System Shock remake: progetto per ora salvo

System Shock remake: progetto per ora salvo

Nightdive Studios rassicura i fan di System Shock dopo le preoccupanti notizie arrivate negli ultimi mesi

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Videogames
 

Nightdive Studios ha pubblicato un aggiornamento sulla pagina ufficiale del progetto su Kickstarer con lo scopo di rassicurare i fan di System Shock dopo le recenti preoccupanti notizie. A febbraio, infatti, si era appreso che i lavori erano stati sospesi per rivalutare la direzione generale del progetto, mentre già una prima volta il lancio era stato rinviato da dicembre 2017 al secondo trimestre del 2018.

Sembra che Nightdive abbia licenziato alcuni dipendenti e che adesso porti avanti il progetto "con una squadra concentrata formata da alcuni sviluppatori che hanno lavorato sulla demo originale con Unity". Nel corso dello scorso anno, infatti, Nightdive si è spostata su Unreal Engine, dopo aver iniziato lo sviluppo del remake di System Shock proprio con Unity Engine.

System Shock

A un certo punto dei lavori, visto il successo che stava ottenendo con la campagna di crowdfunding su Kickstarter, Nightdive si è lasciata ingolosire da un'espansione della visione originale. Ma considerano adesso questo passo come un errore e vogliono tornare all'idea iniziale: ovvero semplicemente rimodernizzare il System Shock originale.

"Significa che siamo tornati alla visione originale che abbiamo condiviso con voi all'inizio della nostra campagna su Kickstarter, questa volta con prestazioni più affidabili e una grafica più fedele grazie a Unreal Engine", si legge su Kickstarter. "Vi assicuriamo che non si tratta di ricominciare da capo, visto che possiamo riutilizzare la maggior parte del lavoro svolto nell'ultimo anno. Stiamo facendo progressi significativi in breve tempo. Detto ciò inviteremo i nostri sostenitori di livello più alto a testare privatamente il gioco a partire da settembre, momento in cui stimiamo che il gioco sarà interamente giocabile dall'inizio alla fine".

Si parla dunque di ripristino dello stile artistico e della direzione generale individuati all'inizio del progetto, mentre il reparto audio sta rivalutando le proprie priorità.

Sempre sulla pagina Kickstarter di System Shock si annuncia la disponibilità del codice sorgente del gioco originale. Si tratta di una versione inalterata rispetto al codice originale per Power Mac "scoperto da OtherSide Entertainment e condiviso con noi alcuni mesi fa". È nativo per Power Mac, e richiede quindi uno strumento di emulazione per poter essere modificato. "Abbiamo lavorato duramente per aggiornare questo codice e abbiamo in programma di rilasciare una nuova versione di System Shock: Enhanced Edition comprensiva di codice". Per scaricare il codice sorgente del System Shock originale cliccate qui.

L’originale capitolo di System Shock, giunto sugli scaffali nel 1994, metteva insieme le meccaniche degli sparatutto in prima persona e le dinamiche RPG, affiancandole all'esplorazione di un vasto ambiente di gioco tridimensionale, con una narrazione angosciante e un interessante stile horror. Con questo progetto, il team di sviluppo intende ricostruire l'originale System Shock da zero. Una delle sfide maggiori riguarda il ripensamento dell’interfaccia e dell’HUD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited09 Aprile 2018, 17:23 #1
Be' vediamo come va, va...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^