Discord su PlayStation, storico accordo con Sony: beffa per Microsoft

Discord su PlayStation, storico accordo con Sony: beffa per Microsoft

Sony Interactive Entertainment annuncia una nuova partnership con Discord, popolare servizio di comunicazione online dedicato ai videogiocatori, e non solo. La piattaforma approderà sulle console PlayStation nei primi mesi del 2022: ecco tutti i dettagli.

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Videogames
DiscordPlaystationSony
 

Dopo aver seguito le trattative tra Discord e Microsoft, terminate con un nulla di fatto, assistiamo a un colpo di scena: Sony Interactive Entertainment ha annunciato una partnership con la popolare piattaforma di interazione online. Lo storico accordo tra le due compagnie porterà all'integrazione di Discord e delle relative funzionalità sulle console PlayStation. Alla luce del recente accordo, inoltre, la compagnia giapponese ha annunciato un investimento di minoranza in Discord.

Discord: l'integrazione su PlayStation Network nel 2022

Con un comunicato rilasciato sul sito web di Sony Interactive Entertainment (SIE), un entusiasta Jim Ryan ha annunciato la nuova partnership con Discord. Il presidente e CEO della compagnia che controlla il brand PlayStation ha parlato dell'importanza di questa piattaforma per la comunità gaming: ogni mese, infatti, Discord è utilizzato da 140 milioni di persone in tutto il mondo.

La crescente popolarità del servizio - lanciato nel maggio 2015 da ex sviluppatori di videogiochi - ha spinto Sony a proporre un ambizioso accordo al fine di unire le feature avanzate di Discord con quelle del PlayStation Network. Quando avverrà tutto questo? Lo svela Ryan: "Il nostro obiettivo è quello di avvicinare le esperienze di Discord e PlayStation su console e sui dispositivi mobile a partire dall'inizio del prossimo anno, consentendo ad amici, gruppi e community di interagire, divertirsi e comunicare più facilmente mentre giocano insieme".

Sony e Discord Inc. sono già al lavoro su quella che sarà un'integrazione completa (o quasi) del servizio di comunicazione sulle console PlayStation, partendo dalla più recente PS5. Nulla vieterebbe a SIE di "ricambiare" portando alcune feature del PSN sul famoso client - già disponibile al download gratuito su PC, Mac, Linux e dispositivi mobile (Android, iOS, browser). Una cosa è certa: entro la prima metà del 2022 accoglieremo i frutti di questa collaborazione.

Come riferisce lo stesso Jim Ryan, Sony ha inoltre acquisito una quota di proprietà nel più recente round di finanziamento (Series H) di Discord. "Dalla nostra prima conversazione con i co-fondatori Jason Citron e Stan Vishnevskiy, sono stato ispirato dal loro amore per i giochi e dalla passione condivisa di aiutare a riunire amici e community in modi nuovi. [...] Siamo felici di inaugurare questo viaggio con uno dei servizi di comunicazione più popolari al mondo", ha affermato il CEO di SIE.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GoFoxes04 Maggio 2021, 15:50 #1
Che caxx'è Discord?
matsnake8604 Maggio 2021, 15:57 #2
Il Ms Teams per gamers fondamentalmente.
demonsmaycry8404 Maggio 2021, 18:07 #3
Sony avanti tutta....è una svolta storica che sony accolga software non proprietario sulla piattaforma durante il gaming ( risparmiando la banda, i server e i soldi per lo sviluppo). Bene bene cosi
djmatrix61904 Maggio 2021, 22:30 #4
Grande Sony.. e lo dico da utente che non usa scatolette!
TheZeb05 Maggio 2021, 08:04 #5
.. ma che usa catafalchi da mezzo metro di altezza
GoFoxes05 Maggio 2021, 08:34 #6
Originariamente inviato da: matsnake86
Il Ms Teams per gamers fondamentalmente.


Manco so che sia MS Teams
E a che serve?
cronos199005 Maggio 2021, 09:18 #7
Originariamente inviato da: GoFoxes
Manco so che sia MS Teams
E a che serve?
Googlare per trovare informazione su servizi noti pure ai sassi in Cambogia, piuttosto che scrivere "Che caxx'è *******" in ogni topic di notizie dove si cita Discord/Telegram/qualunque servizio social vattelapesca?

Ti direi che è simile a TeamSpeak, ma so già quale sarebbe la risposta
E' un mezzo di comunicazione principalmente usato dai videogiocatori, che nasce come chat vocale cui si aggiunge una chat testuale. Nel corso del tempo ha aggiunto numerosi servizi aggiuntivi ai già numerosi di quelli presenti al lancio (collegamento con i vari giochi e overlay correlato, condivisione audio/video, creazione di varie stanze di comunicazione con varie tipologie di permessi e tante altre menate), il tutto in un prodotto sostanzialmente gratuito perchè al massimo si paga facendo donazioni. Tra l'altro fin dal lancio si è distinto per una qualità complessiva del servizio superiore rispetto a programmi concorrenti.

Presente sia su PC che su smartphone. Dato il tipo e il bacino d'utenza fa chiaramente gola sia a Microsoft che a Sony, che molto probabilmente hanno fatto leva sul fatto che la società è comunque in perdita (il che dimostra che c'è ben poca riconoscenza da parte chi usa questo strumento... ma è un altro discorso).


Ora mi attendo il solito commento susseguente alla spiegazione
dany-dm05 Maggio 2021, 09:35 #8
Originariamente inviato da: GoFoxes
Manco so che sia MS Teams
E a che serve?


é come Discord solo che quest'ultimo è più per gamer
GoFoxes05 Maggio 2021, 11:15 #9
Originariamente inviato da: cronos1990
Googlare per trovare informazione su servizi noti pure ai sassi in Cambogia, piuttosto che scrivere "Che caxx'è *******" in ogni topic di notizie dove si cita Discord/Telegram/qualunque servizio social vattelapesca?

Ti direi che è simile a TeamSpeak, ma so già quale sarebbe la risposta
E' un mezzo di comunicazione principalmente usato dai videogiocatori, che nasce come chat vocale cui si aggiunge una chat testuale. Nel corso del tempo ha aggiunto numerosi servizi aggiuntivi ai già numerosi di quelli presenti al lancio (collegamento con i vari giochi e overlay correlato, condivisione audio/video, creazione di varie stanze di comunicazione con varie tipologie di permessi e tante altre menate), il tutto in un prodotto sostanzialmente gratuito perchè al massimo si paga facendo donazioni. Tra l'altro fin dal lancio si è distinto per una qualità complessiva del servizio superiore rispetto a programmi concorrenti.

Presente sia su PC che su smartphone. Dato il tipo e il bacino d'utenza fa chiaramente gola sia a Microsoft che a Sony, che molto probabilmente hanno fatto leva sul fatto che la società è comunque in perdita (il che dimostra che c'è ben poca riconoscenza da parte chi usa questo strumento... ma è un altro discorso).


Ora mi attendo il solito commento susseguente alla spiegazione


Ah, il mio unico commento può essere: 'sti caxxi

Non avendo amici reali che videogiocano e non avendo voglia di farmene dei virtuali perché giocare online richiede troppo impegno rispetto al giocare in single, e ignorando bellamente qualunque tipologia di social dato che io sto al bar, non su facebook, non conosco discord o tutte 'ste menate e anzi, mi chiedo a che servano. Si giocava benissimo anche 10-15 anni fa quando non c'era lo straccio di un social, anzi si giocava meglio.

Scrivo giusto sui forum per passare il tempo quando son costretto al PC
cronos199005 Maggio 2021, 11:28 #10
Veramente esistono trilioni di casi in cui videogiocare con amici online è tutto tranne che impegnativo o faticoso. La tua è una visione decisamente limitata, non è che online giocano solo persone competitive o che puntano al PvP, o a contenuti hardcore di stampo PvE. C'è una grandissima varietà di giochi, di tipo di sfide e di possibilità di gioco in compagnia per tutti i gusti.

Io da anni gioco con un gruppo molto tranquillo, saltiamo da un gioco all'altro senza grosse pretese e senza obiettivi particolari. Non cerchiamo giochi complicati e variamo continuamente i generi per venire incontro alle esigenze di tutti, tenuto conto che parte del divertimento nasce dal giocare in compagnia.
Col gruppo con cui gioco mercoledì e domenica sera al momento giochiamo a Stellaris e prima abbiamo giocato a Civilization VI, anche senza che alcuni sapessero come funzionavano tali giochi e ad un livello di difficoltà medio, e si andava via tranquilli. Ma abbiamo giocato anche ad altro: Borderlands, Conan Exiles, Path of Exile, Team Fortless, Europa Universalis, Strange Brigade, Magicka... giusto per fare qualche titolo e non considerando gli MMO.
Puoi giocare in gruppo, creare sfide tra giocatori... le possibilità sono tantissime.

E proprio Discord con alcune sue funzioni è stato fin troppo utile in certi frangenti, oltre ovviamente alla mera chat vocale. Come la condivisione dello schermo in questi giorni su Stellaris quando avviene qualcosa che chi conosce meno il gioco non comprende: si mette il gioco in pausa e chi ne sa di più visiona la schermata dell'altro per dirgli cosa succede e come agire.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^