GamesCom 2013: round decisivo tra PS4 e Xbox One

GamesCom 2013: round decisivo tra PS4 e Xbox One

Eccovi il nostro report dal consumer game show più grande al mondo, che si è svolto la scorsa settimana a Colonia. Non solo gli eventi pre-show di Microsoft, Electronic Arts e Sony, ma il resoconto su tutti i giochi che abbiamo avuto modo di provare in anteprima. All'interno, tra gli altri, trovate quindi dettagli su Call of Duty Ghosts, The Sims 4, Command & Conquer, Assassin's Creed IV, Watch Dogs, Ryse Son of Rome, Battlefield 4, e molti altri ancora.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftXboxElectronic ArtsAssassin's CreedCall of DutyBattlefield
 

Beyond e Killzone

Beyond Due Anime
publisher: Sony Computer Entertainment
software house: Quantic Dream
piattaforme: PlayStation 3
data di pubblicazione: 9 ottobre 2013

"Beyond parlerà di come si cresce e di come si impara ad accettare sé stessi", ha detto David Cage, direttore del progetto, ai giornalisti incontrati al Radisson Hotel di Colonia. La sensazione è che ormai ci sia poco altro da dire su questo attesissimo gioco, che calcherà le orme di Heavy Rain ma introdurrà allo stesso tempo delle novità importanti. Insomma, vogliamo giocarlo, anche perché la storia che sta alla base di Beyond sembra interessante e carica di mistero come non mai.

A differenza di Heavy Rain, in Beyond c'è un unico personaggio protagonista, la Jodie Holmes interpretata da Ellen Page, e le vicende si focalizzeranno unicamenet su di lei. Al GamesCom, Cage ha mostrato nuovamente la scena del treno che era stata fatta vedere nelle precedenti occasioni, rivelando tutti i punti in cui la sequenza potrà cambiare a seconda delle scelte dei giocatori. Non si tratta semplicemente di filmati che si attivano, ma di rami di gameplay di cui i giocatori potranno avere esperienza o meno a seconda delle scelte che faranno.

In un'altra sequenza, Jodie deve prepararsi per un appuntamento romantico. Ha un'ora di tempo per farlo, ora durante la quale il giocatore è libero di fare ciò che vuole. A seconda delle scelte che prenderà in quel lasso di tempo, però, l'incontro avrà esito positivo o negativo.

Beyond integrerà anche la cosiddetta Dual Mode, che permetterà di condividere l'esperienza con un'altra persona. In questo caso, infatti, un giocatore interpreterà Jodie e l'altro Aiden. Naturalmente si tratta di una feature rivolta ai non-giocatori, che avvicinerà ancora di più Beyond a un film. Si passerà il controllo da un personaggio all'altro tramite la pressione di un semplice pulsante, e questo consentirà di collaborare per risolvere gli enigmi.

Beyond Touch, invece, sarà un'app per iOS e Android che si collegherà a PS3 e permetterà di interagire direttamente con lo smartphone. La difficoltà del gioco risulterà diminuita e tramite i comandi touch si potrà interagire con l'esperienza principale. Insomma, Beyond, come sappiamo, va al di là del videogioco, e Quantic Dream ha quindi pensato di offrire dei nuovi sistemi di interfacciamento anche per coloro che sono meno esperti.

Killzone Shadow Fall
publisher: Sony Computer Entertainment
software house: Guerrilla Games
piattaforme: PlayStation 4
data di pubblicazione: 29 novembre 2013

La presentazione a porte chiuse del nuovo Killzone, titolo di lancio per PlayStation 4, del GamesCom verteva sul multiplayer. Guerrilla Games, ci è stato riferito a Colonia, con lo sviluppo di Shadow Fall è partita proprio dal multiplayer, con l'intenzione di creare una componente profonda e longeva, che non abbia nulla da invidiare, in termini di progressione, ai vari Battlefield e Call of Duty.

L'obiettivo è consegnare ai primi acquirenti di PlayStation 4 un titolo che sin da subito induca a sfruttare la nuova console, con tanto di sfide, personalizzazione e intuitiva accessibilità. Per ogni partita, oltre agli obiettivi principali, i giocatori potranno portare a termine task specifici per la classe alla quale appartengono oppure alle armi che hanno scelto. Si otterranno, in questo modo, ricompense e nuovi gadget. Complessivamente, ci dicono i ragazzi di Guerrilla, ci saranno più di di 1500 sfide da portare a termine per sbloccare miglioramenti marginali alle armi come nuovi mirini, silenziatori e proiettili speciali.

Incanalando la progressione all'interno della classe e delle armi scelte, quindi, si riuscirà ad avere un alter ego virtuale competitivo in breve tempo, in opposizione alla necessità di dover sbloccare tutto, per qualsiasi classe, che si riscontra invece negli altri shooter. Guerrilla parla anche di maggiore velocità, di tempi ridotti per la ricarica delle armi e di meno danni subiti per ogni colpo.

 
^