I più grandi cattivi della storia dei videogiochi - Seconda parte

I più grandi cattivi della storia dei videogiochi - Seconda parte

Stiamo per affrontare la seconda tappa di questa speciale classifica, che ci porterà a ricordare alcuni tra i più carismatici personaggi della storia del videogioco. Qualche riga di introduzione, giusto per ricordare alcune ‘regole base’ utilizzate per stilare questa classifica.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Dalla posizione 20 alla 16

20. DARK LINK
La nemesi più oscura del Kokiri in tunica verde di casa Nintendo. Di tanto in tanto, infatti, durante le epopee che Link è chiamato a vivere per salvare Zelda o il Regno di Hyrule, il biondo paladino della Triforza incrocerà la propria spada con questo pericolosissimo clone oscuro.

Si tratterà sempre di duelli impegnativi e disturbanti, che condurranno il giocatore a dover studiare strategie piuttosto approfondite e lo lasceranno colmo di domande.

La prima apparizione di Dark Link è in Zelda II, The Adventure of Link. Sul NES, sì. Al termine del nostro viaggio, infatti, non avremo il ‘classico’ scontro con il demoniaco (e porcelloso) Ganon, né dovremo sfidare il cavalleresco Ganondorf (evoluzione di Ganon). Il nemico finale sarà invece un’ombra eterea, che prenderà le nostre sembianze – e soprattutto le nostre capacità - conducendoci per mano in uno scontro mortale e decisamente alienante.

Ma l’apparizione più ‘potente’ di Dark Link, resta quella di Ocarina of Time. Nel tempio dell’acqua – sicuramente il dungeon più complicato dell’intero gioco -, Link – stremato da enigmi e nemici – raggiungerà un lago nebbioso, dai cui fumi sembra emergere un isolotto con un albero. Dopo qualche istante, in cui il giocatore cercherà di capire cosa fare, ecco la subitanea apparizione di Dark Link che, al grido di “Conquistatela!”, attaccherà l'eroe. Un duello complesso e memorabile, tra le acque placide ed enigmatiche del laghetto.

Mistero.

19. ALMA
FEAR resta uno dei giochi più paurosi degli ultimi anni. In particolare nella sua seconda incarnazione. Infatti, in un contesto moderno e urbano, popolato di milizie e tecnologia d’avanguardia, si sviluppa la soprannaturale tragedia di Alma. La ragazzina in questione – che dal punto di vista delle apparenze paga più di un tributo a Samara di The Ring -, infatti, si rivela frutto di orribili esperimenti militari ed è in possesso di terrificanti poteri soprannaturali, con cui compie autentici massacri e infesta gli edifici più impensati (indimenticabile, a tal proposito, la sessione nella scuola elementare: tra i colori e i giocattoli del luogo, si aggirano orribili fantasmi e soldati impazziti). In più, Alma, non disdegna di palesarsi in prima persona, nelle situazioni più sorprendenti e terrorizzanti, cercando - alla fine - addirittura di 'conquistare' il protagonista!

Il tutto – supportato da un impianto shooter solido e divertente – regala una costante sensazione di terrore e incertezza. Specialmente se si cerca di capire qualcosa riguardo le origini e i fini della stessa Alma.

Terrificante.

18. LICH KING
Il nobile Arthas è caduto. E rumorosamente. Dopo aver cercato invano di difendere il proprio Regno dall’avanzata flagello della non – morte, il principe ereditario di Lordareon ha perduto la sua anima ed è divenuto uno strumento nelle mani di Ner'zhul (il primo Re dei Lich). Fermamente deciso a liberare il proprio oscuro signore dal Frozen Throne e dall’opprimente controllo del demone Kil'jaeden, Arthas – ormai conosciuto come lo spietato Cavaliere della Morte - intraprende un’avanzata inesorabile verso le terre ghiacciate. Distruggendo chiunque si frapponga tra lui e il suo Signore. Giunto al cospetto del Frozen Throne, lo distrugge, impadronendosi dell’elmo di Ner'zhul. Indossandolo, Arthas compie il ‘miracolo’ e completa il disegno del suo Padrone: Arthas e Ner'zhul si fondono, dando vita al ‘vero’ (e potentissimo) Re dei Lich.

Crudele e spietato. Assetato di conquista e utilizzante i propri sottoposti non-morti come un mero scudo di carne. Il Re dei Lich – e il suo aspetto lo testimonia – è davvero la quint’essenza del male.

Senz’anima.

17. LIQUID SNAKE
Essere il cattivo principale di uno dei più bei giochi della storia (il primo Metal Gear Solid), porta di diritto Liquid Snake nella nostra classifica. Ma non basta: ci sono altre clamorose qualità che rendono uno dei tre cloni di Big Boss un malvagissimo malvagio.

Per prima cosa: Liquid ‘gioca’ con Solid – letteralmente prendendolo in giro – fin dal primo minuto in cui l’eroe dedito alla nicotina mette piede nella base di Shadow Moses. Infatti Solid, che deve compiere una missione d’infiltrazione quasi suicida, per scongiurare un conflitto nucleare, non ha quasi nessun alleato, se non i propri contatti via codec. Tra di loro – dopo pochi minuti di gioco – si inserisce uno dei maestri di Solid: Master Miller. Miller ci fornirà supporto tattico e ci ‘pedinerà’ passo per passo per buona parte della nostra missione. Fino a quando non getterà la maschera, rivelandosi essere… Liquid (di lì a poco gli ‘efficientissimi’ uomini del Colonnello Campbell ci informeranno che il vero Miller è stato trovato assassinato in casa propria…). Di fatto, Liquid sta usando Solid. L'intero nostro operato fa quindi parte del piano di nostro fratello, anche nel momento in cui distruggeremo il Metal Gear! Ma, di nuovo, non basta: Liquid si rivelerà un tenacissimo avversario anche in combattimento. Sconfitto a bordo di un elicottero Hind e ai comandi del Metal Gear, ritornerà per uno stressante e mortale inseguimento tra jeep – mentre la base di Shadow Moses sta per crollare su sé stessa-. E anche in punto di morte, rivelerà a Solid molto più di quello che il nostro eroe sarebbe in grado di sopportare. Finita? Per nulla: preparatevi a un sequel con il braccio di Liquid innestato – e piuttosto in controllo– sul corpo di Ocelot! E riservatevi un terribile ritorno di Liquid Ocelot per il quarto - e conclusivo - episodio della saga.

Perseveranza genetica.

16. I COVENANT E I PROFETI
Un’Alleanza tra le più disparate razze dell’Universo, tenuta assieme da una fede cieca e ottusa. Con un solo fine: la distruzione degli esseri umani. Questi sono i Covenant: una terribile armata di alieni, guidati dalla folle teocrazia dei Profeti e votati al massacro dell’uomo e alla devastazione della Terra.

I Profeti sono gli autori e i fautori della fanatica dottrina che mette in moto la gigantesca macchina bellica Covenant e dà il là a una guerra di proporzioni epiche. Sono le loro teorie che vedono nella distruzione dell’uomo e nell’attivazione degli Halo la via per la salvezza. In realtà gli Halo sono armi di una passata civiltà, in grado di distruggere l’intera galassia. Nella loro invasata crociata, poi, i profeti risveglieranno anche i Flood, una razza parassita e inarrestabile (contro cui erano stati progettati proprio gli Halo) portando distruzione e (non) morte ulteriore in entrambe le fazioni.

Che dire? Fanatismo, violenza, ignoranza e tracotanza. I profeti si beano della cieca fedeltà dei Covenant e non esitano, per non perdere un briciolo di potere, a sostituire – al vertice delle proprie armate – la razza Elite (colpevole di iniziare a dubitare delle stesse dottrine dei Profeti) con quella molto più ignorante (e perciò fedele) dei Grunt.

Fanatici.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aryan05 Gennaio 2011, 17:38 #1
90% dei personaggi di oggi e dell'altra volta presi da MGS e GoW...
Ribadisco dall'altra volta: classifica insulsa...
sertopica05 Gennaio 2011, 18:03 #2
dì la verità... è perché non ci hai trovato jack lupino eh?
Aryan05 Gennaio 2011, 18:50 #3
Originariamente inviato da: sertopica
dì la verità... è perché non ci hai trovato jack lupino eh?


Non so nemmeno chi sia! Io gioco solo su piattaforme serie, non quelle porcate di console con hardware di 10 anni fa...
Jon Irenicus05 Gennaio 2011, 19:07 #4
Beh, allora prentendo un posto entro i primi 15!
Pess05 Gennaio 2011, 19:18 #5
Originariamente inviato da: Aryan
Non so nemmeno chi sia! Io gioco solo su piattaforme serie, non quelle porcate di console con hardware di 10 anni fa...


Avendo anche l'avatar giusto spero tu stia scherzando...
Aryan05 Gennaio 2011, 19:28 #6
Originariamente inviato da: Pess
Avendo anche l'avatar giusto spero tu stia scherzando...


Max Payne è uscito PRIMA per PC e poi per tutte le altre schifezze...
Malek8605 Gennaio 2011, 19:58 #7
Mmh, suppongo che stiano conservando Shodan per il primo posto
DodoAlien05 Gennaio 2011, 20:29 #8
Originariamente inviato da: Aryan
Non so nemmeno chi sia! Io gioco solo su piattaforme serie, non quelle porcate di console con hardware di 10 anni fa...


quali sono le piattaforme serie?
quelle che sfornano una scheda video buona ogni 3 generazioni ed hanno giochi che come requisti consigliati hanno l'hw delle cosole?


http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2296004
guardando il sondaggio di quest anno (e vedendo chi ha vinto i S-VGA) ho alcuni dubbi su quali siano le piattaforme meglio servite oggi.
personalmente "io gioco" perché in teoria, per definizione, giocare vuol dire divertirsi e non so tu ma io non trovo gran divertimento nell'osservare texture super HD se poi faccio 12FPS
preferisco giocare piu tosto che perdere tempo a guardare "uoooo che figata l'acqua" perchè se sono li a correre a 300km\h non sto di certo a guardare se gli schizzi d'acqua sul parabrezza sono reali e seguono leggi fisiche all'impatto o meno

l'unico gioco uscito nel 2010 che è full pc è il seguito di un gioco che ha fatto epoca, starcraft... tutto il resto è un porting da console o progettato per console quindi mi spiace per te ma mi sa che dovrai rivedere le tue richieste o confinare il tuo pc a far girare boinc :/
Aryan05 Gennaio 2011, 23:13 #9
Originariamente inviato da: DodoAlien
quali sono le piattaforme serie?
quelle che sfornano una scheda video buona ogni 3 generazioni ed hanno giochi che come requisti consigliati hanno l'hw delle cosole?


http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2296004
guardando il sondaggio di quest anno (e vedendo chi ha vinto i S-VGA) ho alcuni dubbi su quali siano le piattaforme meglio servite oggi.
personalmente "io gioco" perché in teoria, per definizione, giocare vuol dire divertirsi e non so tu ma io non trovo gran divertimento nell'osservare texture super HD se poi faccio 12FPS
preferisco giocare piu tosto che perdere tempo a guardare "uoooo che figata l'acqua" perchè se sono li a correre a 300km\h non sto di certo a guardare se gli schizzi d'acqua sul parabrezza sono reali e seguono leggi fisiche all'impatto o meno

l'unico gioco uscito nel 2010 che è full pc è il seguito di un gioco che ha fatto epoca, starcraft... tutto il resto è un porting da console o progettato per console quindi mi spiace per te ma mi sa che dovrai rivedere le tue richieste o confinare il tuo pc a far girare boinc :/


Se non ci sono giochi decenti per PC è colpa delle console. Prima si cambiava VGA ogni 6 mesi, ora con quella di 3 anni fa gira ancora tutto.

A me piace l'evoluzione, a te il brodino riscaldato. Bello GT5, soprattutto l'oscena fluidità appena ci sono un po' di macchine a video. Che facciamo? Overclocchiamo la PS3? La upgradiamo? Ah cavolo, NON SI PUO'!!!

Io col mio PC sto a 60 fissi con tutti i giochi, e non ho speso un patrimonio. E col mio PC posso farci altre 1000 cose che con le console non faccio.

La miglior e più potente piattaforma di gioco è il PC! Se poi non ci sono giochi e quelli che ci sono derivano da porting non è colpa del PC...

L'unica console con qualcosa di innovativo è la WII, il resto è fuffa preistorica...
sertopica06 Gennaio 2011, 01:31 #10
Originariamente inviato da: Aryan
Non so nemmeno chi sia! Io gioco solo su piattaforme serie, non quelle porcate di console con hardware di 10 anni fa...




Allora dovresti ricordarti chi è...
Era uno dei "boss" di Max Payne!
Originariamente inviato da: Jon Irenicus
Beh, allora prentendo un posto entro i primi 15!

Come non quotarti!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^