Un altro sviluppatore bannato da Steam per recensioni false

Un altro sviluppatore bannato da Steam per recensioni false

Era già capitato in febbraio al team di Malta Insel Games: questi sviluppatori hanno cercato di aumentare la valutazione media dei propri stessi giochi con recensioni false

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Steam
 

Valve ha bannato lo sviluppatore Grzegorz Kubas dal suo servizio di distribuzione digitale. È accusato di aver scritto delle recensioni false per promuovere i suoi stessi giochi e innalzarne la valutazione media su Steam.

I giochi incriminati sono Rails to Riches e Eight-Minute Empire, di Acram Digital. "Dopo avere esaminato le segnalazioni di alcuni giocatori, abbiamo scoperto che lo sviluppatore Grzegorz Kubas ha cercato di gonfiare il punteggio delle recensioni degli utenti per alcuni titoli", si legge in un comunicato su Steam. "Questo comportamento è contro la nostra politica e per questo prendiamo molto sul serio situazioni come questa".

Rails to Riches

"A causa delle azioni di Grzegorz, abbiamo rimosso tutti i giochi / DLC sviluppati da Acram dal nostro store e non lavoreremo più con lui". Chi aveva precedentemente acquistato i giochi in questione continuerà a ritrovarli nella propria libreria di titoli.

Kubas ha ammesso le sue colpe con un post su Reddit: "Quello che ho fatto scaturisce dalle poche e negative recensioni che avevo ottenuto fino a quel momento su Steam. Si è trattato di un'azione stupida e impulsiva. Un mio comportamento individuale che non deve coinvolgere tutto il team di Acram. È una lezione per il resto della mia vita e non accadrà più".

Secondo Kubas, non ci sarebbero recensioni false per le versioni App Store, Google Play e Amazon dei suoi giochi. In ogni caso, respinge l'ipotesi che si sia trattato di recensioni pagate: "Le ho tutte scritte io, in maniera molto artigianale con i miei 6 account falsi su Steam, sempre dal mio computer e con lo stesso IP".

Valve aveva adottato provvedimenti simili nello scorso febbraio per il caso che ha coinvolto il gioco Wild Buster: Heroes of Titan. Al pari di Acram Digital, il gruppo di sviluppatori con sede a Malta Insel Games veniva definitivamente sospeso da Steam. Anche Insel, infatti, aveva commissionato recensioni positive sui propri stessi giochi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn11 Maggio 2018, 10:24 #1
"Le ho tutte scritte io, in maniera molto artigianale con i miei 6 account falsi su Steam, sempre dal mio computer e con lo stesso IP".

Pane e volpe tutte le mattine eh...!
jyk11 Maggio 2018, 11:02 #2
ma quante recensioni puo' aver fatto con 6 account?
thresher325311 Maggio 2018, 11:33 #3
Originariamente inviato da: jyk
ma quante recensioni puo' aver fatto con 6 account?


Non é tanto il numero, ma il posizionamento: se sei fra i primi che riesce a pubblicare una recensione e a usare i tuoi alt per mettere un voto positivo a vicenda saranno con tutta probabilità le recensioni che appariranno per prima nell'elenco e la gente si ferma spesso a quelle.
fraussantin11 Maggio 2018, 12:48 #4
Ho capito, ma sei un dev mica un pensionato al circolo .
almeno usa una vpn o delle sim usa e getta e delle installazioni pulite di windows..
Therinai11 Maggio 2018, 13:01 #5
Originariamente inviato da: Saturn
"Le ho tutte scritte io, in maniera molto artigianale con i miei 6 account falsi su Steam, sempre dal mio computer e con lo stesso IP".

Pane e volpe tutte le mattine eh...!



Dai ma è imbarazzante, anche i peggio bimbominkia di 8 anni avrebbero fatto di meglio... che ne so almeno riavvia il modem per fargli cambiare IP
tallines11 Maggio 2018, 13:16 #6
Che figuraccia.......
palleggiatore11 Maggio 2018, 14:46 #7
siamo di fronte al primo caso di RAGEENTER?
Maxt7511 Maggio 2018, 15:16 #8
Questo comunque si lega anche alla qualità media dei prodotti pubblicati. La cosa non mi tange perché con il tempo che ho, non riesco neanche a vederle le produzioni minori, però a volte mi chiedo come certe cose possano essere presenti e peggio ancora acquistate.
Zenida12 Maggio 2018, 10:33 #9
Nessuno mi leva dalla mente che non sia semplicemente un'iniziativa personale.
Se così fosse, adesso mi aspetterei anche una ripercussione da parte del team sul suo membro
Thalon12 Maggio 2018, 22:50 #10
Influencing molto grossolano e molto artigianale.
Mica come fanno le grandi software house che si comprano stampa e siti specializzati con la pubblicità, concordano voti minimi coi recensori e accordano recensioni a porte chiuse presso i propri studios in anteprima sulla concorrenza (poi comunque guai a non usare esclusivamente il materiale fornito nel press kit ufficiale quando si recensisce, per quello spesso e volentieri diverse recensioni han sempre gli stessi screenshot del gioco che girano) a chiunque si presti al loro gioco...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^