Anche Ducati ingaggia il suo pilota ufficiale per la MotoGP eSport: è il bolognese AndrewZh

Anche Ducati ingaggia il suo pilota ufficiale per la MotoGP eSport: è il bolognese AndrewZh

Ducati ingaggia il pilota Campione del Mondo in carica Andrea Saveri, nickname AndrewZh, il quale cercherà di riconfermare il proprio titolo da pilota ufficiale di Ducati Corse eSport

di pubblicata il , alle 20:41 nel canale Videogames
Ducati
 

Lo scorso anno era stata Yamaha ad entrare con il proprio team ufficiale MotoGP nell'ambito del relativo campionato eSport con il gamer italiano Trastevere73, ora un altro team ufficiale del motomondiale annuncia l'interesse a dare il proprio sostegno diretto al mondo delle competizioni virtuali.

Parliamo di Ducati la quale ha ingaggiato il pilota Campione del Mondo in carica Andrea Saveri, nickname AndrewZh, il quale cercherà di riconfermare il proprio titolo indossando i colori di Ducati Corse eSport.

Immagine del Campionato 2019

"L’eSport è una delle piattaforme di intrattenimento cresciute più rapidamente negli ultimi anni: l’innovazione, il progresso e la tecnologia fanno parte del dna della Ducati e per questo abbiamo deciso di impegnarci anche in questa nuova avventura. Già prima che Andrea diventasse campione lo scorso anno, avevamo iniziato a discutere con lui l’ufficializzazione di questo rapporto per poterlo avere con i colori ufficiali di Ducati Corse alla guida della Desmosedici GP virtuale nel Campionato del Mondo 2020.
Andrea non è solo un pilota eSport straordinario, ma è anche un vero Ducatista: è di Bologna, vive a pochi chilometri da Borgo Panigale, guida una Ducati Monster e questo per noi è un valore aggiunto. Gli auguriamo un grandissimo “in bocca al lupo” e non vediamo l’ora che inizi il nuovo campionato" ha dichiarato Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo Ducati Corse.

AndrewZh farà parte del gruppo di 11 gamer che si contenderanno il titolo per questo Campionato MotoGP eSport 2020 che verrà disputato in 8 gare su 4 round con eventi dedicati presso i circuiti che dovrebbero ospitare le gare del campionato reale, partendo dal gran premio d'Italia al Mugello il 29 maggio, secondo appuntamento al Red Bull Ring il 14 agosto, terzo il gran premio di Misano l'11 settembre e la finale a Valencia il 13 novembre.

"Quando ebbe inizio il mondiale eSport non avrei mai pensato di poter arrivare a questo traguardo. Diventare pilota ufficiale Ducati e vestire i colori della squadra di Borgo Panigale è un sogno diventato realtà, soprattutto per un giovane di Bologna come me, appassionato di motociclismo fin da piccolo e che sa cosa significa essere Ducatista. Nonostante sia un momento particolarmente complicato nel mondo, noi abbiamo potuto competere per stabilire il ProDraft della classifica, dove non è stato facile ottenere l’accesso alla fase finale, perché il livello quest’anno è veramente molto alto. Sarà una stagione molto speciale, nella quale spero di ripagare la fiducia dimostratami da Ducati ottenendo grandi risultati" ha dichiarato invece AndrewZh.

Per maggiori informazioni a riguardo sul Campionato Mondiale eSport 2020 vi invitiamo a visitare la pagina ad essa dedicata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^