SEGA presenta nuovo Total War ambientato in Cina

SEGA presenta nuovo Total War ambientato in Cina

Il nuovo capitolo della celebre saga strategica sviluppata da Creative Assembly uscirà su PC il prossimo autunno. L'annuncio è stato accompagnato da un primo trailer

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:21 nel canale Videogames
Koch MediaTotal War
 

SEGA Europe ha annunciato Total War: Three Kingdoms, nuovo capitolo della celebre serie strategica sviluppata da Creative Assembly. Per la prima volta verrà esplorata l’epoca storica dell’antica Cina.

Il gioco sarà ambientato nel 190 d.C., durante una fase di grande tumulto. La dinastia Han si sgretolando con l’imperatore bambino, un burattino nelle mani del tiranno Dong Zhuo. Il potere del regime brutale ed oppressivo cresce mentre l’impero scivola nell’anarchia.

Nome immagine

La speranza viene riposta in tre eroi, che hanno giurato fratellanza di fronte alle calamità. I signori della guerra di grandi famiglie seguono l’esempio, formando una fragile coalizione nel tentativo di sfidare la legge spietata di Dong Zhuo. Il futuro della Cina è nelle loro mani, ma l’ambizione personale minaccia la loro debole alleanza.

Ispirato dalle bellezza e dallo stile artistico di quell’epoca, Total War: Three Kingdoms racconterà il tentativo di questi individui di unificare la Cina sotto un’unica bandiera. La nuova avventura sarà disponibile per PC nell’autunno del 2018.

Qui di seguito il primo trailer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GiuEliNo11 Gennaio 2018, 22:04 #1
Sembra molto interessante,
Molto simile a shogun 2 che era fantastico.
Cfranco12 Gennaio 2018, 09:17 #2
Come previsto si tratta della Cina

Dopo le schifezze combinate ultimamente mi guarderò bene dal preordinare alcunché e anche dal prendere minimamente per buone le prime recensioni che lo osanneranno come il giocone dell' anno
Mi aspetto battaglie che si risolvono in lanciare tutte le forze contro il nemico senza attuare nessuna manovra e che si risolvono in 30 secondi, così come abbiamo purtroppo visto in Rome II, senza alcuna differenza tra le varie armi e formazioni
Inoltre il periodo storico e la location permetteranno di evitare di implementare le battaglie navali e gli assedi, cosa non del tutto negativa visto che in Rome II fanno veramente schifo per come sono implementate
nickname8812 Gennaio 2018, 09:59 #3
Erano sulla buona strada con Warhammer e invece siamo tornati sulle vecchie strade, anzi con la Cina è peggiorato.
LordPBA12 Gennaio 2018, 16:21 #4
Sono tutti uguali i TotalWar, cambiano grafica, musiche e truppe e lo vendono come un gioco nuovo. Sono MOD ufficiali in pratica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^