La scrittrice di Uncharted lascia Naughty Dog

La scrittrice di Uncharted lascia Naughty Dog

Alla vigilia del lancio di Uncharted 4, Amy Hennig, scrittrice e direttrice dei precedenti capitoli, lascia Naughty Dog.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
 

Secondo un report di Ign, il 3 marzo è stato l'ultimo giorno di lavoro per Amy Hennig in Naughty Dog. La Henning sarebbe stata spinta a lasciare da Neil Druckmann e Bruce Straley, ovvero i responsabili di The Last of Us, ma non si conoscono al momento i dettagli su cosa sia effettivamente successo in Naughty Dog.

Amy Hennig

Pare, però, che il duo in questione prenderà le redini di Uncharted e della sua storia. Ricordiamo che il nuovo capitolo è diventato ufficiale durante l'evento di lancio di PlayStation 4. Nello scorso novembre, Sony diceva che la Hennig avrebbe diretto il nuovo Uncharted come aveva fatto con i predecessori.

La Hennig lavora nell'industria dei videogiochi da 25 anni e, prima di Uncharted, ha lavorato per le serie Legacy of Kain e Jak and Daxter.

Il nuovo Uncharted non sembra essere l'unico progetto in fase di sviluppo presso Naughty Dog. Si parla di proprietà intellettuali inedite e di un possibile seguito per The Last of Us.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Atarix7106 Marzo 2014, 09:47 #1
In bocca al lupo per i due di the last of us! Quest'ultimo ha un bellissimo plot, ma il coinvolgimento dei tre uncharted è stato unico, li ho finiti uno dietro all'altro tutti d'un fiato!
Therinai06 Marzo 2014, 09:51 #2
la sostituiranno con una pornodiva

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^