Microsoft e Sony insieme per cloud gaming, hardware e IA

Microsoft e Sony insieme per cloud gaming, hardware e IA

Secondo un accordo che ha un forte impatto soprattutto sull'industria delle console, Sony utilizzerà i data center e le tecnologie di streaming di Microsoft, mentre le due aziende lavoreranno insieme sulla ricerca sui semiconduttori

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
MicrosoftSonyXboxPlaystation
 

Microsoft e Sony stanno lavorando insieme su una nuova tecnologia di streaming e intelligenza artificiale. La notizia shock per il mondo dei videogiochi, che vede adesso collaborare due storici acerrimi rivali, è stata divulgata tramite il sito di Microsoft.

Le due compagnie sono adesso alleate nell'individuazione di "innovazioni volte a migliorare le esperienze dei clienti con le loro piattaforme di intrattenimento e le soluzioni di intelligenza artificiale", si legge nel comunicato stampa scritto in chiave business. Corredato peraltro da una "storica" fotografia che ritrae insieme Kenichiro Yoshida, presidente e CEO di Sony Corporation, e Satya Nadella, CEO di Microsoft.

Kenichiro Yoshida, presidente e CEO di Sony Corporation, e Satya Nadella, CEO di Microsoft

Microsoft, tra le altre cose, metterà a disposizione la sua tecnologia cloud Microsoft Azure, che Sony potrà usare per irrobustire i suoi servizi online. Sony non dispone di data center in grado di supportare le nuove esigenze di gaming via cloud, e questo l'ha rallentata parecchio su tanti progetti, PlayStation Now in primis. Nella ormai imminente nuova generazione di console il gaming via cloud ricoprirà un ruolo preponderante. Era prevedibile, dunque, che prima o poi potesse raggiungere un accordo con un'azienda titolare di un'infrastruttura di rete importante, ma in pochi avrebbero detto che si sarebbe trattato di Microsoft. Amazon e Google sarebbero potuti essere, apparentemente, dei partner più indicati.

Da un altro punto di vista, in considerazione delle intenzioni proprio di Amazon e di Google di entrare nel settore dei videogiochi, con Stadia nel caso di Google e con Amazon con piani non ancora pubblicamente definiti, Microsoft e Sony adesso si alleano per preservare il vantaggio che hanno conquistato nel settore in anni.

Le due aziende hanno sottoscritto un memorandum d'intesa che consentirà loro di lavorare insieme sullo sviluppo di future soluzioni cloud basate su Microsoft Azure per supportare i rispettivi servizi di streaming di giochi e contenuti. Inoltre, le due società esploreranno l'uso delle attuali soluzioni basate sui data center di Microsoft Azure per i servizi Sony PlayStation. Ciò che quest'ultima mette sul piatto della bilancia è la propria ricerca nel campo dei semiconduttori, anche se questo punto non viene chiarito completamente.

Un bel passo in avanti per due società che fino a oggi si sono scontrate apertamente su tutto (si veda tra gli altri il caso cross-platform) in un settore, quello delle console, che non cresce come in passato, e anzi risente della sempre più agguerrita competizione di altre forme di gioco, soprattutto di tipo mobile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gyammy8517 Maggio 2019, 09:27 #1
E AMD gode
Io dico che la loro lungimiranza non ha eguali nel settore, vega si rivela sempre più un affare, chissà navi...
UltimateBou17 Maggio 2019, 09:30 #2
Originariamente inviato da: Gyammy85
E AMD gode
Io dico che la loro lungimiranza non ha eguali nel settore, vega si rivela sempre più un affare, chissà navi...


hai dimenticato il tuo solito tag "consigli per gli acquisti", della serie i commenti che non c'entra un caxxo ma tanto che cambia? uno più uno meno
Gyammy8517 Maggio 2019, 10:03 #3
Originariamente inviato da: UltimateBou
hai dimenticato il tuo solito tag "consigli per gli acquisti", della serie i commenti che non c'entra un caxxo ma tanto che cambia? uno più uno meno


C'entra invece, non vedo il problema
nickname8817 Maggio 2019, 10:06 #4
Originariamente inviato da: Gyammy85
E AMD gode
Io dico che la loro lungimiranza non ha eguali nel settore, vega si rivela sempre più un affare, chissà navi...

AMD equipaggia già in entrambe le console veramente.

Detto ciò su tale servizio entreranno in gioco molti altri competitors, e l'accordo serve per difendersi da essi visto che sono già più avanti rispetto a quanto offerto fino ad ora sia da Sony ( veramente pietoso ) che da MS, fra cui anche Nvidia in prima persona.
UltimateBou17 Maggio 2019, 10:07 #5
Originariamente inviato da: Gyammy85
C'entra invece, non vedo il problema


non c'entra niente, qua si parla di servizi web, non di hardware, sei riuscito ancora una volta a infilare "quant'è bella vega e navi, accattativill" in un discorso relativo ai servizi.
Gyammy8517 Maggio 2019, 10:08 #6
Originariamente inviato da: nickname88
AMD sta già in entrambe le console veramente.
Detto ciò su tale servizio entreranno in gioco altri competitors.


Non vedo quale altro competitor possa fornire le gpu, non facciamo come le considerazioni ovvie smentite in ogni angolo del web e poi confermate il giorno dopo
Gyammy8517 Maggio 2019, 10:10 #7
Originariamente inviato da: UltimateBou
non c'entra niente, qua si parla di servizi web, non di hardware, sei riuscito ancora una volta a infilare "quant'è bella vega e navi, accattativill" in un discorso relativo ai servizi.


Si parla di cloud gaming, su cosa lo faresti girare?
Mettiamola così, c'è il 95% delle probabilità che usino hardware amd
UltimateBou17 Maggio 2019, 10:13 #8
Originariamente inviato da: Gyammy85
Si parla di cloud gaming, su cosa lo faresti girare?


ma di che parli? dentro le console ci sta hardware AMD ma per far girare i giochi in streaming basterebbe un box android da 40€. Quindi qui l'hardware amd non c'entra un caxxo, non hanno detto su cosa saranno basati i loro server (come ha fatto stadia dicendo che è hw amd).

edit

Mettiamola così, c'è il 95% delle probabilità che usino hardware amd


ahh ecco dove volevi andare a parare.... -.-'
AceGranger17 Maggio 2019, 10:23 #9
Originariamente inviato da: Gyammy85
E AMD gode
Io dico che la loro lungimiranza non ha eguali nel settore, vega si rivela sempre più un affare, chissà navi...



Originariamente inviato da: Gyammy85
Si parla di cloud gaming, su cosa lo faresti girare?
Mettiamola così, c'è il 95% delle probabilità che usino hardware amd


[I]"Le due aziende hanno sottoscritto un memorandum d'intesa che consentirà loro di lavorare insieme sullo sviluppo di future soluzioni cloud basate su Microsoft Azure per supportare i rispettivi servizi di streaming di giochi e contenuti."[/I]


con il piccolissimo particolare che i server Microsoft Azure sono tutti Tesla, sia per la parte Ai, sia per la parte HPC

https://www.nvidia.com/it-it/data-c...icrosoft-azure/
UltimateBou17 Maggio 2019, 10:27 #10
Originariamente inviato da: AceGranger
[I]"Le due aziende hanno sottoscritto un memorandum d'intesa che consentirà loro di lavorare insieme sullo sviluppo di future soluzioni cloud basate su Microsoft Azure per supportare i rispettivi servizi di streaming di giochi e contenuti."[/I]


con il piccolissimo particolare che i server Microsoft Azure sono tutti Tesla, sia per la parte Ai, sia per la parte HPC

https://www.nvidia.com/it-it/data-c...icrosoft-azure/


smontano tutto e montano le vega che tanto in downvolt vanno al top, non è scritto ma al 95% andrà così

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^