Vendita chiavi di Steam: uno sviluppatore indie spiega come funziona

Vendita chiavi di Steam: uno sviluppatore indie spiega come funziona

Uno dei membri del team di sviluppo che ha realizzato Helium Rain denuncia alcune pratiche scorrette sul fenomeno dello scam di chiavi per lo sblocco di giochi su Steam

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
Steam
 

Come noto, ci sono molti siti specializzati nella rivendita di chiavi per lo sblocco dei giochi di Steam. Molto spesso queste chiavi vengono vendute a prezzi sensibilmente inferiori rispetto a quelli che si trovano sullo store ufficiale: ma questi store come riescono a ottenere i giochi a quei prezzi così concorrenziali? A fare luce sul fenomeno è uno dei membri del team di sviluppo di Helium Rain, ora uno dei giochi indie di maggior successo su Steam.

Gwennaël Arbona ha spiegato come sia possibile entrare in possesso di un gran numero di chiavi di Steam in maniera legale in una serie di twit. Gli sviluppatori di videogiochi, racconta Arbona, possono creare un numero infinito di chiavi di Steam dei loro giochi, consistenti in codici alfanumerici di 15 caratteri. Valve lascia libero ciascun sviluppatore di fare ciò che vuole con queste chiavi: quindi le si possono dare agli amici o ai parenti o, più proficuamente, ai giornalisti che si occupano di recensioni e news sui giochi. Ma quelle stesse chiavi possono essere ovviamente rivendute tramite un sito terzo rispetto a Steam, a un prezzo a quel punto totalmente arbitrario.

Helium Rain

Helium Rain

I giornalisti, come è prassi abituale anche del sottoscritto, possono richiedere gratuitamente le chiavi per provare i nuovi giochi di Steam, il che è una pratica del tutto legittima, oltretutto incentivata sia da Steam sia dalla software house che ha creato il gioco, allo scopo ovviamente di promuovere il più possibile il proprio lavoro. Ma, secondo Arbona, c'è chi se ne approfitta.

Si tratta di una sorta di sistema di scam automatizzato. Un bot prepara delle email con simili richieste, le moltiplica e le manda a raffica ai team di sviluppo. In queste email ci si spaccia per un redattore, per un influencer o uno youtuber di qualche tipo: sono richieste credibili, che hanno come unico scopo entrare in possesso di quante più chiavi possibile per poi rivenderle presso i siti di terze parti.

"Come capita per la maggior parte delle truffe, sono email brevi, poco professionali e scritte in un inglese approssimativo", ha scritto Arbona su Twitter. "La maggior parte degli sviluppatori le elimina immediatamente".

Ma evidentemente non tutti gli sviluppatori, o altri dipendenti che lavorano per loro, sono così accorti, e molti di loro cadono nel tranello e offrono gratuitamente i codici per lo sblocco dei giochi. Stando ad Arbona, anzi, il sistema funziona sempre meglio e viene continuamente rifinito, evidentemente perché ottiene risultati. Manda delle richieste di chiavi a partire da una serie di account falsi in cui alcuni campi come “%game_name%” vengono riempiti manualmente a seconda del gioco che si vuole ottenere, mentre il resto dell'impalcatura è precostituito. Alla fine sembrano delle oneste richieste da parte di imprecisati youtuber provenienti da varie parti del mondo.

Arbona sostiene di aver ricevuto una moltitudine di email simili, gestite tramite il servizio Deskun. Ovviamente, si ragiona per grandi numeri: è ovvio che la maggior parte degli sviluppatori rispedirà al mittente le richieste, ma visto che il bot può generare migliaia di email in pochissimi secondi prima o poi sarà in grado di raggiungere la persona meno attenta che concederà la chiave.

Lo sviluppatore ha voluto dimostrare che le chiavi vengono poi effettivamente rivendute. Ha risposto a una delle email di scam con un codice reale del suo gioco Helium Rain. Subito dopo aver dato la chiave si è accorto che sul noto sito di rivendita di chiavi Kinguin è apparso Helium Rain, mentre prima era assente dall'elenco dei giochi disponibili. Arbona ha quindi comprato la chiave, l'ha confrontata con quella che aveva dato al sistema di scam e si è accorto che si trattava della stessa chiave.

Sembra che account simili a quello che ha venduto Helium Rain su Kinguin siano presenti anche su GamesLand e KeysCrops: tutti condividono, ad esempio, la medesima icona. L'account conta circa 850 recensioni su Kinguin: sono le persone che esprimono il loro giudizio dopo aver acquistato una chiave. Contando che solo una minima parte degli acquirenti scrive una recensione, è presumibile che quell'account abbia venduto migliaia di giochi. Il che conferma che si tratta di un giro d'affari che assume connotati sempre più importanti, e del resto lo si evince dal proliferare di servizi come Kinguin.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SpyroTSK19 Ottobre 2018, 09:06 #1
Ok, quindi la colpa è di chi?
Dello scammer?
Di Steam?
Di Kinguin?

o forse dei dipendenti stupidi dell'azienda?
Paganetor19 Ottobre 2018, 09:32 #2
Mi sembra una cavolata... se ricevi 500 richieste diverse di chiavi generi 500 chiavi e le mandi così sulla fiducia?
Mah, sembra un po' una scusa...
futu|2e19 Ottobre 2018, 09:36 #3
Colpa? Non c'è niente di scorretto, se Valve non volesse compra-vendita
di chiavi al di fuori del proprio portale, ci metterebbe 1 giorno a cambiare
sistema e fregare tutti. A Valve evidentemente sta bene così, probabilmente
prenderà un fisso per ogni publisher + % per ogni copia venduta.
Jammed_Death19 Ottobre 2018, 09:41 #4
io sapevo che buona parte venivano dalle truffe delle carte di credito...freghi 2000 euro\dollari a una persona, compri chiavi, le rivendi al grey market...il tizio viene rimborsato dalla banca per truffa, il truffatore non verrà mai trovato e si ricomincia

il metodo descritto nel post mi sembra molto ma molto più complicato, una cosa era quando spedivi il dvd del gioco ai giornalisti che lo immettevano in rete, ma con chiavi univoche diventa molto più difficile. Un dvd lo puoi copiare e diffondere all'infinito, una chiave o 500 che siano, rimagono sempre una o 500, non di più...
Titanox219 Ottobre 2018, 09:50 #5
ci voleva lo sviluppatore per dire che le key sono illegittime come se non si sapesse già

Originariamente inviato da: futu|2e
Colpa? Non c'è niente di scorretto, se Valve non volesse compra-vendita
di chiavi al di fuori del proprio portale, ci metterebbe 1 giorno a cambiare
sistema e fregare tutti. A Valve evidentemente sta bene così, probabilmente
prenderà un fisso per ogni publisher + % per ogni copia venduta.


in teoria dalle chiavi valve non prende nulla visto che la % la prende dalla vendita diretta su steam (canale ufficiale)
Lo shop ufficiale è steam, tutto quello che non passa dall'acquisto su steam non è legittimo
macs31119 Ottobre 2018, 10:07 #6
Originariamente inviato da: Jammed_Death
io sapevo che buona parte venivano dalle truffe delle carte di credito...freghi 2000 euro\dollari a una persona, compri chiavi, le rivendi al grey market...il tizio viene rimborsato dalla banca per truffa, il truffatore non verrà mai trovato e si ricomincia

il metodo descritto nel post mi sembra molto ma molto più complicato, una cosa era quando spedivi il dvd del gioco ai giornalisti che lo immettevano in rete, ma con chiavi univoche diventa molto più difficile. Un dvd lo puoi copiare e diffondere all'infinito, una chiave o 500 che siano, rimagono sempre una o 500, non di più...


ci sarà qualche schema del genere.
nella migliore delle ipotesi comprano le chiavi in grandi quantità quando ci sono grandi sconti e poi le rivendono a prezzo più elevato dopo, ma sarebbe un metodo rischioso e non mi sembra siano società propense ad accollarsi tutti questi rischi (con quale capitale poi?).

però ho letto sul forum che sono metodi perfettamente legali e all'utente non deve interessare da dove arrivano le chiavi. come acquistare una tv da una bancarella per strada insomma, sicuramente è tutto a posto
Mini4wdking19 Ottobre 2018, 10:17 #7
Originariamente inviato da: Titanox2
ci voleva lo sviluppatore per dire che le key sono illegittime come se non si sapesse già



in teoria dalle chiavi valve non prende nulla visto che la % la prende dalla vendita diretta su steam (canale ufficiale)
Lo shop ufficiale è steam, tutto quello che non passa dall'acquisto su steam non è legittimo


Falso.
Ci sono diversi negozi legali di chiavi vere Steam, uno fra tutti il noto Games Planet.
doctor who ?19 Ottobre 2018, 10:20 #8
Originariamente inviato da: Paganetor
Mi sembra una cavolata... se ricevi 500 richieste diverse di chiavi generi 500 chiavi e le mandi così sulla fiducia?
Mah, sembra un po' una scusa...


Mandarle "sulla fiducia" può essere ingenuo o poco professionale, ma si, se vuoi vendere devi tirarle dietro a recensori\streamer e youtuber, e quando dico "devi" intendo letteralmente, se sei un indie sconosciuto non ti cagherà mai nessuno se non lo fai.

Viene da sé che se ricevi 100 mail al giorno, non puoi verificare che siano provenienti effettivamente dalla mail ufficiale collegata all'account youtube di pinco pallino, rispondi con la key e buona notte.

In realtà non c'è nulla di nuovo in questo articolo, si sapeva già che tante key venissero da "recensori" veri o falsi
futu|2e19 Ottobre 2018, 10:28 #9
Originariamente inviato da: Titanox2
ci voleva lo sviluppatore per dire che le key sono illegittime come se non si sapesse già



in teoria dalle chiavi valve non prende nulla visto che la % la prende dalla vendita diretta su steam (canale ufficiale)
Lo shop ufficiale è steam, tutto quello che non passa dall'acquisto su steam non è legittimo


Così non mi spiego come mai permetta allora l'attivazione di chiavi "esterne".
futu|2e19 Ottobre 2018, 10:37 #10
E' nato un mercato mondiale di chiavi di steam, decine se non centinaia di siti
e siti per la ricerca di questi ultimi. Spesso, un videogame uscito da qualche
mese si trova a prezzo più alto su Steam, poichè tra tutti questi siti almeno 1
ha sempre in sconto le chiavi. Per me Steam ci guadagna per forza qualcosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^