RIDE 3: trailer di lancio e tutti i dettagli

RIDE 3: trailer di lancio e tutti i dettagli

Il nuovo gioco motociclistico di Milestone è stato presentato alla stampa internazionale nella cornice del suggestivo Museo Ducati di Borgo Panigale. Sarà disponibile a partire dal 30 novembre.

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Videogames
Milestone
 

Milestone annuncia il lancio di RIDE 3, nuovo capitolo che con il passaggio ad Unreal Engine 4 segna passi avanti sia in termini di estetica e gameplay. La modalità carriera è stata completamente rinnovata e permetterà ai giocatori di progredire con maggiore libertà.

RIDE 3 offre anche un elevato numero di modelli da collezionare e personalizzare, sia nell’estetica che nelle performance, per sfrecciare sulle piste più iconiche di tutto il mondo. Il gioco è stato presentato alla stampa internazionale nella cornice del suggestivo Museo Ducati di Borgo Panigale, e sarà disponibile a partire dal 30 novembre su PC, PS4 e Xbox One.

Con oltre 230 moto suddivise in sette categorie - Sport Bikes, Maxi Enduro, Supermoto, Naked, Endurance, Race Superbikes, Cafè Racer - i giocatori potranno creare la propria personale collezione di modelli. Nei DLC rilasciati dopo il lancio, gratuitamente e in formato premium, saranno inoltre inseriti più di 70 modelli aggiuntivi. Gli appassionati potranno scatenare la loro voglia di velocità su oltre 30 tracciati, di cui 12 completamente inediti: dalle piste più iconiche di tutto il mondo a rinomati circuiti cittadini, per gustarsi il piacere della guida in tutte le sue sfumature.

Nome immagine

RIDE 3 non si limita alle oltre 500 personalizzazioni meccaniche su cui è possibile intervenire. Grazie al nuovo Editor di Livree, i giocatori potranno scatenare la loro fantasia e creare il loro modello ideale. Gli amanti delle corse potranno ad esempio utilizzare i tanti adesivi originali su licenza per plasmare una livrea in stile racing personalizzata; i più stilosi potranno creare vere e proprie opere d’arte in movimento, grazie ai numerosi livelli che permettono di disegnare sulla propria moto qualunque immagine. Tutte le livree potranno essere poi condivise online, per permettere ai propri amici e a tutta la community di utilizzarle, ottenendo in cambio dei punti esperienza e dei crediti extra.

Il passaggio ad Unreal Engine 4 ha permesso notevoli miglioramenti sia dal punto di vista grafico che nel realismo nello stile di guida. Grazie all’utilizzo della aerofotogrammetria e del drone-scanning, il team di sviluppo ha raccolto tutti i dati necessari per riprodurre fedelmente ambienti e dettagli dei tracciati, per un’esperienza di gioco ancora più immersiva.

Per la prima volta nella storia del franchise inoltre, è possibile correre in notturna e godersi appieno il nuovo sistema di illuminazione, in grado di creare atmosfere davvero uniche. I miglioramenti al comparto tecnico non si limitano però alla sola grafica; RIDE 3 ha un nuovo sistema di fisica e un nuovo collision system che rendono il comportamento dei veicoli estremamente realistico, oltre a un’intelligenza artificiale rinnovata che permette sfide all’ultimo respiro.

La modalità carriera è stata completamente rinnovata e permetterà ai giocatori di progredire con maggiore libertà. Attraverso il nuovo sistema basato su volumi, sarà possibile partecipare a gare e competizioni tematiche attraverso più di 60 magazine. RIDE 3 sarà disponibile a partire dal 30 novembre per PC, PS4 e Xbox One, sia in formato fisico che in digitale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio28 Novembre 2018, 23:05 #1
Graficamente il miglioramento rispetto al passato mi pare notevole, la guida già non era male ma le collisioni erano terribili, speriamo abbiano migliorato anche quelle.

E sopratutto abbiano aggiunto l'effetto scia e il rumore dell'aria nel casco in velocità, cose presenti già nei vecchissimi e bellissimi "riding spirits" per PS2, secondo me i due giochi di moto (e non solo) più sottovalutati della storia!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^