Anthem ritardato a causa del nuovo Battlefield in arrivo a ottobre

Anthem ritardato a causa del nuovo Battlefield in arrivo a ottobre

I risultati finanziari hanno fatto luce sui piani futuri del colosso californiano: è sempre più probabile l'arrivo di un nuovo gioco della serie Battlefield nel prossimo mese di ottobre

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
Electronic ArtsBattlefield
 

Il ritardo di Anthem non dipenderebbe dalle difficoltà incontrate dal team di sviluppo durante i lavori, come ha recentemente riportato Kotaku, ma dalla concomitanza con il rilascio del prossimo capitolo di Battlefield. Annunciato all'E3 2017, Anthem era infatti previsto per l'autunno del 2018, ma il suo rilascio slitta alla prima parte del 2019 come da conferma di Blake Jorgensen, Chief Financial Officer di EA, al Wall Street Journal.

"Non è da considerarsi come un posticipo", ha detto Jorgensen al giornale finanziario. "Certe persone cercano di creare delle storie dove non ce ne sono", scagliando una frecciatina contro i giornalisti di Kotaku. Il prossimo Battlefield, non ancora rivelato ufficialmente, dovrebbe dunque arrivare nella stagione natalizia e rappresentare il principale sforzo pubblicitario da parte di EA per quel periodo. Che si concentrerebbe dunque su Anthem in un secondo momento, offrendo con questo titolo uno stile di gioco che cerca di inserire alcune meccaniche di Destiny in un contesto da gioco di ruolo d'azione.

Battlefield

La stagione natalizia, invece, si confà maggiormente agli sparatutto in prima persona, e quest'anno EA ci ha provato con Star Wars Battlefront II. Proprio a margine della pubblicazione dei risultati finanziari, il CEO di EA Andrew Wilson ha fatto sapere che le casse premio torneranno, dopo il polverone che è venuto fuori alla vigilia dell'uscita del gioco.

Star Wars Battlefront II ha venduto 9 milioni di copie, secondo i dati divulgati da EA, ovvero circa il 10% in meno rispetto alle stime. E ciò è dovuto proprio alla storia delle casse premio, secondo Wilson. "Le economie digitali hanno ormai un ruolo molto importante, per cui continueremo a concentrarci su questi aspetti", ha detto il CEO durante la conferenza successiva alla pubblicazione dei risultati finanziari. "I nostri team di sviluppo sono al lavoro per individuare come le moderne economie digitali possano corrispondere all'universo di Battlefront e annunceremo altri dettagli in proposito nei prossimi mesi".

Il dato più interessante circa i risultati finanziari di EA per il terzo esercizio dell'anno fiscale 2018 riguarda i giocatori unici di Battlefield 1, che sono saliti a 25 milioni. Le vendite nel formato digitale negli ultimi 12 mesi ammontano a 3,375 miliardi di dollari, un dato record che costituisce una crescita del 18% rispetto ai 12 mesi precedenti.

42 milioni di giocatori hanno giocato a Fifa in 12 mesi, considerando solamente le console. Altri 26 milioni di giocatori hanno giocato a FIFA Mobile, mentre la player base di Fifa Ultimate Team è cresciuta del 12%. La liquidità netta fornita dalle attività operative è stata di 849 milioni di dollari per quanto riguarda l'esercizio fiscale in esame e di 1,514 miliardi di dollari se si considerano gli ultimi 12 mesi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8831 Gennaio 2018, 11:17 #1
Il nuovo Battlefield fa piacere certo però dopo il successo del teatrino della prima guerra mondiale siamo ritornati ai tempi moderni ? Bah ! A quanto pare agli occhi dei giocatori medi non si camperava abbastanza e ora li vogliono accontentare, suppongo già che verranno reintrodotti i vecchi mirini 40X per cecchinare come vigliacchi da un cespuglio quasi fuori mappa, i silenziatori per colpire di nascosto dagli angolini senza apparire sulla mappa e il ritorno dei mezzi potenti e invulnerabili per quelli che non san giocare con la fanteria, si dovrebbero vergognare.

E io che attendevo finalmente l'ambientazione sulla 2° guerra mondiale.
RealB33rM4n31 Gennaio 2018, 11:35 #2
Originariamente inviato da: nickname88
Il nuovo Battlefield fa piacere certo però dopo il successo del teatrino della prima guerra mondiale siamo ritornati ai tempi moderni ? Bah ! A quanto pare agli occhi dei giocatori medi non si camperava abbastanza e ora li vogliono accontentare, suppongo già che verranno reintrodotti i vecchi mirini 40X per cecchinare come vigliacchi da un cespuglio quasi fuori mappa, i silenziatori per colpire di nascosto dagli angolini senza apparire sulla mappa e il ritorno dei mezzi potenti e invulnerabili per quelli che non san giocare con la fanteria, si dovrebbero vergognare.

E io che attendevo finalmente l'ambientazione sulla 2° guerra mondiale.


Semmai sarebbe bello che NON apparissi sulla mappa ogni volta che spari. La gente spara ai puntini rossi in minimap senza nemmeno guardare lo schermo. A BF4 giocavo solo in HC proprio per quella cagata li.
TheMonzOne31 Gennaio 2018, 21:08 #3
Originariamente inviato da: nickname88
E io che attendevo finalmente l'ambientazione sulla 2° guerra mondiale.
Ma perchè dove lo hai letto che non sarà ambientato nella WWII ? Ancora non si sa nulla del gioco...
Se fai riferimento all'immagine postata nell'articolo sappi che è uno screen di BF4, almeno stando al nome dell'immagine stessa.
Secondo me sarà proprio WWII...a mio modo di vedere con BF1 hanno riavviato il franchising, quindi mi aspetto un BF2 (bad company) ambientato proprio nella Seconda Guerra Mondiale.
Magari mi sbaglio, la mia è solo un'ipotesi, ma avrebbe molto più senso rispetto al ritorno immediato ai giorni nostri.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^