Realm Royale è un incrocio tra Fortnite e World of Warcraft

Realm Royale è un incrocio tra Fortnite e World of Warcraft

Sviluppato da Hi-Rez Studios, software house già artefice di Paladins, Realm Royale sta scalando velocemente la classifica dei giochi più seguiti su Twitch

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
 

Potrebbe essere il gioco che spodesterà dal trono Fortnite. Free-to-play come quest'ultimo, Realm Royale si differenzia in un elemento cardine dal precedente gioco di Hi-Rez Studios, Paladins: se quest'ultimo era infatti un clone evidente di Overwatch, Realm Royale ha una personalità tutta sua nella misura in cui si concretizza come un'ambiziosa via di mezzo tra Fortnite e World of Warcraft.

Disponibile ancora in versione Alpha, Realm Royale assomiglia al MMORPG Blizzard soprattutto nello stile visivo, pur avendo una struttura di gioco più immediata in sintonia con i titoli di Battle Royale di grande successo nell'ultimo periodo. È ambientato nello stesso immaginario di Paladins, rispetto al quale nasce come spin-off visto che originariamente era chiamato Paladins: Battlegrounds.

Realm Royale

A differenza di Fortnite, i giocatori di Realm Royale possono scegliere una fra cinque classi disponibili: warrior, engineer, assassin, mage e hunter. Ognuna ha le sue abilità e armi specifiche, tutti elementi che conducono a una certa differenziazione nel gameplay. Chi gioca engineer, ad esempio, sarà più portato al combattimento ravvicinato, mentre i maghi agiscono perlopiù dalla distanza.

Una volta uccisi i nemici, questi lasceranno cadere un trofeo, il quale è trasformabile in arma recandosi alla Forgia, un avamposto presente sulla mappa di gioco. La Forgia permette di costruire altri oggetti oltre alle armi, come armature, pozioni per conferire al personaggio attributi speciali e abilità che aumentano l'efficacia in battaglia.

Così come in WoW, è poi possibile utilizzare le cavalcature per coprire velocemente le distanze nell'ampia mappa di gioco. Fondamentalmente le cavalcature rappresentano la controparte delle auto di PUBG, e consentono di rimanere nella safe-zone. Come nel gioco Bluehole, infatti, la parte vivibile della mappa si riduce progressivamente fino a incentivare lo scontro fra i pochi sopravvissuti e determinare l'ultimo giocatore rimasto in vita, ovvero il vincitore della partita.

Una meccanica molto particolare di Realm Royale prevede la trasformazione in pollo in caso di morte. Questo stato dura 30 secondi e se si sopravvive in questo intervallo di tempo si torna in partita senza perdere il bottino ottenuto fin lì. Questo tipo di rientro nel match è possibile per un massimo di tre volte ad ogni partita. Si tratta di una meccanica curiosa e potenzialmente molto valida, perché punta a risolvere un limite importante dei giochi di Battle Royale, ovvero la durata troppo risicata delle partite.

Per tutti i dettagli su Realm Royale e per iniziare a giocare vi rimandiamo al sito ufficiale.

Guarda il video live di dafran su www.twitch.tv

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Brostvarta19 Giugno 2018, 14:23 #1

Siate precisi negli articoli.

Paladins non è un'evidente copia di overwatch. Possiedo entrambi i giochi, se sono completamente diversi per modalità di gioco e gameplay.
Facendo così, fomentate un argomento vecchio e nato per puro ritardo mentale di chi l'ha tirato fuori, portarlo avanti è pura disinformazione, e non me lo aspetto da una redazione rispettabile come questa.
PacoScarso19 Giugno 2018, 15:33 #2

Smettetela con la disinformazione.

La frase "Paladins: se quest'ultimo era infatti un clone evidente di Overwatch[...]" lascia intendere il fatto che voi non abbiate nemmeno provato Paladins, in quanto, da possessore di entrambi i giochi, mi trovo totalmente contrario a ciò che avete scritto. Vi faccio un esempio:
Se in OW una volta preso l'eroe non è possibile modificarlo, skin a parte, in Paladins non solo puoi modificare il tuo playstyle (scegliendo tra 4 opportuni talenti), ma anche la potenza delle mosse attraverso un loadout contenente potenziamenti scelti da te.
Senza contare gli acquisti in game che cambiano ulteriormente l'andamento della partita. Insomma, cose che ci sono anche in Overwatch, no? No.

Vi prego, risparmiatevi queste idiozie da fanboy che non hanno nemmeno provato il titolo rivale, così facendo forse il mondo potrebbe diventare un posto migliore.
La disinformazione è un male, sappiatelo, e da una redazione non è minimamente accettabile.

P.S. Se considerate Paladins un clone di Overwatch, allora dovreste considerare Overwatch un clone di Team Fortress 2, visto che sono entrambi giochi di squadra con eroi e classi, con tanto di payload da portare avanti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^