Per la prossima Xbox Microsoft punta su un'esperienza di gioco sempre più fluida

Per la prossima Xbox Microsoft punta su un'esperienza di gioco sempre più fluida

Frames al secondo elevati anche a 4K, ma più di tutto assicurare un'esperienza di gioco che sia sempre fluida e piacevole. Questi i diktat interni in Microsoft per Project Scarlett, la prossima generazione di console Xbox

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
MicrosoftXboxAMD
 

In una intervista con Gamespot Phil Spencer, a capo della divisione gaming di Microsoft, ha fornito alcune indicazioni su cosa possiamo attenderci dalla prossima generazione di console Microsoft. Ricordiamo come con il nome in codice di Project Scarlett venga indicata la prossima Xbox, della quale non si conoscon specifiche tecniche dettagliate se non l'essere basata su un SoC sviluppato con architettura AMD e di integrare un SSD per lo storage dei dati.

Per questa console Microsoft ha promesso una risoluzione massima di 8K e sino a 120 frames al secondo durante le sessioni di gaming, ovviamente però non a questa risoluzione così spinta. Dove però Microsoft vuole cambiare l'esperienza dell'utente con questa nuova console non è tanto nella risoluzione e negli effetti video, quanto nella qualità dell'esperienza di gioco complessiva e in un gameplay che sia il più fluido possibile.

Da questo la volontà di rendere i giochi avviabili in pochissimo tempo, risultato che giustifica la presenza di un SSD all'interno della console al posto di un hard disk meccanico. Spencer rimarca quindi la volontà di ottenere un'esperienza di gioco, con Project Scarlett, che sia sempre più completa per l'utente e che non presenti zone d'ombra in termini di giocabilità.

"The thing that's interesting is, this generation, we've really focused on 4K visuals and how we bring both movies through 4K Blu-ray and video streaming, and with Xbox One X allowing games to run at 4K visuals will make really strong visual enhancements next generation. But playability is probably the bigger focus for us this generation. How fast do [games] load? Do I feel like I can get into the game as fast as possible and while it's playing? How does it feel? Does this game both look and feel like no other game that I've seen? That's our target."

L'obiettivo finale rimane quello di offrire una giocabilità a 60 frames al secondo anche alla risoluzione di 4K, un target impegnativo ma che sulla carta sembra accessibile considerando le peculiarità delle console e la tipologia di hardware che in esse verrà integrato. Di certo non si parla di 60 frames al secondo alla risoluzione di 8K, che sulla carta richiederebbe una potenza di calcolo 4 volte superiore a quella richiesta a 4K 60fps, e 16 volte superiore scendendo come risoluzione a quella Full HD.

Spencer evidenzia inoltre come verrà mantenuta la proverbiale compatibilità non solo con i giochi per le console Xbox di precedente generazione ma sarà possibile anche utilizzarne i controller. In questo modo chi avesse customizzato un proprio controller, o investito nell'acquisto di un modello particolare, vedrà preservato il proprio acquisto anche nel passaggio alla nuova console.

Una console potente, quindi, ma che permetta al giocatore di un'esperienza di gioco fluida sotto tutti i punti di vista. Non sono più solo, o meglio dovremmo dire anche, i frames al secondo a rendere un prodotto ideale per il gamer.

La prossima generazione di console Microsoft debutterà nel corso della stagione natalizia del 2020; tra i titoli previsti al debutto anche Halo Infinite.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8814 Agosto 2019, 16:09 #1
Si certo come no, all'inizio forse, poi appena l'HW mostrerà il fianco come al solito si ritornerà alla solita musica.
Avatar014 Agosto 2019, 16:16 #2
Me ne frego della fluidità (de che poi che stai a 4k )
Dammi un 720p 60fps/1080p 30fps se vuoi proprio esagerare spaccamascella e con raytracing il resto me ne fotte poco.
Con la grafica di adesso non ci faccio niente.
Gyammy8514 Agosto 2019, 17:07 #3
Si ma non bisogna fare per forza damage control solo per il fatto che ha hardware amd
Sempre i soliti discorsi da mesi, "se vabbè il 4k, se vabbè il ray tracing, se vabbè si accende, e poi????????"
*Pegasus-DVD*14 Agosto 2019, 17:51 #4
èèèèèèèèèè?
calabar14 Agosto 2019, 19:53 #5
Concordo con Avatar0: questa corsa all'alta risoluzione è la strada sbagliata, meglio avere una grafica fotorealistica a 720p che una grafica posticcia in 8k.
Ora forse è troppo presto, dato che il ray-tracing in tempo reale è appena agli inizi, ma sarebbe già interessante se alla successiva generazione si abbandonasse l'approccio tradizionale e venissero realizzate delle gpu incentrate sul ray-tracing: con questo indento dire che tutto l'hardware per il rendering tradizionale sarebbe mancante in questi chip, lasciando spazio a quello necessario per il ray-tracing che potrebbe così essere potenziato molte volte rispetto alle implementazioni marginali dei chip odierni, che hanno la necessità di essere veloci anche nel rendering tradizionale.
Unica pecca, si perderebbe la compatibilità con le precedenti consolle, ma del resto questo è stato fatto molte volte in passato, per cui non sarebbe poi una tragedia.
Del resto è proprio questa l'opportunità che ci offrirebbero le consolle, la possibilità di tagliare con il passato e utilizzare un hardware pensato appositamente per operare questo salto nel futuro. Su PC chi mai si compererebbe una scheda video su cui non gira nulla di uscito in precedenza?
Una volta iniziato il processo il passo per trasferirlo sui PC sarebbe breve.

Originariamente inviato da: nickname88
Si certo come no, all'inizio forse, poi appena l'HW mostrerà il fianco come al solito si ritornerà alla solita musica.

Hai la memoria piuttosto corta.
Sulle consolle, grazie alla stabilità dell'hardware, storicamente i migliori risultati si sono ottenuti sempre a fine vita, quando i programmatori hanno imparato a sfruttare per bene l'hardware.
Per quanto le consolle attuali siano molto più semplici grazie all'approccio siml-pc, questo è ancora possibile, grazie anche al fatto che si tratta comunque di chip personalizzati con peculiarità che possono essere sfruttate ed ottimizzate a dovere.
nickname8814 Agosto 2019, 20:43 #6
Originariamente inviato da: calabar
Concordo con Avatar0: questa corsa all'alta risoluzione è la strada sbagliata, meglio avere una grafica fotorealistica a 720p che una grafica posticcia in 8k.

Fotorealismo a 720p ? Vabbè lasciamo perdere


Hai la memoria piuttosto corta.
Sulle consolle, grazie alla stabilità dell'hardware, storicamente i migliori risultati si sono ottenuti sempre a fine vita
Risultati migliori rispetto ai precedenti ottenuti sempre dalla stessa, ma paragonati ai massimi dettagli ottenibili con le controparti PC direi che non c'è paragone. A meno che tu non voglia paragonare la qualità PS4 liscia ora a fine vita con quella di un PC High End.
Poi il discorso lascia in realtà il tempo che trova, perchè con l'avanzare dei motori grafici a fine vita su console oltre a scalare i dettagli e risoluzione sicuramente in maniera molto più massiccia rispetto a quando è nuova.

Per quanto le consolle attuali siano molto più semplici grazie all'approccio siml-pc, questo è ancora possibile, grazie anche al fatto che si tratta comunque di chip personalizzati con peculiarità che possono essere sfruttate ed ottimizzate a dovere.
E questo che vuol dire ? L'HW invecchia comunque.
trapanator14 Agosto 2019, 20:49 #7
Io credo che il futuro non sia più su queste console, bensì sullo streaming dei giochi. Così mi risparmio spazio (posso usare il mio misero portatile HP di 5 anni fa, attaccato ad una bella TV) e gioco a quello che mi pare...
calabar15 Agosto 2019, 01:48 #8
Lo streaming deve ancora "fare breccia" nel cuore dei videogiocatori.
Per molte persone pagare un abbonamento non ha senso, magari perchè giocano in modo molto discontinuo e non ne varrebbe il costo. Per altri sarebbe inaccettabile giocare solo a quello che il catalogo propone in quel momento. Per altri ancora può essere inaccettabile non essere proprietari di ciò che si acquista e nel peggiore dei casi perdere tutto se il servizio di streaming su cui sono stati fatti i propri acquisti dovesse chiudere.
Io credo che lo streaming possa affiancare il gaming classico per fornire un'opportunità in più che chi la ritiene adeguata alle proprie esigenze potrà cogliere, ma ci vorrà ancora molto tempo (e molta persuasione) perchè possa diventare il sistema principale attraverso cui giocare.

Originariamente inviato da: nickname88
Fotorealismo a 720p ? Vabbè lasciamo perdere

Dopo un'affermazione del genere mi pare piuttosto evidente che tu non abbia le idee molto chiare su cosa significhi fotorealismo.

Originariamente inviato da: nickname88
Risultati migliori rispetto ai precedenti ottenuti sempre dalla stessa, ...

Ovviamente. L'articolo parlava di fornire un'esperienza sempre fluida, quindi col tempo la consolle non può che migliorare.
Che attinenza ha ora il paragone con un PC di fascia alta uscito a fine vita della consolle? Certamente sarà una macchina più potente e tecnologicamente più avanzata, ci mancherebbe altro, ma non vedo cosa c'entri con l'argomento.
Ale55andr015 Agosto 2019, 11:04 #9
Originariamente inviato da: calabar

Dopo un'affermazione del genere mi pare piuttosto evidente che tu non abbia le idee molto chiare su cosa significhi fotorealismo.
.


ha ragione. Mo mi farai l'e esempio della tv a 576p con riprese di immagini reali e non di un gioco ma...tu vedi a bassa risoluzione e con aliasing e quadrettoni nella vita reale?

Serve tutto, sia un rendering realistico che una risoluzione alta, se togli una delle due componenti perdi comunque "realismo". Io comunque il "realismo" (che brutta sta parola) [U]assoluto[/U] non lo voglio, la vita reale è meno effettata e sbrilluccicosa nei colori della resa tipica di un game, è meno eye-candy diciamo
calabar15 Agosto 2019, 12:47 #10
Originariamente inviato da: Ale55andr0
ha ragione.

No, non ha ragione. E direi che non è l'unico a non avere le idee chiare a riguardo.

Fotorealismo significa semplicemente che la scena riprodotta (in questo caso renderizzata dalla scheda video) è talmente realistica da sembrare una fotografia. Una fotografia, non ciò che vedi con i tuoi occhi.
La "risoluzione" a cui vede il tuo occhio e la risoluzione dell'immagine riprodotta riguardano un discorso molto differente che è solo parzialmente legato a quello del fotorealismo. Del resto abbiamo parlato di HD (720p) e FHD (1080p), non di renderizzare a 20x20 pixel.

Che poi tu o lui possiate desiderare immagini ad altissima risoluzione è sicuramente una posizione legittima, posizione che in virtù di quanto ho affermato prima non condivido.
Ovviamente tutti vorremo capra e cavoli, ossia immagini fotorealistiche ad altissima risoluzione, ma i limiti attuali dell'hardware ci impongono di scegliere.

Io e Avatar0 (lo cito perchè da lui è partito il discorso) stavamo semplicemente dicendo che secondo noi si sta prendendo la strada sbagliata, noi preferiremmo sacrificare l'altissima definizione per puntare invece al fotorealismo: con risoluzioni più umane il carico computazionale sulle schede si riduce notevolmente rendendo l'obiettivo molto più a portata.

Ormai vedere giochi a 4k, 8k... non mi fa più nessun effetto. È quantità, non qualità. Vedere un gioco realmente fotorealistico è invece il passo che aspetto da sempre, da quando ancora la grafica dei giochi 2D era cubettosa. A scanso di equivoci, non ritengo che tutti i giochi necessitino di fotorealismo ne che sia una componente fondamentale in buona parte dei giochi, questo discorso è esclusivamente legato alle aspettative in fatto di grafica.

Naturalmente aumentare la risoluzione è molto più facile (più rapido... più seducente... ), ed è questo il motivo per cui si è intrapresa questa strada.
Il fotorealismo richiederebbe software e hardware differente e un conseguente taglio della compatibilità con il passato, un passo molto più complicato da compiere.
Le risoluzioni più alte arriverebbero poi pian piano con il miglioramento dell'hardware e l'affinamento del software.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^