I 10 migliori videogiochi per iPhone 5

I 10 migliori videogiochi per iPhone 5

Dopo un periodo iniziale difficile, a causa dei problemi con la distribuzione su larghi volumi dell'ultimo smartphone Apple, gli utenti italiani hanno adesso l'opportunità di iniziare la loro esperienza con iPhone 5 e quindi a scaricare le app che sfruttano le nuove caratteristiche hardware. Vediamo, dunque, in questo speciale quali sono le app consigliate per iniziare a sfruttare al meglio iPhone 5.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
AppleiPhone
 

Need for Speed Most Wanted

Il nuovo arcade di guida di Electronic Arts va segnalato in questa rassegna perché evidenzia le evoluzioni in fatto di qualità della grafica e quindi di prestazioni fatte dai dispositivi portatili di ultima generazione. Oltre la grafica, però, il nuovo Nfs, così come molti altri giochi di guida per handheld, soffre di una certa semplicità, dovute alle tante semplificazioni che servono per sopperire all'assenza del gamepad, e quindi di una mancanza di sfida nella guida.

Come il suo grande fratello per i sistemi domestici, Need for Speed Most Wanted per iOS consente di affrontare diversi tipi di competizioni nella città fittizia di Fairhaven. Tuttavia, su iOS non c'è il mondo aperto come negli altri sistemi, anche se comunque viene garantita una certa varietà nelle corse da affrontare. Ci sono, infatti, dieci tracciati a disposizione dei giocatori, che possono essere percorsi anche in senso inverso, e su cui si può gareggiare sia di giorno che di notte. Inoltre, ciascuno di questi tracciati può ospitare diversi tipi di eventi di gara. Affrontare una gara a mezzogiorno con una dream car, insomma, è notevolmente differente che dover scappare dalla polizia con un SUV che va a 180 chilometri orari.

La grafica, come dicevamo, è molto accattivante, e il gioco gira fluidamente su iPhone 5. Tuttavia, Fairhaven è piuttosto spenta nella sua versione mobile: non ci sono persone che la animano, solo strade da percorrere a folli velocità. Most Wanted, che su mobile è sviluppato da Firemonkeys, offre inoltre un buon supporto fisico, che consente al giocatore di percepire il peso della macchina. Se Asphalt 7, che abbiamo visto nelle pagine precedenti, riproduce una sorta di effetto flipper nel momento in cui l'auto sbatte con gli oggetti a bordo pista, in Nfs tutto è più realistico e le collisioni sono più credibili.

I giocatori possono guidare i loro veicoli sfruttando l'effetto tilting o interagendo con un volante virtuale posto nella parte sinistra della schermata (con sensibilità regolabile). Se, invece, si tocca la parte destra dello schermo, la vettura si produce in una poderosa derapata. Chiaramente non manca il nitro, che dà potenza supplementare per qualche secondo alle auto.

Si possono anche modificare i veicoli in modo da ottenere velocità di punta maggiori, nitro senza consumo di risorse o pneumatici immuni alle strisce chiodate lasciate cadere dalla polizia. Vincendo gli eventi si ottiene denaro che può essere speso negli acquisti, ma i giocatori possono accelerare la progressione spendendo valuta reale. Most Wanted dunque supporta un modello di business tipico dei giochi freemium, la cui versione di base viene rilasciata gratuitamente, ma in questo caso occorre spendere 5,99 € per acquistare il gioco.

Si tratta di un titolo che in certi casi (vedi la modalità Hot Ride) è furbamente fin troppo difficile: ci sono, infatti, diversi meccanismi pensati per spingere i giocatori a fare acquisti in-game. Durante la progressione nella carriera, ad esempio, ci si può imbattere in eventi a cui si può partecipare solo se dispone di un preciso veicolo, ma se questo non è stato sbloccato in precedenza il sistema invoglia a fare l'acquisto in-app per continuare a progredire nella carriera.

 
^