Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Oculus e le pubblicità in VR: primo test fallito, troppe critiche dagli utenti

Oculus e le pubblicità in VR: primo test fallito, troppe critiche dagli utenti

Le pubblicità VR non hanno convinto gli utenti dei visori Oculus. Resolution Games, il primo sviluppatore ad abbracciare il test, ha dovuto rimuovere gli annunci pubblicitari dal suo gioco multiplayer, Blaston. Ci saranno altri test, probabilmente con i titoli free-to-play.

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Videogames
Oculus
 

Sono passati pochi giorni dall'introduzione degli annunci pubblicitari nelle app di Oculus Quest, funzionalità ancora in fase di sperimentazione. Ciononostante, il primo sviluppatore ad essersi offerto come "tester" ha già rimosso le pubblicità dal suo gioco: parliamo di Resolution Games e di Blaston, titolo multiplayer che per primo aveva accolto le inserzioni di Facebook.

Blaston rinuncia alle pubblicità dopo le lamentele degli utenti

Il primo esperimento di Oculus può considerarsi fallito. Lo scorso lunedì, il team di Resolution Games ha annunciato la rimozione delle pubblicità in-game che solo una settimana fa erano state inserite all'interno dello sparatutto Blaston. Gli annunci pubblicitari, ricordiamo, venivano mostrati in punti specifici dello scenario del gioco per "mimetizzarsi" e risultare meno invasivi, ma ciò non è bastato: il titolo di Resolution è stato inondato di recensioni negative.

Il team di sviluppo ha dunque ufficializzato il suo dietrofront: "Dopo aver ascoltato le opinioni degli utenti, abbiamo realizzato che Blaston non è il (gioco) più adatto per questo tipo di test pubblicitario. Pertanto, non abbiamo più intenzione di implementare il test [...]".

Blaston non è il titolo più adatto, per l'appunto, ed è per questo motivo che Resolution sta già valutando una possibile implementazione delle pubblicità VR in Bait!, altro gioco sviluppato per Oculus Quest e Quest 2. A differenza di Blaston, Bait! è un titolo free-to-play e come tale sarebbe più "adatto" al test proposto da Facebook: non sarebbe la prima volta che vedremmo degli annunci pubblicitari all'interno di un gioco scaricabile gratuitamente.

bait gioco vr oculus quest

Secondo il CEO di Resolution Games, Tommy Palm, in futuro le pubblicità VR potrebbero essere inevitabili. Finché ne ha la possibilità, lo sviluppatore continuerà a effettuare test e a raccogliere le opinioni degli utenti al fine di apportare eventuali modifiche. "Accogliamo con favore qualsiasi vostro feedback in modo che possiamo avere una conversazione costruttiva su questo argomento e creare il miglior percorso da seguire", spiega Palm.

Insomma, sembra che Resolution non voglia deludere né i suoi fan né la stessa Facebook. Non ci resta che attendere e scoprire quale sarà l'esito del prossimo test dedicato ai visori Oculus.

Qui le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2021

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13522 Giugno 2021, 16:33 #1
dio ma che schifo ma che vi aspettavate?
vr è solo un altro monitor. un modo diverso di guardare, ma che caxxx ci azzeccano i banner e le pubblicita? ahhahah
oculus = facebook e non mi stupisce queste cesso di trovate , ma come state?
Andross_8722 Giugno 2021, 17:10 #2
Anche se leggendo l'articolo si intuisce, ribadiamolo: hanno provato ad inserire la pubblicità in un gioco "ACQUISTATO" dagli utenti.
già di per se è una barzelletta.
detto questo, come già detto qui sopra (cerco di usare toni un po' più pacati), la vr è un altro mezzo di fruizione visiva. eventuali ad sarebbero quindi tollerati allo stesso modo di come vengono tollerati gli add nei free-to-play giocati oggi su steam e affini (rimango convinto dell'idea che l'utenza vr anche su standalone non sia la medesima di quella mobile, ma rimane sempre più ficina a quella fissa per ora). a voi tirare le somme.
demon7722 Giugno 2021, 17:24 #3
Dopo aver pagato dai venti ai trenta euro a titolo per dei giochetti del caxxo hanno pure tentato di ficcare la pubblicità nei giochi?

Che strano si siano incazzati tutti.
Non me lo spiego davvero..
El Roy22 Giugno 2021, 17:25 #4
Se ci avete fatto caso ormai il mondo non è altro che una pubblicità perenne...
Gringo [ITF]22 Giugno 2021, 17:44 #5
Almeno sul Kindle puoi scegliere se Acquistare senza Pubblicità e Con...
Ma se acquisto un prodotto a prezzo pieno e mi ci piazzi pure gli AD....
...UN VAFFANCULO non te lo leva nessuno.... pure dai Pink Floid !
Guitarscorpio22 Giugno 2021, 17:45 #6
Originariamente inviato da: demon77
Dopo aver pagato dai venti ai trenta euro a titolo per dei giochetti del caxxo hanno pure tentato di ficcare la pubblicità nei giochi?


Un po' come chi paga la stessa cifra ogni mese per Sky e si trova lo stesso la pubblicità nelle trasmissioni...
al13523 Giugno 2021, 09:13 #7
Originariamente inviato da: Guitarscorpio
Un po' come chi paga la stessa cifra ogni mese per Sky e si trova lo stesso la pubblicità nelle trasmissioni...


pensa poi in un casco vr dove non puoi neanche girarti per evitare la pubblicita e dovresti chiudere gli occhi o toglierti il casco dalla testa...
popomer23 Giugno 2021, 09:18 #8
sky si paga ed è pieno zeppo di pubblicità, settimana scorsa l'ho abolito con molto gusto, ora mi leccano il culo talmente tanto che non mi faccio il bidet da una settimana, praticamente lo pagherei la metà
al13523 Giugno 2021, 09:47 #9
Originariamente inviato da: popomer
sky si paga ed è pieno zeppo di pubblicità, settimana scorsa l'ho abolito con molto gusto, ora mi leccano il culo talmente tanto che non mi faccio il bidet da una settimana, praticamente lo pagherei la metà


ora leccano il culo perche stanno nella merda, quella vera. hanno perso tutti i diritti della serie A, son crollati gli abbonati e non sanno come fare. io stesso ho disdetto da un po' infatti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^