Coin Master è il gioco mobile con Jennifer Lopez e Emily Ratajkowski nella pubblicità

Coin Master è il gioco mobile con Jennifer Lopez e Emily Ratajkowski nella pubblicità

Coin Master è un gioco di enorme successo in ambito mobile, al punto da potersi permettere la presenza di star molto popolari nelle sue pubblicità, come raramente accade nel mondo dei videogiochi

di pubblicata il , alle 20:21 nel canale Videogames
iOSAndroid
 

Se avete giocato su Android o iOS nel recente periodo è improbabile che non vi siate imbattuti in una delle tantissime pubblicità di Coin Master. Sviluppato da una delle startup con la crescita più rapida nell'universo mobile, l'israeliana Moon Active, Coin Master vanta entrate superiori ai 500 milioni di dollari grazie a meccaniche di gioco basate sulle slot machine e pubblicità con celebrità e influencer con pochi precedenti nel mondo dei videogiochi.

Nel solo mese di maggio appena concluso Coin Master ha fatturato più di 60 milioni di dollari e ha fatto registrare 16 milioni di download. Merito anche della pubblicità incalzante e della presenza di personaggi iconici, tra cui Jennifer Lopez e Emily Ratajkowski, ma anche esponenti della famiglia Kardashian, conosciutissima negli Usa, Terry Crews e Pauly D.

Coin Master è un gioco con meccaniche molto semplici, al punto da essere pubblicizzato anche verso un target di non giocatori. Bisogna raccogliere del denaro virtuale per costruire un villaggio e attaccare gli altri giocatori per rubare i loro soldi. Proprio su quest'ultima caratteristica si basa la martellante pubblicità sul web. Per costruire i propri villaggi di gioco o attaccare i villaggi di altri giocatori, gli utenti devono giocare con delle slot machine e ottenere monete. Il numero di tentativi è limitato a sei all'ora, ma è possibile ottenere con valuta reale la possibilità di fare tentativi più ricorrenti (da € 2,29 a € 109,99). In alternativa, si possono invitare gli amici di Facebook a scaricare il gioco.

Coin Master

Non solo la pubblicità di Coin Master è decisamente frequente e registrata con la qualità degli spot televisivi, ma alcuni dei tantissimi messaggi trasmettono un'idea erronea sulle meccaniche di gioco. Si tratta di una pratica molto comune in ambito mobile: i giocatori vengono invogliati al download con caratteristiche diverse rispetto a quelle che poi troveranno nel gioco reale, dopo averlo scaricato. Ad esempio, Coin Master sembra a volte un gioco di strategia o di azione, pur essendo quasi completamente basato su slot machine. La stessa meccanica del rubare i soldi degli amici, così tanto pubblicizzata, occupa una percentuale del tempo dei giocatori irrisoria rispetto alle slot machine.

Nonostante Coin Master sia stato originariamente rilasciato nel 2016, ha iniziato ad ottenere il successo dirompente che stiamo descrivendo a partire dal 2019: alla fine del 2018, infatti, i suoi guadagni si fermavano a 10 milioni di dollari. Oggi è uno dei giochi di maggior successo in ambito mobile, se si considera che nel momento di maggior splendore un titolo decisamente popolare come Clash Royale arrivava a 7/800 milioni di dollari di entrate l'anno.

Coin Master

Le stime prevedono che nel corso del 2020 il settore del mobile gaming inciderà per il 48% della spesa complessiva legata al gaming. Parliamo di oltre 77 miliardi di dollari su un totale di poco meno di 159 miliardi previsti per l'intera industria nel corso di quest'anno (altri dettagli qui).

Stati Uniti, Regno Unito, Germania e India sono le nazioni in cui Coin Master gode di maggior successo, ma nelle ultime settimane sta scalando anche in Italia le classifiche delle app più remunerative. Questo dipende dal fatto che l'aggressiva campagna pubblicitaria con personalità influenti è stata adattata a tutte queste nazioni, coinvolgendo celebrità popolari nei rispettivi territori. Le pubblicità sono state tradotte in varie lingue, italiano incluso.

All'inizio Moon Active ha usato degli influencer molto giovani per sponsorizzare Coin Master, mentre più recentemente si è affidata alle personalità popolari che abbiamo citato. La pubblicità è fondamentale per il successo di Coin Master: il grafico seguente mostra come subito dopo la pubblicazione dei messaggi pubblicitari i download di Coin Master schizzino alle stelle.

Coin Master

Questo modello ha ottenuto così grande successo da indurre Moon Active a coinvolgere le figure più popolari, che sicuramente richiedono cachet da capogiro per il loro lavoro di testimonial. Questi spot vengono mostrati negli spazi pubblicitari di altri giochi free-to-play, sui social network e in altri ambienti di Internet.

Nonostante il suo gameplay povero, e totalmente diverso rispetto a quanto mostrato nei messaggi pubblicitari, nell'aprile 2020 Coin Master è stato il quinto titolo mobile con i maggiori introiti a livello mondiale. Lo scorso mese ha toccato i 36 milioni di dollari di entrate su Android con 11 milioni di download; e 26 milioni di dollari e 5 milioni di download su iOS.

All'inizio dell'anno il fondo americano Insight Partners ha fatto un investimento di 125 milioni di dollari in Moon Active, portando il valore complessivo dell'azienda a 1,25 miliardi di dollari. Moon Active è stata fondata nel 2012 da Samuel Albin, figlio degli importanti uomini d'affari israeliani Galia e Mickey Albin, e ha sede a Tel Aviv. La compagnia detiene un secondo centro di sviluppo in Ucraina, a Kiev. Nel corso del 2019 ha assunto 200 dipendenti, metà dei quali si occupano dello sviluppo del prodotto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon24 Giugno 2020, 20:45 #1
...Va ancora di moda il "me cojoni?"?
cruelboy24 Giugno 2020, 23:23 #2
Originariamente inviato da: kamon
...Va ancora di moda il "me cojoni?"?


diciamo che è un evergreen... insieme al compare "esticazzi!"
Bloo25 Giugno 2020, 09:28 #3
Avevo letto Colin ...e infatti non capivo cosa c'entrassero le due tipe con il Rally ...

Un po' ci stavo sperando in un nuovo capitolo della saga

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^