove quelli piu' grandi in genere stanno intorno a 2-5ms.
Ovviamente qualsiasi assunzione di privacy va a farsi benedire :P
cignox111 Ottobre 2019, 08:04 #6
Mah, sono qualcosa come 10 anni che si parlad di queste tecnologie, e non se ne é vista neppure una davvero funzionante. A questo aggiungiamo che l'unica vera ragione per svilupparle non é il beneficio degli utenti ma un maggiore controllo/fidelizzazione degli stessi e il dubbio viene.
Non escludo nulla (non pensavo neppure che avrei potuto guardare serie tv e film in streaming e contemporaneamente navigare etc etc con la mia 8 Mbit di 10 anni fa) eppure lo faccio senza problemi.
Ma ci crederó solo quando sará disponibile. Per il momento tutti la promettono e nessuno l'ha ancora realizzata.
gospel11 Ottobre 2019, 08:10 #7
La founders edition è almeno 1 mese che è sold out e non piu prenotabile..ora c'e la premiere edition..ma verificare un minimo le informazioni prima di scrivere l'articolo no eh?
futu|2e11 Ottobre 2019, 08:31 #8
Piccolo problema:

i tecnici di Google


Non sono i tecnici Telecom. Fine della favola
astaroth211 Ottobre 2019, 08:33 #9
Lo slogan "un milione di posti di lavoro" di 25 anni fa è più credibile
E comunque, scemo io che gioco ancora gli shoot'em up sul catodico stando a queste dichiarazioni di Google
Abufinzio11 Ottobre 2019, 08:35 #10
Originariamente inviato da: gospel
La founders edition è almeno 1 mese che è sold out e non piu prenotabile..ora c'e la premiere edition..ma verificare un minimo le informazioni prima di scrivere l'articolo no eh?

non pensi quadrimensionalmente martin!
Al giorno d'oggi non serve che le notizie siano corrette, serve che ci sian per ficcarci gli ads e i link di amazon.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^