PlayerUnknown's BattleGrounds 1.0: arrivano i replay

PlayerUnknown's BattleGrounds 1.0: arrivano i replay

Un post su Steam da parte del team di sviluppo di PUBG dettaglia le novità del popolare gioco di Battle Royale in vista del rilascio della versione 1.0

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:01 nel canale Videogames
PUBG
 

Mercoledì debutterà l'attesa versione 1.0 di PlayerUnknown's BattleGrounds 1.0, che modificherà in maniera sostanziale alcuni elementi del noto titolo di Battle Royale. Fra le novità, ci saranno anche i replay. La funzionalità, infatti, consentirà di registrare ciò che accade fino a un chilometro rispetto alla posizione in cui si trova il personaggio interpretato dal giocatore.

Per poter salvare i replay i giocatori dovranno abilitarli selezionando l'apposita voce del menù delle opzioni. Al termine della partita, quindi, sarà possibile conservare in locale il replay e rivederlo dall'apposita schermata posizionata nella Lobby. Fino a 20 replay potranno essere salvati: nel caso se ne registri una quantità maggiore i più vecchi verranno automaticamente cancellati.

PUBG

Non è l'unica novità in arrivo in PUBG in questa settimana, perché ci sono novità a molti altri aspetti del gioco come l'interfaccia utente, le animazioni, gli oggetti, i veicoli, gli equilibri di gioco, i menù, il sonoro. Non mancano miglioramenti neanche alla stabilità dei server oppure la correzione di certi bug, come potete vedere nel dettaglio nel post su Steam.

Inoltre, i giocatori potranno scegliere su quale mappa giocare, essendo arrivata la nuova Miramar in aggiunta alla classica Erangel.

Abbiamo diffusamente parlato di PUBG in questo speciale. Sotto, invece, il Live in cui Matteo ha giocato PUBG per un'ora.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^