Il ritorno del Commodore 64 con THEC64 Mini

Il ritorno del Commodore 64 con THEC64 Mini

Annunciata la versione mini dell’home computer più venduto negli anni '80. In dotazione un joystick e 64 giochi classici già installati

di Davide Spotti pubblicata il , alle 18:01 nel canale Videogames
 

Lanciato nel 1982, il Commodore 64 è diventato un’icona per tanti appassionati di videogiochi cresciuti negli anni ’80. A 35 anni di distanza il leggendario home computer si appresta a tornare in scena grazie a THEC64 Mini, versione ridotta che proporrà un numero predefinito di giochi installati sul sistema, sulla falsa riga di quanto ha fatto Nintendo con Classic Mini: NES e Classic Mini: SNES.

Sviluppato da Retro Games Ltd. e distribuito da Koch Media, THEC64 Mini è la rielaborazione e riproduzione autorizzata dell’home computer più venduto degli anni 80’. Il dispositivo è di dimensioni dimezzate rispetto alla versione originale, si connette direttamente al televisore e viene distribuito con un joystick classico che si collega via USB.

THEC64 Mini può essere collegato a qualsiasi TV dotata di un’uscita HDMI e propone 64 titoli classici. Tra questi sono inclusi giochi sviluppati dalle famose software house Epyx, Gremlin, Graphics, Hewson, The Bitmap Brothers e California Games come Speedball 2: Brutal Deluxe, Paradroid e Impossible Mission.

Nome immagine

Molti di questi titoli sono stati valutati con un punteggio di oltre il 90% da importanti pubblicazioni dell’epoca e hanno ottenuto vari premi. Retro Games Ltd. ha cercato di mettere a punto una line-up che spaziasse tra i generi, dagli shooter ai platform, passando per i puzzle game.

"Siamo lieti di riuscire a riportare alcuni dei classici retro game più amati di sempre, attraverso uno degli hardware di maggior successo di tutti i tempi", ha dichiarato Paul Andrews, managing director di Retro Games Ltd. “THEC64 mini è la rielaborazione in chiave moderna del classico C64 e il primo di una serie di progetti che abbiamo in cantiere”.

Trattandosi del riadattamento di un home computer, sarà possibile collegarlo a una tastiera USB standard per PC e sfruttarlo come un classico Commodore 64 per digitare nella vecchia maniera base o per programmare nuovi giochi.

THEC64 Mini sarà disponibile all’inizio del 2018 al prezzo di €79.99. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale. Qui di seguito il trailer d’annuncio.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s-y29 Settembre 2017, 18:13 #1
escono dalle fottute pareti
Korn29 Settembre 2017, 18:23 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://gaming.hwupgrade.it/news/vid...mini_71447.html

Annunciata la versione mini dell’home computer più venduto negli anni '80. In dotazione un joystick e 64 giochi classici già installati


Click sul link per visualizzare la notizia.


voglio l'amiga mini!
Paganetor29 Settembre 2017, 18:27 #3
Io il 3DO mini!!!!
Cappej29 Settembre 2017, 18:28 #4
ora tutti con la fissa del revival... prima nintendo, poi Atari, adesso il C64... mi manca una SEGA... Master-System con Alex Kid e completiamo la collezione...
Korn29 Settembre 2017, 18:28 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
Io il 3DO mini!!!!


vero vero
kamon29 Settembre 2017, 18:48 #6
Voglio la ouya mini! E spero che costi tanto, così il mondo può sapere che collezionista della madonna sono!
biometallo29 Settembre 2017, 19:17 #7
propone 64 titoli classici. Tra questi sono inclusi giochi come Epyx, Gremlin, Graphics, Hewson, The Bitmap Brothers e California Games come Speedball 2: Brutal Deluxe, Paradroid e Impossible Mission.

Direi che questa parte ha qualcosa che non va dato che da come è scritta dovrebbe trattarsi di un elenco dei giochi, ma Epyx, Gremlin Graphics Bitmap Brothers e Hewsons sono in realtà alcune tra le software house più importanti all'epoca del c64.

Aggiungo che il link al sito ufficiale non funziona dato dato che porta a http://gaming.hwupgrade.it/news/vid.../www.thec64.com



Venendo alla news, non ho speso 30€ per il nes mini giammai ne spenderei 80€ per questo ennesimo emulatore in scatola, ma devo dire che in particolare questo mini (dovrebbe essercene anche uno di dimensioni standard e un'altro a mo di console portatile) è anche carino.
Nautilu$29 Settembre 2017, 19:41 #8
Ma scusate....... dover (se si vuole) attaccare una tastiera usb non è da idioti?
Potevano fare le cose per bene e usare la stessa tastiera (in miniatura) presente su questa scatoletta no?

....e magari in più poter usare LUI STESSO come tastiera per un PC.....
....forse sarebbero stati 80€ spesi bene!
Hoolman29 Settembre 2017, 21:17 #9
L' Amiga resta un icona. Per me è irriproducibile. Se penso ai soldi che ho fatto spendere ai miei al tempo, per il mio Amiga 1200 "towerizzato" con HDD e scheda Blizzard PPC con 68060...

Attendo il NeoGeo mini!! Potrei devastarmi seriamente....
biometallo29 Settembre 2017, 21:31 #10
Originariamente inviato da: Nautilu$
Potevano fare le cose per bene e usare la stessa tastiera (in miniatura) presente su questa scatoletta no?


Hai valutato che con tasti cosi piccoli servono le dita di un lemure per digitare correttamente?

Scherzi a parte non ho ancora capito bene se la tastiera interna in questo mini è finta o meno, ma per come è riportato sul sito ufficiale mi sa che solo quello in scala 1:1 ha la tastiera funzionante.

In vero ci sarebbe anche un altro aspetto da chiarire: "THEC64 Mini è la rielaborazione e riproduzione autorizzata" in realtà la parte autorizzata dovrebbe essere il solo softwate "licensed classic pre-installed games" ma se ci fate caso il nome Commodore non viene menzionato manco per sbaglio...



Originariamente inviato da: Hoolman
Attendo il NeoGeo mini!!

Guarda che è uscito neanche molti anni fa, si chiama Neo Geo X https://en.wikipedia.org/wiki/Neo_Geo_X ma considerando che poi la SNK si è tanto pentita di aver concesso la licenza tanto da intentare una causa legale per bloccarne la vendita direi che difficilmente ne vedremo altri nel futuro prossimo...


[COLOR="Blue"]Controversy

Reportedly due to the low manufacturing standards employed by Tommo, in October 2013, SNK Playmore has publicly ordered Tommo to cease not only manufacture of the Neo Geo X, but to pull all existing stock from store shelves.[21] Tommo in response claimed to be in compliance with the contract between the companies, which had recently been extended until 2016, and demanding that SNK retract the cease and desist claim.[22]

In early 2014, in a press statement sent to gaming magazine Polygon, Tommo once again claimed full contractual compliance, and accused SNK Playmore of using underhanded tactics to undermine sales of their product, while failing to follow the routes of resolution put forward in the contract in the first place, and declining Tommo's offers of peaceful resolution. The CEO of the manufacturer said they were planning on "taking action" against SNK to protect their contractual rights.[23][/COLOR]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^