Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Forspoken, un flop da 100 milioni di dollari: la scoperta su LinkedIn

Forspoken, un flop da 100 milioni di dollari: la scoperta su LinkedIn

A quasi due mesi dal debutto di Forspoken arrivano nuove informazioni circa i costi di sviluppo dello 'sfortunato' titolo di Luminous Productions e Square Enix. Spulciando il profilo LinkedIn della lead writer Allison Rymer si scopre che il gioco sarebbe costato più di 100 milioni di dollari.

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Videogames
Square Enix
 

Solo pochi giorni fa vi parlavamo di Forspoken e dei suoi risultati finanziari, definiti dalla stessa Square Enix "poco brillanti". Non è un mistero che l'action RPG sviluppato da Luminous Production sia stato un autentico flop, come si può constatare dalla tiepida accoglienza ricevuta dalla critica specializzata e dal pubblico stesso. Dal web, intanto, arrivano nuove informazioni legate alla sfortunata produzione nipponica: il budget di sviluppo ammonterebbe a 100 milioni.

Forspoken ha un budget multilionario: giocatori sconcertati

Come riporta Game World Observer, nonostante Square Enix non abbia mai svelato i costi di produzione di Forspoken, quest'informazione è apparsa su LinkedIn.

Per la precisione, è dal profilo della lead writer Allison Rymer che si apprende che il gioco che vede protagonista Frey Holland sarebbe costato più di 100 milioni di dollari a Square Enix. Rymer è stata coinvolta attivamente nella produzione del gioco e persino nell'ottimizzazione del budget, come si legge su LinkedIn, eppure manca ancora l'ufficialità di Square Enix. Vi consigliamo pertanto di prendere quest'informazione con le pinze.

forspoken

Ufficiale o meno, questa notizia ha innescato le reazioni più disparate online. Reazioni prevalentemente confuse, come ci fa notare GamesRadar, che menziona il tweet di un utente piuttosto sconcertato: "Devono aver aggiunto per sbaglio uno 0. Non è possibile che quel gioco abbia avuto un budget di 100 milioni. Square è pazza?". Ricordiamo che due settimane fa il publisher giapponese aveva annunciato la sua decisione di riassorbire Luminous Productions, senza tuttavia condividere esplicitamente le ragioni di questa manovra.

La scorsa settimana David Gibson, analista di MST Financial, aveva invece stimato un budget di produzione da 70 miliardi di yen (circa 75 milioni di dollari).

In ogni caso, il 'fallimentare' Forspoken è stato anche il primo gioco su PC a integrare la tecnologia DirectStorage, la stessa che possiamo già trovare su Xbox Series X|S. Dopo aver messo alla prova il gioco su PC, abbiamo raccolto dati alquanto interessanti nella nostra analisi tecnica.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R16 Marzo 2023, 20:51 #1
A 50€ lo avrei anche valutato
Lo valuterò quindi quando raggiungerà una cifra ragionevole
Tuvok-LuR-17 Marzo 2023, 00:17 #2
Che brutto errore metterlo nel curriculum (Forspoken, non il budget )
kamon17 Marzo 2023, 01:11 #3
Non sapevo avesse fatto un tale buco nell'acqua, lo ho perso un po di vista ma mi pareva molto divertente.
Di sicuro gli darò una chance quando mi pioverà in mano gratis o quasi.
Redvex17 Marzo 2023, 07:40 #4
Male non è. Ma l’ambiente è veramente spoglio e verso la fine è evidente che hanno tagliato tutto. Tra l’altro la cosa divertente sarebbe stato fare le combo ambientali tipo Genshin Impact. Però ripeto giocandoci si ha proprio l’impressione che sia stato modificato in peggio durante lo sviluppo tagliando un sacco di roba
cronos199017 Marzo 2023, 07:47 #5
Seppur con sfumature diverse, più o meno da tutte le parti viene elogiato il sistema di combattimento, che pare piuttosto divertente e con qualche idea interessante. Così come il sistema di progressione e in generale in funzionamento della magia (alla base del sistema).

Per il resto leggo solo note negative: trama e personaggi inconsistenti, caratterizzazione della protagonista (intesa come dialoghi e interazioni) che fa a botte con l'ambientazione/eventi/situazioni di gioco, open-world di concezione classica con mappe piene solo di nemici e nessuna attività se non delle sfide dove devi uccidere mostri, comparto tecnico con molte beghe, fasi di dialogo lunghe e noiose, scrittura in generale pessima... insomma, fa acqua da tutte le parti.

Ci vuole poi tutta la boriosità di questo mondo per piazzare un titolo considerato a "budget medio" (ma che evidentemente è costato molto di più del dovuto) e in generale mediocre a 80 euro. Al netto che tali cifre per me sono un ladrocinio per qualunque gioco: se questo viene 80 euro, il nuovo Zelda (ma anche BotW, che ha sul groppone oramai 5 anni se non erro) dovrebbe costarne 250.


Ci sono delle possibilità che prima o poi lo acquisti, ma come per un altro titolo (Wo Long) ciò avverrà quando sarà in vendita a tipo 5 euro, se non meno.
jepessen17 Marzo 2023, 09:34 #6
Con tutto il rispetto per Forspoken, il problema oggi e' piazzare QUALSIASI gioco a 80 euro... Se per rientrare nei costi e' necessario vendere un gioco ad un prezzo cosi alto evidentemente e' il segno di un mercato drogato e prossimo ad un crollo, il mercato dei titoli AAA deve decisamente cambiare, perche' la gente ad un certo punto smettera' di acquistare qualsiasi gioco a questa cifra. E il problema e' che lo sanno, infatti implementano protezioni come Denuvo non per scoraggiare la pirateria a priori, ma per evitare che il gioco venga piratato nei primi giorni, dove ci sono i ricavi maggiori (essendo venduti a prezzo pieno), cosa di cui magari non avrebbero bisogno se il gioco fosse venduto ad un prezzo piu' umano disincentivando cosi' una parte dei piratari a scaricare il gioco da torrent invece che acquistarlo. Aggiungiamo le problematiche ormai certe dei giochi al DayOne (bug etc), e personalmente per me e' abbastanza chiaro che e' un ecosistema che sta raggiungendo il limite.

Adesso stanno cercando timidamente di trovare delle soluzioni, ma sbagliate, perche' pensano solamente agli introiti invece che alla soddisfazione/fidelizzazione del giocatore (vedi le microtransazioni messe a ca@@o un po' ovunque, anche nei giochi a pagamento) e vedendo noi giocatori solamente come limoni da spremere.

Se questo e' l'andazzo per me possono anche smettere: sono ben disposto ad acquistare un gioco al dayone se mi ispira: ad esempio comprai al dayone Deathloop, ma perche' aveva un prezzo "normale", di certo ad 80 euro non l'avrei ca@@to di striscio.

E' ora che comincino a pensare a come uscire da questa voragine, perche' la soluzione NON puo' essere spendere sempre di piu' per i giochi, sia lato loro che lato nostro, specie per fare giochi di qualita non voglio dire mediocre, ma non eccelsa (un po' come se con il budget di Avatar ci viene fuori Come un gatto in tangenziale: film bello, ma che non vale assolutamente quel budget o il prezzo del biglietto per vederlo in iMax).

E Forspoken e' un messaggio importante di cio', sono convinto che se fosse costato la meta' non avrebbe avuto tutte queste critiche: se fosse stato pubblicizzato come il gioco che effettivamente e', invece di pomparlo per invogliare le vendite, e se fosse stato venduto ad un prezzo adeguato al gioco che e', secondo me avrebbe avuto critiche piu' positive ed avrebbe anche venduto di piu'.
StylezZz`17 Marzo 2023, 09:43 #7
''I just moved shit with my mind''.
raxas17 Marzo 2023, 10:11 #8
Qualcuno riesce a spiegare come si possano spendere 100milioni di dollari per fare un videogame?
Ehm Sarebbero 200 miliardi delle vecchie lire
Hanno digitalizzato tutte le scene e probabilità del game in chromekey con attori reali o in quella tecnica a sfondo blu (mi pare adesso superata)?
Per dirne una molto all'oscuro delle tecniche, eventuali odierne...
Per fare un film reale ci vorrebbero meno soldi...
E per l'utilizzo del Chrome Key, ancora meno... doppio
Zappz17 Marzo 2023, 11:10 #9
Solo per pagare tutti gli stipendi per tutti gli anni di sviluppo partono diversi milioni...
Cromwell17 Marzo 2023, 11:22 #10
No, no, no. Lasciategli piazzare i giochi a 80 e più euro. Lasciate che glieli comprino a 80 e più euro. Fategli fare i profitti.
Altrimenti poi io come posso comprarlo dopo tot anni a 5€?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^